www.polito.it
Servizi di sostegno
disabili e dislessici
PORTALE DELLA DIDATTICA
Home Servizi per gli studenti Servizi di sostegno Servizi a disabili e dislessici
Stampa pagina
Studenti tutori
AVVISO PER L'AGGIORNAMENTO DELL'ALBO DI STUDENTI COLLABORATORI PART-TIME PER ATTIVITÀ DI TUTORATO ED ASSISTENZA A FAVORE DI STUDENTI CON DISABILITÀ/CON DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO


1 - FINALITÀ E OGGETTO DEL SERVIZIO
Il Politecnico di Torino, viste le norme in materia di diritto allo studio (D. Lgs. 29.03.2012, n. 68), in materia di tutela dell'handicap (legge 17/99 e successive modificazioni ed integrazioni) e di Disturbi Specifici dell’Apprendimento (legge 170/2010, D.M. n. 5669/2011 e annesse con le linee guida e Linee Guida  CNUDD del 10 luglio 2014), offre ai propri studenti la possibilità di collaborare in attività di tutorato in favore di studenti dell'Ateneo con disabilità/con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), da svolgersi alle condizioni e nei termini di seguito indicati. 
 
Obiettivo di questo avviso è aggiornare l'"Albo degli studenti tutori" dal quale individuare al bisogno colei/colui che meglio può svolgere attività di tutorato rispetto alle necessità specifiche di ciascun studente con disabilità/con DSA. Il tutorato consiste quindi in attività di supporto a favore di propri compagni con disabilità/con DSA ed ha lo scopo di ridurre gli ostacoli (logistici, didattici, ecc..) che questi ultimi possono incontrare nella realizzazione del percorso formativo. Di seguito, a mero titolo esemplificativo, sono indicate le principali attività in cui può essere impegnato lo studente tutore: 

  • assistenza amministrativa (disbrigo pratiche di segreteria, ....); 
  • assistenza negli spostamenti da e per le aule, le biblioteche, i laboratori, i punti di ristoro, le diverse sedi del Politecnico;  
  • accompagnamento ai colloqui con i docenti ed agli esami; 
  • assistenza nelle attività didattiche (raccolta di appunti, reperimento di testi, lettura di libri...); 
  • preparazione di materiali di studio in formati accessibili (digitali, ingranditi, ecc.); 
  • affiancamento in sede di test di ingresso o d’esame di studenti non autonomi nella scrittura o nella lettura;        
  • coordinamento di gruppi di studio (in particolare per studenti con DSA).

2 - COMMISSIONE PER IL TUTORATO A FAVORE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA' E/O CON DSA
Un'apposita commissione valuta le richieste di supporto presentate dagli studenti con disabilità/con DSA e individua tra gli studenti presenti nell'Albo colui o colei che meglio soddisfi le esigenze in modo da creare la migliore sinergia possibile. La commissione è nominata dal Dirigente dell’Area Gestione Didattica con determina dirigenziale ed è composta dai seguenti membri:          
  • Referente del Rettore per le pari opportunità e le iniziative a supporto dell’assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone con disabilità 
  • un componente dell'Ufficio Orientamento e Tutorato (Area GESD) 
  • un componente dell’Ufficio Diritto allo Studio (Area GESD)

3 - ALBO DEGLI STUDENTI TUTORI
Gli studenti in possesso dei requisiti richiesti al successivo art. 5 saranno, di norma, inseriti nell' "Albo degli studenti tutori". 
L'albo non costituisce graduatoria ed ha esclusivamente la funzione di raccogliere i nominativi degli studenti disponibili a svolgere le attività di tutorato; ad essi il Politecnico, per il tramite della Commissione per il tutorato a favore degli studenti con disabilità e/o con DSA, potrà rivolgersi sulla base del tipo e del numero delle richieste di supporto ricevute da parte di studenti con disabilità/ con DSA.

4 – AGGIORNAMENTO DELL'ALBO
Periodicamente l'Albo sarà sottoposto ad aggiornamento; in particolare, per ogni candidato, sarà verificata la conservazione dei requisiti necessari per farne parte e nel caso in cui tali requisiti vengano meno, si provvederà alla cancellazione del nominativo dall'Albo stesso. La cancellazione sarà effettuata inoltre dietro richiesta esplicita dello studente o a seguito di provvedimento della Commissione, il cui giudizio è insindacabile. L'albo degli studenti tutori sarà inoltre implementato con i nominativi dei nuovi candidati. Si richiede ai candidati presenti in albo di comunicare tempestivamente eventuali variazioni di numero di matricola (per il passaggio da un corso di Laurea a un corso di Laurea Magistrale) o eventuale perdita di status di studente o dei requisiti di partecipazione, in modo da agevolare l’aggiornamento dell’albo.

