Mobilità verso l'estero
Referenti accademici mobilità
Tutta l’attività formativa connessa alla mobilità per studio è coordinata dal Comitato Gestione Mobilità Internazionale costituito da membri nominati dai Collegi e dal Delegato del Rettore per il Programma ERASMUS+/Programme Countries ed è ulteriormente integrata da membri nominati dal Vice Rettore per l’Internazionalizzazione.Tale Comitato, nel suo complesso, ha la responsabilità accademica per le attività svolte in mobilità, per tutte le aree di formazione dell’Ateneo e ha competenze nel:
  • farsi portavoce delle richieste di stipula di nuovi accordi di mobilità;
  • mettere in atto le decisioni strategiche condivise dalla Commissione Mobilità Internazionale;
  • stabilire le regole alla base delle mobilità.
Inoltre, per ogni CdS (L/LM) possono venire nominati dai Collegi le funzioni elencate qui di seguito:

COORDINATORE DELLA MOBILITÀ:
  • coordina le procedure di mobilità, risolvendone eventuali criticità;
RESPONSABILE OUTGOING/INCOMING:
  • cura i rapporti con le Istituzioni coinvolte nella mobilità al fine di garantire i flussi in uscita e in entrata;
  • indirizza ed accoglie i docenti interessati al Teaching Staff Mobility in/out;
  • promuove e fornisce informazioni sui programmi di mobilità agli studenti, tramite riunioni di presentazione;
  • aiuta e indirizza lo studente nella scelta della destinazione più appropriata;
  • approva e firma il Learning Agreement;
  • se necessario, firma le Application Form ed eventuali lettere di presentazione richieste dagli Atenei partner;
  • eventualmente aiuta lo studente ad identificare un relatore di tesi presso l’Ateneo estero;
  • accoglie e supporta gli studenti incoming al loro arrivo e durante il loro soggiorno;
  • basandosi sul Transcript of Records ricevuto dall’Università partner, valida l’attività svolta all’estero dallo studente applicando, ove possibile, il sistema di voti ECTS, oppure avvalendosi delle tabelle di conversione predisposte dall’Ufficio Mobilità Outgoing;
DOWNLOAD PDF COMITATO