Laurea magistrale in
Ingegneria per l'ambiente e il territorio
climate change
APERTO IL BANDO PER 15 BORSE DI STUDIO PER L'A.A. 2020/2021. SCADENZA: 23/10/2020. Info nelle news
Dall’A.A. 2019/2020, nell’ambito del progetto cambiamenti_climatici@polito del Dipartimento di Ingegneria per l’Ambiente il Territorio e le Infrastrutture (DIATI), riconosciuto dal MIUR come "Dipartimento di Eccellenza" per il quinquennio 2018-2022, è attivo il nuovo indirizzo "Climate Change", prima opportunità di formazione superiore di carattere tecnico-ingegneristico sulle tematiche del cambiamento climatico in Europa.
Gli ingegneri e le ingegnere specializzati in "Climate Change" sono in grado di:
  • conoscere e modellizzare i sistemi climatici e la loro interazione con i sistemi antropici
  • conoscere le politiche e le linee guida internazionali
  • progettare e gestire gli interventi tecnologici per la loro mitigazione
  • pianificare strategie di adattamento
  • progettare, realizzare e monitorare gli interventi per la gestione di eventi naturali e scarsità di risorse.

Il piano degli studi del percorso Climate Change è consultabile a questo link.

Il percorso è erogato interamente in lingua inglese.
Interviste 
Di seguito alcune interviste con professionisti e professioniste del settore
 
Luca Ferraris (Italiano)
Fondazione CIMA