Laurea in
Ingegneria biomedica
Percorso Formativo
Il corso di studi in Ingegneria Biomedica ha come obiettivo quello di formare un ingegnere con conoscenze fortemente interdisciplinari che applica le discipline ed i metodi propri dell'ingegneria alla soluzione di problemi di interesse medico e biologico.
Al fine di consentire lo svolgimento di tali attività il corso di laurea fornirà conoscenze relative ai sistemi fisiologici che compongono il corpo umano ed ai principali meccanismi cellulari, così da consentire al laureato di acquisire la capacità di interagire con il personale sanitario, e le competenze di base sia di ingegneria industriale (meccanica, scienza dei materiali, termodinamica) sia di ingegneria dell'informazione (elettronica ed analisi dei segnali).
La formazione viene completata attraverso gli insegnamenti relativi al settore dell'ingegneria biomedica: principi di funzionamento e normativa dei dispositivi medici maggiormente diffusi; caratteristiche dei biomateriali; le basi dell'ingegneria tissutale, ergonomia e biomeccanica; le principali attività svolte da un servizio di ingegneria clinica. Il percorso formativo è composto da un insieme di corsi di base (matematica, fisica, chimica e informatica) svolti nei primi tre semestri.
Durante il secondo anno sono previsti un corso di fondamenti di biologia, anatomia e fisiologia e corsi relativi alle materie ingegneristiche di base dei settori industriale e dell'informazione. Questi corsi forniranno:
  • le basi di elettronica (teoriche e pratiche) necessarie per analizzare e progettare semplici circuiti elettronici;
  • gli strumenti metodologici fondamentali per la descrizione, l'analisi e la modellizzazione dei segnali;
  • le conoscenze di meccanica (teoriche e pratiche) necessarie per caratterizzare sistemi ingegneristici semplici, costituiti da travi, sottoposti a carichi statici ed affaticanti, per risolvere problemi ingegneristici relativi alla meccanica dei sistemi di corpi rigidi, per descrivere le caratteristiche principali dei sistemi di trasmissione della potenza meccanica.
Il terzo anno completa la formazione nelle materie ingegneristiche di base attraverso corsi che trattano le scienze dei materiali e i principi della termodinamica. Sempre durante il terzo anno si svolgono i corsi caratterizzanti l'ingegneria biomedica che trattano:
  • la normativa (comprensiva degli aspetti legati alla sicurezza) e i principi di funzionamento dei principali dispositivi medici (dispositivi per il prelievo di biopotenziali, strumentazione per l'acquisizione ed il trattamento delle immagini mediche, protesi ed ausili, strumentari chirurgici, strumentazione per sala operatoria);
  • i principi base dell'ergonomia, le conoscenze dei principi chimico-fisici alla base dei sistemi biologici con particolare riferimento al disegno molecolare della vita, la traduzione e conservazione dell'energia, la sintesi delle molecole della vita e alle recenti applicazioni in analisi clinica e diagnostica;
  • i metodi per la gestione e lo sviluppo di sistemi informativi sanitari, normativa e standard ad essi riferiti, le caratteristiche delle principali attività svolte da un servizio di ingegneria clinica.
I temi sono trattati attraverso varie modalità di apprendimento, corredati da laboratori o lavori di gruppo. Alla fine della carriera universitaria lo studente dovrà svolgere un tirocinio curricolare, quest’esperienza formativa consentirà allo studente di applicare le conoscenze acquisite nei corsi, in un ambiente che ricalca quello lavorativo. A seconda della disponibilità e delle capacità dello studente sono disponibili tirocini applicativi focalizzati sui macroargomenti studiati, sia in ambiente universitario sia presso strutture pubbliche o private che operano nel ramo bioingegneristico e biomedicale.
Visualizza qui le statistica di AlmaLaurea.
Piano degli studi
1° Anno
 PeriodoInsegnamentoCrediti
1Analisi matematica I10
1Chimica 8
1Informatica 8
1-2Lingua inglese I livello 3
2Algebra lineare e geometria 10
2Crediti liberi del 1° anno6
2Fisica I10
2° Anno
 Periodo Insegnamento Crediti
1Analisi matematica II6
1Disegno tecnico industriale 6
1Elettrotecnica 8
1Fisica II6
1Fondamenti di biologia, anatomia e fisiologia6
2Analisi dei segnali 8
2Elettronica 8
2Fondamenti di meccanica strutturale8
2Meccanica delle macchine8
3° Anno
 PeriodoInsegnamento Crediti
1Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica12
1Bioingegneria elettronica e sicurezza8
1Termodinamica applicata e trasmissione del calore8
2Dispositivi impiantabili attivi/Bioimmagini 10
1-2Alternativa crediti liberi 1° anno oppure  Crediti liberi del 3° anno6
2Scienza e tecnologia dei materiali6
2Tirocinio8
2Prova finale 3
Formazione in ingegneria biomedica
Fondamenti di biologia, anatomia e fisiologia
Bioingegneria chimica/
Bioingegneria meccanica
 Bioingegneria elettronica e sicurezza
Dispositivi impiantabili attivi/
Bioimmagini
Indicazioni per insegnamenti a scelta
Crediti liberi del 1° anno
Chimica sperimentale per l'ingegneria
Imprenditorialità e innovazione
Tecnologie per la disabilità
Alternativa crediti liberi 1° anno o crediti 3° anno
Calcolo numerico: metodi e software
Ingegneria delle cellule e dei tessuti
Affidabilità, sicurezza e manutenzione per l'azienda
Compatibilità elettromagnetica nell'integrazione dei sistemi
Fibre: preparazione, proprietà e tecnologie di trasformazione
Ingegneria delle terapie medico chirurgiche
Introduzione alle nanotecnologie