Laurea magistrale in
Ingegneria per l'ambiente e il territorio
News
Articolo sul Master e sul corso di Laurea Magistrale in Tunnelling
22/02/2021
Sul Tunnelling Journal è uscito un articolo con un'intervista al professor Daniele Peila sul percorso di Geo-Engineering della Laurea Magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio e sul programma Master di 2º livello in Tunnelling e Tunnel Boring Machines!
Per leggere l'articolo cliccate qui. (Articolo in inglese)
Per maggiori informazioni sul percorso di Geo-Engineering della Laurea Magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio cliccate qui.
Per maggiori informazioni sul Master di 2º livello in Tunnelling e Tunnel Boring Machines, cliccate qui.

VIRTUAL CLASSROOM dedicata all'orientamento in ingresso
19/02/2021
A partire da giovedì 25 febbraio 2021 e per tutti i giovedì a seguire, dalle 14.30 alle 15.30,
il DIATI apre una delle sue VIRTUAL CLASSROOM per le future studentesse e i futuri studenti e per tutti coloro che stanno decidendo il proprio percorso di studi. 

Si tratta di un’ottima occasione per fare domande sulle lezioni, sugli esami, sugli insegnamenti previsti, sui tirocini proposti e sui futuri sbocchi occupazionali dei corsi di laurea Triennale e Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio e sul corso Magistrale in Petroleum and Mining Engineering, alla coordinatrice dei corsi di studio, la prof.ssa Socco.  

Per collegarvi alla Virtual Classroom cliccare su questo link
e digitate il vostro nome in “Accedi come ospite”
Conversazioni in Biblioteca 5°ciclo, #5
19/02/2021
Martedì 23 febbraio 2021 alle 17,30 si svolgerà il quinto incontro del quinto ciclo delle "Conversazioni in Biblioteca", dal titolo: "Cervelli che contano". 

Cos’è il numero? I fondamenti della Matematica sono stati analizzati da matematici e filosofi, con risultati talvolta discrepanti, con periodi di crisi e rivoluzioni. Cosa succede quando del numero si interessano le Neuroscienze? Il senso del numero consente di compiere solo stime approssimate, dotate di un certo grado di variabilità.
Nel cervello degli animali, quelli dotati di linguaggio e quelli che ne sono privi, la numerosità è rappresentata da quantità continue, che hanno le proprietà formali dei numeri reali. Tale strumento consente al pulcino di avvicinarsi al gruppo di compagni più numeroso, e alle leonesse di stabilire se attaccare o meno un gruppo rivale. La nostra specie ha una rappresentazione mentale della quantità simile a quella di un corvo, una scimmia, un pulcino. L’introduzione di simboli, forse in seguito alla nascita del linguaggio che si basa su quantità discrete, e la loro manipolazione, ha reso possibile il meraviglioso sviluppo della Matematica.

