ITA | ENG
Laurea magistrale in
NANOTECHNOLOGIES FOR ICTs
(NANOTECNOLOGIE PER LE ICT)
Presentazione del corso
Video Presentazione
Tesi svolte
Iniziative internazionali
Esempi di applicazioni
Immagini dal corso
Sito WEB del percorso internazionale
Student Grants
Scheda istituzionale
Piano degli studi
Guida dello studente
Dipartimento
Collegio
Iscrizione
Studenti
italiani
Studenti
stranieri
Iniziative internazionali
Il corso di laurea in Nanotecnologie per le ICT è attivamente coinvolto, mediante il corpo docenti e il referente del corso, in diverse iniziative internazionali quali Scuole, Master e Workshop di primissimo livello e in cui il leit motiv è la multidisciplinarietà e la cross-contaminazione tra diversi settori scientifici in cui le micro e nanotecnologie possono o stanno giocando un ruolo fondamentale per l’evoluzione degli stessi.

Sono inoltre attive diverse collaborazioni e partnership con aziende e le più prestigiose Università in tutto il mondo (fare riferimento alla sezione “Tesi svolte” per maggiori dettagli), per cui circa il 75% degli studenti svolgono la propria attività di tesi all’estero.

Tra le varie iniziative vengono di seguito brevemente descritte le principali. Per approfondimenti ulteriori si rimanda ai rispettivi siti istituzionali.


MIGAS è una Scuola Estiva Internazionale sulla Microelettronica avanzata. Viene organizzata dal 1997 e offre ogni anno un forum di presentazioni dettagliate su temi emergenti relativi a microelettronica avanzata e nanotecnologie.

Si tratta di un'opportunità unica per studenti, ricercatori senior e junior per aggiornare le loro conoscenze in un settore molto specifico ed emergente.

MIGAS riunisce scienziati provenienti da tutto il mondo, istituti di ricerca, università, società attive nella Ricerca e Sviluppo. Attraverso un programma basato su lezioni tenute dai migliori scienziati internazionali, i partecipanti sono in grado di migliorare la conoscenza sullo stato dell'arte e i futuri nanodispositivi. Gli argomenti delle ultime edizioni si sono concentrati su Micro e Nano Tecnologie per microonde e dispositivi fotonici (2013), Micro e Nano Dispositivi per la biologia e la medicina (2012), Nanostrutture per Energy Harvesting (2011) e MEMS e NEMS (2010).

MIGAS è organizzato in Autrans , una rinomata località che si trova nel Parco Naturale Regionale di Vercors, a 30 km da Grenoble. Il resort offre inoltre una vasta gamma di attività ricreative.



La Summer School @ MINATEC è aperta a studenti di laurea provenienti dalle università di più alto livello che vengono reclutati dal Dipartimento Relazioni Internazionali dell’Istituto di Tecnologia di Grenoble. Nel corso del programma di cinque settimane, in collaborazione con il Politecnico di Torino e l’EPFL di Losanna, i partecipanti seguono 40 ore di lezioni su discipline scientifiche e ingegneristiche relative alle Micro e Nanotecnologie, 20 ore di attività pratiche di laboratorio in camera pulita, e seguono corsi per il miglioramento del lavoro di squadra inter-culturale, la creatività e l'innovazione. Un forte accento è posto sulle caratteristiche multi-disciplinari, scientifiche e ingegneristiche, del dominio emergente delle Micro e Nanotecnologie, all'interfaccia tra Fisica, Biologia, Chimica , Scienza dei Materiali e Ingegneria. Tutti i corsi sono tenuti in inglese. Si tratta inoltre di un " Erasmus Intensive program 2014" dell'UE certificato che permette agli studenti di acquisire crediti (6 ECTS) in corsi di studio e attività di laboratorio.

La Summer School comprende anche interessanti attività di socializzazione offerte in collaborazione con il programma ISERE : queste includono un week-end internazionale in montagna, degustazioni di vino e visite guidate dei principali centri di ricerca della zona, tra cui MINATEC, EPFL e Politecnico di Torino.


La International Winter School sulle Nano e Biotecnologie tenuta a Vipiteno ( Italia) è organizzata come un forum per la presentazione e la discussione di una gamma diversificata di significativi ed emozionanti risultati nelle discipline in rapido avanzamento delle micro e nanotecnologie applicate al biomedicale. Sebbene le micro e nanotecnologie si siano sviluppate per un arco temporale ancora relativamente breve, sono universalmente riconosciute avere un significativo potenziale impatto futuro in biologia e medicina. Nuove metodologie basate sulle nanotecnologie, strumenti e materiali con proprietà innovative sono stati progettati per migliorare la rilevazione, la diagnosi, il trattamento e la prevenzione. Nel corso dei prossimi dieci o vent'anni le nanotecnologie rappresenteranno una grande opportunità per migliorare la salute umana in modi nuovi, in particolare permettendo diagnosi precoci delle malattie e trattamenti terapeutici precisi ed efficaci, su misura per il paziente.

L'obiettivo di questa scuola è quello di presentare lo stato dell’arte nel campo delle micro e nanotecnologie applicate al biomedicale, in modo da focalizzare l'attenzione del giovane ricercatore su temi di ricerca di frontiera che sono considerati di rilevante impatto scientifico e tecnologico, e di stimolare la discussione tra discipline complementari che vanno dalla ingegneria di superficie, alla fisica e alle biotecnologie.

La scuola si rivolge a fisici, chimici , ingegneri, scienziati dei materiali, biotecnologi, afferenti non solo alle università e centri di ricerca, ma anche a industrie. Proficue e interattive discussioni di casi di studio sono previste anche per fornire ai partecipanti una conoscenza pratica avanzata.

Il programma è strutturato in modo da consentire il tempo libero nel pomeriggio (snow-time), mentre conferenze e altri eventi in programma si svolgono la mattina, il tardo pomeriggio e la sera. Le lezioni sono aperte a dottorandi, borsisti post-dottorato e altri interessati a questo settore emergente. I partecipanti hanno l'opportunità di presentare le loro ricerche in forma di poster.