Laurea magistrale in
Ingegneria matematica
Presentazione
Ti interessano le applicazioni della matematica al mondo reale ed industriale? 
Vuoi imparare a usare le tue conoscenze teoriche per ottenere risultati concreti?

Iscriviti al corso di laurea magistrale in Ingegneria Matematica!
 
Si tratta di un corso di studi innovativo perché supera la divisione tra il settore delle scienze matematiche e quello delle scienze applicate e tecnologiche, prevedendo una formazione paritaria nei due ambiti e fortemente interdisciplinare.
L'Ingegnere Matematico è una figura professionale che conosce le tecnologie dell’Ingegneria e sa utilizzare le metodologie della Matematica Applicata per descrivere e risolvere problematiche complesse.
Pronto ad affrontare i problemi provenienti dai vari settori tecnologici e riguardanti sia sistemi artificiali, costruiti o costruibili dall’uomo, sia sistemi e fenomeni naturali, l'ingegnere matematico sa:

  • Affrontare, con la mentalità propria dell’ingegnere, problematiche relative a sistemi complessi, nei quali è presente una forte interdisciplinarietà, utilizzando metodologie offerte dai vari settori della Matematica Applicata.
  • Scegliere il modello matematico opportuno da utilizzare sulla base di un compromesso tra accuratezza desiderata e complessità tollerata.
  • Simulare numericamente fenomeni naturali, processi industriali e comportamenti di materiali e di strutture.
  • Analizzare dal punto di vista qualitativo e quantitativo l'output generato dal modello e la rispondenza con il fenomeno da analizzare.
  • Effettuare una analisi di dati statistici, sintetizzarli, adattarli ai modelli stocastici di interesse nelle applicazioni, utilizzarli a scopo previsionale e decisionale.
Gli sbocchi occupazionali naturali sono le società di produzione di beni industriali, le società di consulenza, le banche e le assicurazioni, le aziende informatiche, le società di ingegneria specializzate nella simulazione, i centri e i laboratori di ricerca.