Interventi:
Giorgio Vallortigara, neuroscienziato ed etologo (Università degli Studi di Trento),
Valeria Chiadò Piat (Politecnico di Torino)
Modera:Francesca Ceragioli (Politecnico di Torino)
Evento online gratuito disponibile in diretta streaming sul canale Youtube del Dipartimento.
Per maggiori info cliccate qui.
Conversazioni in Biblioteca 5°ciclo, #4
19/01/2021
Mercoledì 27 gennaio 2020 alle 17,30 si svolgerà il quarto incontro del quinto ciclo delle "Conversazioni in Biblioteca", dal titolo: "Guerra, scienza e tecnologia". 
Le guerre sono state spesso legate all'evoluzione della tecnologia, la I Guerra Mondiale è un esempio.
Dopo la II Guerra Mondiale, l'orrore della Shoah e il lancio delle bombe atomiche, sembrò che il mondo fosse dominato da un fattore nuovo: la tecnica. Uranio impoverito, guerre chimiche, armi intelligenti sono l'armamentario delle nuove guerre.
Quali le responsabilità di scienziati e tecnici?
Interventi:
Massimo Zucchetti (Politecnico di Torino),
Giuseppe Bonfratello (Centro studi Labriola),
Bruno Segre (presidente ANPPIA, Polo del 900 di Torino)
Modera: Bruno Panella (Politecnico di Torino)
Evento online gratuito disponibile in diretta streaming sul canale Youtube del Dipartimento.
Per maggiori info cliccate qui.
Onda Z @ Klimahouse 2021
08/01/2021
Il DIATI è partner scientifico di Onda Z @ Klimahouse 2021, l'hackaton per sviluppare soluzioni per affrontare la crisi climatica che si terrà online dal 26 al 28 gennaio 2021. La partecipazione è aperta a giovani dai 19 ai 30 anni, che possono iscriversi individualmente o in team.
L'hackaton si concentra sul territorio dell'Alto Adige come modello di partenza in cui far nascere buone pratiche per integrare un sistema che si basa su economie rigenerative e circolari, ma si chiederà ai/alle partecipanti di pensare a soluzioni facilmente scalabili in altri territori.
La sfida di quest'edizione sarà: "Quali progettualità d’impresa, politiche e servizi pubblici possiamo proporre affinché i cittadini e le imprese possano ridurre il proprio impatto sull’ambiente e attivare processi rigenerativi?"
Per saperne di più e per candidarsi (fino al 20 gennaio) cliccate sul link.
Borse di studio per l'orientamento "Climate Change"
28/09/2020
E' aperto il bando per l'assegnazione di 15 borse di studio dell’importo di 2.000 euro destinate a studenti e studentesse iscritti per la prima volta all’a.a. 2020/2021 al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio – orientamento Climate Change - presso il Politecnico di Torino. La scadenza per la presentazione delle domande è il 23 ottobre 2020. Per partecipare è necessario aver fatto l'apply al corso di laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio entro la scadenza ufficiale del 19 ottobre. I dettagli del bando sono disponibili qui
Agroinnovation Award 2019
17/06/2020
Congratulazioni a Aurora Audino, vincitrice del premio Agroinnovation Award 2019 per tesi di Laurea Magistrale nel settore Sostenibilità degli agroecosistemi e protezione dell’ambiente. Aurora, che ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, ha svolto un lavoro modellistico sulla dispersione di prodotti fitosanitari nel sottosuolo nell’ambito del progetto Nanograss coordinato dalla Prof.ssa Tiziana Tosco.
Qui l'articolo relativo alla sua tesi di laurea.
Open Days 2020
21/05/2020
Dal 25 al 29 maggio si sono tenuti i Polito Open Days, cinque giorni di incontri con docenti, studenti dell’ateneo ed esperti di orientamento e la possibilità di seguire le presentazioni dei corsi di laurea. Pur essendo concluso il programma "live" i contenuti rimarranno disponibili sul sito politopendays.it
Inoltre i nostri corsi di studio vi propongono una serie di materiali e iniziative extra: 
Incontri i nostri docenti
  • Ogni mercoledì di giugno e di luglio sessioni live di Q&A, entrando nell'Aula Virtuale a questo link. L'Aula Virtuale è attiva dalle ore 15 alle 16 per la laurea e la laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio.  
Open Days e oltre
Webinar degli Open Days
Durante gli Open Days si è tenuto un webinar di presentazione del corso di laurea magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, ecco la videoregistrazione:
Didattica online: le istruzioni
14/04/2020
A causa dell'emergenza Coronavirus, le lezioni del secondo semestre dell'a.a. 2019/2020 si tengono online. Sono disponibili qui le informazioni pratiche per supportare l'insegnamento e l'apprendimento in remoto per docenti e studenti. 
Student Welcome Reception
22/11/2019
Il 21 novembre 2019 si è tenuto lo Student Welcome Reception per gli studenti e le studentesse dei programmi di Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio e di Pertroleum and Mining Engineering. Primo evento del suo genere al Politecnico di Torino, il Welcome Reception aveva come obiettivo quello di dare il benvenuto agli studenti e alle studentesse e presentare loro le attività del Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture (DIATI) che coordina tali corsi di laurea. Qui una breve presentazione dell'evento