Mobilità verso l'estero
La scala ECTS e la conversione degli esami superati in mobilità
Scala ECTS e conversione dei voti degli esami superati in mobilità
Si tratta di un sistema che permette il trasferimento dei risultati accademici (espressi in termini di voti) tra diversi sistemi nazionali di valutazione che si articolata su 5 livelli:
  • livello A, corrispondente ai voti ottenuti dal migliore 10% degli studenti per percorso di laurea;
  • livello B, corrispondente ai voti ottenuti dal successivo 25%;
  • livello C, corrispondente ai voti ottenuti dal successivo 30%;
  • livello D, corrispondente ai voti ottenuti dal successivo 25%;
  • livello E, corrispondente ai voti ottenuti dal 10% finale.
 Al Politecnico la Scala ECTS viene utilizzata per la conversione in trentesimi dei voti degli esami sostenuti superati durante un periodo di mobilità in conformità alla seguente procedura:
  1. equivalenza del livello conseguito presso l’ateneo estero espresso secondo la Scala ECTS con il livello ECTS del CdS di afferenza dello studente;
  2. conversione del livello ECTS nel corrispettivo range in trentesimi, sulla base delle tabelle riportanti le statistiche dei voti positivi del CdS di afferenza dello studente, relative all’anno di emissione del Transcript of Records;
  3. attribuzione allo studente della votazione in trentesimi del massimo voto di range.