Laurea magistrale in
Ingegneria civile
 
Questo orientamento è erogato in lingua italiana.
L’orientamento è erogato in lingua italiana.
Con questo orientamento si vuole formare un tecnico che sappia:
- conoscere e quantificare il degrado dei materiali e delle strutture indotto da differenti fattori per valutarne il reale stato di consistenza
- implementare, progettare ed utilizzare le tecniche di monitoraggio e controllo delle strutture esistenti per valutarne l’eventuale degrado e riduzione delle capacità portanti;
- valutare la vulnerabilità, l’affidabilità, la durabilità e la sicurezza delle strutture, anche per quelle esistenti considerando le condizioni ambientali, quelle di carico e l’eventuale presenza di degrado;
- applicare i principi, le teorie e le metodologie analitiche e computazionali di progettazione di strutture e infrastrutture di trasporto (strade, ponti, gallerie);
- pianificare e progettare interventi di adeguamento e ristrutturazione strutturale di opere esistenti, per riportare al necessario livello di sicurezza strutturale, anche con riferimento alle azioni sismiche.

Per maggiori info consulta il piano di studi.