5 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Alle collaborazioni possono accedere gli studenti del Politecnico che siano regolarmente iscritti a:
  • un corso di Laurea triennale (L), purché la prima immatricolazione presso qualsiasi università non sia anteriore a quattro anni;
  • un corso di Laurea Magistrale (LM), purché la prima immatricolazione non sia anteriore a tre anni.
È richiesta inoltre un'ottima conoscenza della lingua italiana; tale requisito potrà essere verificato nel corso dei colloqui valutativi, illustrati al successivo art. 7.


6 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Ai fini dell'inserimento nell'albo degli studenti tutori occorre presentare la domanda compilando l'apposito modulo, al quale deve essere allegato un curriculum vitae ed eventuali altri documenti che il candidato ritiene possano essere utili alla Commissione nel valutare la sua posizione. 
Tutta la documentazione sopraindicata può essere presentata:
  • inviando un'e-mail all'indirizzo sostegno.disabili@polito.it, utilizzando la propria casella di posta elettronica istituzionale (s@studenti.polito.it)
  • inviando un fax al numero 011.090.6700
  • recandosi personalmente allo sportello dell'Ufficio Orientamento e Tutorato (Cittadella Politecnica – Corso Castelfidardo, 39 –piano terra, poco oltre la Segreteria generale), dal lunedì al venerdì dalle ore 13:30 alle ore 15:30.
È possibile presentare la propria candidatura ed essere inseriti nell'albo in qualunque momento dell'anno.

7 - ATTRIBUZIONE DELLE COLLABORAZIONI
Per attribuire le collaborazioni, nel momento in cui si ravvisi la necessità di attivarle, la Commissione effettuerà colloqui valutativi volti a verificare il possesso delle competenze dichiarate dagli aspiranti tutori nella domanda e nel curriculum, nonché ad accertarne la reale sensibilità verso le problematiche dell'handicap e la propensione a risolvere i problemi di ordine pratico che ne derivano, oltre all'ottima conoscenza della lingua italiana. Solo nel caso in cui la Commissione ritenga più candidati ugualmente idonei a svolgere la collaborazione, sarà utilizzato come criterio selettivo la valutazione del merito scolastico e della condizione economica dei candidati. La Commissione potrà assegnare borse di collaborazione part-time con tagli di orario diversi (da un minimo di 30 fino ad un massimo di 200 ore), in base alle esigenze dello studente da affiancare, e con possibilità di estensione della borsa stessa, sempre nel limite orario annuo previsto dalla legge (200 ore).

8 - COMPATIBILITÀ CON ALTRE COLLABORAZIONI PART-TIME
L'iscrizione nell'albo degli studenti tutori è compatibile con la partecipazione ai concorsi per l'attribuzione di collaborazioni part-time che l'Ateneo bandisce nel corso dell'anno e non pregiudica l'accettazione di una o più collaborazioni nel limite orario annuo previsto dalla legge (200 ore).

9 - COMPENSO
Il compenso per le collaborazioni sarà di 11,40 euro/ora. A norma di legge le collaborazioni non si configurano in alcun modo come un rapporto di lavoro subordinato e non danno titolo ad alcuna valutazione ai fini dei concorsi pubblici; sono altresì esenti da imposte e non danno luogo a trattamenti previdenziali né a riconoscimenti di carriera. Il pagamento della collaborazione sarà effettuato a conclusione dell'attività prevista, previa autorizzazione della Commissione o del Referente di progetto (nel caso in cui questa figura sia individuata) e successivamente alla compilazione on line, da parte dello studente, del questionario di fine collaborazione, che si trova accedendo alla propria pagina personale del Portale della didattica.

10 - DATI PERSONALI
Ai sensi del Regolamento Generale sulla protezione dei dati (Regolamento UE 2016/679) e del Codice in materia di protezione dei dati personali decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e successive modificazioni, il trattamento dei dati personali dei candidati è effettuato dal Politecnico di Torino esclusivamente per fini istituzionali e per i fini di trasparenza imposti dalla normativa e sarà pertanto improntato ai principi di correttezza, liceità e pertinenza ai fini medesimi. L’informativa completa riguardante la modalità di trattamento dei dati forniti e i diritti spettanti è visionabile al seguente link https://didattica.polito.it/privacy/


11 - COMUNICAZIONI
Per comunicare direttamente con gli studenti, l’Area Gestione Didattica utilizza la casella di posta elettronica istituzionale (s@studenti.polito.it), la pagina personale e/o le informazioni presenti nei propri archivi. Ciascuno studente  deve aver cura di mantenere sempre aggiornati i propri dati agendo sulla procedura informatizzata.

Torino, 18 marzo 2019