Laurea magistrale in
Ingegneria per l'ambiente e il territorio
rischi naturali e protezione civile
Gli ingegneri e le ingegnere specializzati in "Rischi naturali e protezione civile" sono in grado di:
  • identificare i fenomeni che causano calamità naturali e quantificare i rischi sia naturali che connessi alle attività umane
  • progettare e gestire interventi strutturali per prevenire e mitigare il rischio di alluvione e di dissesto sul territorio e nelle città
  • sviluppare piani di sicurezza nei luoghi di lavoro e piani di emergenza e di protezione civile.

Il percorso di studio prevede una stretta sinergia tra le conoscenze teoriche e gli aspetti pratici tramite:
  • la possibilità di svolgere tirocini applicativi in azienda;
  • possibile sviluppo della tesi finale in azienda;
  • visite tecniche a impianti;
  • svolgimento di progetti ed esercitazioni applicative.

Il piano degli studi 2021-2022 del percorso Rischi naturali e protezione civile è consultabile a questo link.
Il piano degli studi 2022-2023 sarà pubblicato sul portale da marzo 2022, qui è disponibile una versione in PDF
Interviste
Di seguito alcune interviste con professionisti e professioniste del settore
 
Luca Ferraris (Italiano)
Fondazione CIMA
Tiziana Paccagnella (Italian)
ARPAE Emilia Romagna