Laurea in
Matematica per l'Ingegneria
Statistiche
L’esame della situazione occupazionale evidenzia come i laureati in Ingegneri Matematica del Politecnico di Torino riescano ad inserirsi rapidamente ed efficacemente nel modo del lavoro, dove sono altamente apprezzati grazie all'ampio bagaglio culturale e alle potenzialità operative di cui dispongono.
Alla laurea, più del 10% dei nostri studenti ha trovato il primo impiego. Dopo 2 mesi, più del 50% dei laureati è occupato e in 6 mesi la percentuale sale oltre il 90%.
La preparazione ad ampio spettro sui principali settori dell’Ingegneria (industriale, civile, elettronico e delle telecomunicazioni) rende l’Ingegnere Matematico appetibile ad un’ampia gamma di settori industriali e di ricerca.
Gli Ingegneri Matematici ed il mondo delle aziende
Rispetto ai Matematici tradizionali, la mentalità di “risolutore di problemi” (problem solver) rende gli Ingegneri Matematici particolarmente ambiti dalle società che operano nei settori della consulenza, dell'economia (banche e compagnie di assicurazione), oltre ad i tradizionali settori della meccanica e dell'informatica.
Tipo di impiegoAll'interno dei vari settori aziendali, gli Ingegneri Matematici posso ricoprire diversi ruoli, primo tra tutti quello di data scientist.
Gli Ingegneri Matematici e la ricerca scientifica
Il 29% dei laureati sceglie di proseguire la propria carriera, dedicandosi alla ricerca in ambito accademico. La versatilità dell'ingegnere Matematico e la sua solida competenza si riflettono nella diversità delle posizioni ottenute, che si tratti di assegni, borse e borse di dottorato, sia in Italia sia all'estero.