ITA | ENG
Laurea magistrale in
NANOTECHNOLOGIES FOR ICTs
(NANOTECNOLOGIE PER LE ICT)
Presentazione del corso
Percorso internazionale
Video Presentazione
Tesi svolte
Iniziative internazionali
Esempi di applicazioni
Immagini dal corso
Sito WEB del percorso internazionale
Student Grants
Scheda istituzionale
Piano degli studi
Guida dello studente
Dipartimento
Collegio
Iscrizione
Studenti
italiani
Studenti
stranieri
Presentazione del corso
Le micro e nanotecnologie costituiscono un’area emergente della scienza e della tecnologia, con sviluppi e innovazioni che stanno radicalmente cambiando la nostra vita e diversi aspetti della stessa. La pervasività e trasversalità applicativa di queste discipline è ai massimi livelli, non esistendo un settore tecnico-scientifico che non stia traendo beneficio dalle stesse. Le aspettative e potenzialità future sono anche maggiori, grazie al continuo approfondimento delle conoscenze sui fenomeni fisici alla nanoscala, sui materiali e le loro proprietà e infine sulle tecnologie per la loro trasformazione e impiego in dispositivi (elettronica, sensori, attuatori, energy harvester, …). Pertanto i settori applicativi e le possibilità di impiego di un laureato in Nanotecnologie per le ICT sono estremamente diversificati e tipicamente in aziende o centri di ricerca pubblici e privati che operano ai massimi livelli internazionali in termini di innovazione.

Quello delle micro e delle nanotecnologie in particolare è inoltre un settore che a causa della multidisciplinarietà richiesta per la trasformazione di idee in applicazioni, può essere affrontato da punti di vista diversi. Volendo introdurre una semplificazione e una classificazione quasi didattica, esistono due principali approcci: quello definito “bottom up” che prevede la costruzione assistita o il self-assembling di nanostrutture a partire dagli elementi fondamentali della materia (atomi e molecole) e quello cosiddetto “top down” il cui fine è sviluppare strumenti e tecniche sempre più raffinate e complesse per trasformare la materia a partire da oggetti macroscopici (ad es. un wafer di silicio) per ottenere elementi e dispositivi caratterizzati da una risoluzione sempre più spinta dei suoi componenti fondamentali. Si pensi a questo proposito al più piccolo transistor attualmente in commercio basato su una tecnologia con una risoluzione di 22 nm, mentre analoghi oggetti con risoluzione di 14 nm sono in fase di messa a punto.

Il corso di laurea in Nanotecnologie per le ICT, oltre a fornire conoscenze avanzate della fisica dello stato solido e delle proprietà dei materiali alla nanoscala che potranno consentire al laureando di affrontare la disciplina da qualunque punto di vista, si focalizza sulle metodologie e sulle tecniche “top down” con particolare applicazione delle stesse al settore ICT e della micro e nanoelettronica. L’esperienza e le competenze presenti in questo ambito al Politecnico di Torino sono di assoluto livello, anche rispetto al contesto internazionale. Le lezioni frontali sono complementate da esercitazioni e attività pratiche in laboratorio, alcune delle quali anche in camera pulita.

Alla fine del loro percorso didattico, gli studenti avranno l’opportunità di scegliere dove svolgere la tesi. Grazie anche al fatto che le lezioni sono tenute interamente in lingua inglese, in un contesto fortemente multi-etnico e su discipline allo stato dell’arte in termini di innovazione scientifica e tecnologica, gli studenti avranno la possibilità di svolgere l’attività di tesi in qualunque azienda o Università o centro di ricerca italiani o esteri. A tal fine esiste una ricca ed estremamente ampia rete di accordi internazionali con gli Enti più prestigiosi. A titolo di esempio si invita alla consultazione della sezione “Tesi svolte” per avere un quadro parziale delle possibilità offerte. In alcuni casi sono altresì previsti percorsi per il conseguimento del doppio titolo.

La laurea magistrale in Nanotechnologies for ICTs prevede due percorsi di studi: il primo interamente in sede ed il secondo, a numero limitato, presso il Politecnico di Torino, il Minatec di Grenoble e l'École Polytechnique Fédérale di Losanna (EPFL). Fare riferimento alla sezione specifica per maggiori approfondimenti sul percorso internazionale.

Lauree di 1° livello

Corso
Durata
Sede
Lingua
Statistiche
3 anni
Torino
Inglese
 3 anni
Torino
Italiano con alcuni corsi in Inglese
 3 anni
Torino
Italiano con alcuni corsi in Inglese