ITA | ENG
Laurea magistrale in
INGEGNERIA ENERGETICA E NUCLEARE
Presentazione
Scheda istituzionale
Piano degli studi
Guida dello studente
Dipartimento
Collegio
Iscrizione
Studenti
italiani
Studenti
stranieri
Presentazione
Percorsi di studio
Con il corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica e Nucleare approfondisci le conoscenze scientifiche che sono alla base delle applicazioni specifiche del settore energetico e nucleare. Questi studi intendono dotarti della competenza professionale necessaria per svolgere compiti di progettazione impegnativi; per identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi che spesso richiedono un approccio multidisciplinare; per affrontare problematiche di ricerca scientifica nel campo dell'energetica tradizionale e dello sviluppo della fonte nucleare.

Il corso di Laurea Magistrale offre oggi tre curricula: “Progettazione e gestione di impianti energetici”, in lingua italiana, “Renewable energy systems” e “Sustainable nuclear energy”, entrambi in lingua inglese. Ciascun curriculum offre la possibilità di scegliere tra un percorso specialistico coerente con l’indirizzo e un percorso con carattere più multidisciplinare.
Il 1° anno è caratterizzato da un tronco comune in cui vengono forniti approfondimenti di meccanica strutturale, economia dell’energia e laboratorio di sistemi energetici e nucleari. Vi sono poi argomenti specifici dei tre orientamenti: per l’orientamento “Renewable energy systems”, le macchine termiche, i sistemi solari fotovoltaici, i metodi di progettazione e ottimizzazione, i sistemi di accumulo e le tecnologie per il solare termico; per l’orientamento “Progettazione e gestione di impianti energetici”, le macchine termiche, i metodi di progettazione e ottimizzazione, gli impianti elettrici, l’ efficienza energetica e comfort ambientale negli edifici, le applicazioni energetiche dei materiali; per l’orientamento “Sustainable nuclear energy”, gli elementi di termomeccanica, la fisica dei reattori nucleari a fissione e fusione, i materiali avanzati per applicazioni nucleari, gli aspetti ingegneristici della fusione e fissione.
Il 2° anno prevede per il percorso "Renewable energy systems", le reti energetiche, gli impianti eolici, da moto ondoso e maree, i sistemi energetici innovativi e di poligenerazione e gli smart electricity systems; per il percorso di "Progettazione e gestione di impianti energetici", la sicurezza e analisi di rischio, la progettazione di impianti termotecnici, la gestione energetica e automazione negli edifici e l’impiego industriale dell'energia; per il percorso "Sustainable nuclear energy ", gli aspetti di sicurezza degli impianti nucleari e la protezione dalle radiazioni, il ciclo del combustibile, scorie e gli aspetti di decommissioning, i metodi Monte Carlo e gli aspetti di sicurezza e analisi di rischio.
I corsi previsti per i percorsi più multidisciplinari sono: per il percorso "Renewable energy systems", i metodi Monte Carlo e gli aspetti di sicurezza e analisi di rischio, i materiali avanzati per applicazioni nucleari e gli impianti a fusione; per il percorso di "Progettazione e gestione di impianti energetici", gli impianti nucleari a fissione e la protezione dalle radiazioni, il ciclo del combustibile, scorie e gli aspetti di decommissioning; per il percorso "Sustainable nuclear energy ", i metodi di progettazione e ottimizzazione di sistemi energetici, gli smart electricity systems, i sistemi energetici innovativi e di poligenerazione.
Lo studente completa poi la sua formazione con il tirocinio e, in base al percorso scelto, con insegnamenti a scelta tra: sistemi a combustione, tecnica del freddo e criogenia, misure termiche e regolazione, illuminazione e controllo del rumore, modelli per la pianificazione energetica, applicazioni biomediche delle radiazioni, materiali avanzati per l'energia, energy audit degli edifici, energia geotermica, uso sostenibile delle biomasse, terapie termiche, termofluidodinamica computazionale, gestione dei sistemi energetici, protezione dalle radiazioni, impianti idroelettrici, valutazione di impatto ambientale e LCA.

Durante il corso di studi puoi svolgere periodi di formazione all'estero, sia per seguire corsi sia per preparare la tesi. Grazie ad accordi con altre università europee, puoi anche conseguire un titolo di doppia laurea.

Prospettive di lavoro
Come ingegnere energetico, puoi trovare impiego nelle aziende dei servizi municipalizzati per i problemi gestionali dell'energia, negli enti pubblici e privati che operano nel settore dell'approvvigionamento dell'energia, nelle istituzioni di ricerca applicata e tecnologica, nelle aziende che producono e commercializzano macchine e impianti energetici, negli studi di progettazione, di installazione e di collaudo degli impianti di riscaldamento e condizionamento e degli impianti termotecnici.

Puoi inoltre lavorare come tecnico responsabile per la conservazione e l'uso razionale dell'energia (energy manager) o promuovere e sviluppare iniziative per ottimizzare e valorizzare i sistemi e le risorse energetiche territoriali.