Login

ita | eng




Corso di L. Specialistica in Design del prodotto ecocompatibile (Torino)

ARCHITETTURA I

Anno Accademico 2009/2010

Corso interamente erogato in lingua italiana


Presentazione del corso Scheda istituzionale Guida dello studente





Presentazione del corso
Organizzazione didattica
Ordini di priorità da rispettare nella frequenza ai laboratori e ai corsi


Scheda del corso










N.B.: i moduli rappresentati con il codice colorato non sono attivi per l'A.A. corrente

1° anno

A partire dall¿a.a. 2009/10 i moduli ¿Design di sistemi¿ e ¿Componenti del prodotto¿ saranno invertiti temporalmente per cui nel 1° periodo didattico ci sarà ¿Componenti del prodotto¿ e nel 2° periodo didattico ¿Sistemi aperti¿.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
    Componenti del prodotto  24       
    Sistemi aperti  24       
02FYHAI    Workshop ls I       
      Attività di tipo D      (1)  

Componenti del prodotto

Il guscio esterno visto dall¿interno: il ruolo del componente nel prodotto finito.
Esperienza progettuale che esplora da vicino la cultura industriale che costituisce l¿hardware dei prodotti complessi, anche alla luce della sostenibilità ambientale.
Confinare il design solo alla ¿pelle esterna¿ degli oggetti, come se si trattasse di un decoro sovra scritturale o di un packaging evoluto, limita fortemente il processo di progettazione e di innovazione coinvolgendo solo la superficie anziché interessare l¿intero prodotto.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
09AJRAI    Comportamento meccanico dei materiali    M. Gola    
02ECCAI    Laboratorio di informatica II    B. Cache    
01BZKAI    Progettazione di sistemi costruttivi    D. Fassi    
01CLLAI    Storia della cultura materiale    V. Marchis    
02ECIAI    Disegno industriale II    L. Bistagnino    
02BOGAI    Materiali e componenti per il disegno industriale    A. Guerrini    

Sistemi aperti

Nuovi possibili scenari produttivi e di consumo basati su un¿ottica sistemica di competizione tra le aziende in un mercato mondiale sostenibile senza rifiuti, in quanto gli ¿output¿ di una filiera produttiva diventano gli ¿input¿ di un¿altra. Individuazione e progettazione di sistemi artificiali ¿aperti¿.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
03BKYAI    Laboratorio di informatica I    C. Ramonda    
01BYPAI    Progettazione ambientale    M. Settis    
02CJBAI    Sistemi integrati di produzione    A. De Filippi    
01FPWAI    Storia e critica del progetto ecocompatibile    S. Pace    
02CYJAI    Valutazione economica dei progetti    G. Locati    
02APDAI    Disegno industriale I    L. Bistagnino    
03ECBAI    Requisiti ambientali del prodotto industriale    G. Pauli    

2° anno
Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
    Periodo tematico  24       
    Periodo tematico  24       
02HAVAI    Workshop ls II       
      Attività di tipo D      (1)  
      Tesi       

Innovazione

Perché un progettista possa veramente essere integrato nel contesto culturale/economico/sociale in cui opererà deve relazionarsi con l¿innovazione tecnica e produttiva, saper gestire e prevedere i cambiamenti e le evoluzioni che avvengono nei vari campi, comunicare con efficacia il proprio risultato.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
01GTVAI    Disegno industriale IV    A. Virano    
01ARAAI    Economia e gestione dell'innovazione    P. Pepe    
01GTYAI    Filosofia e teoria dei linguaggi    E. Brignone    
09BDYAI    Gestione industriale della qualità    O. Marengo    
01GUFAI    Laboratorio di informatica IV    E. Carlesi    
01CJKAI    Sociologia della comunicazione    F. Gallucci    
01GUUAI    Storia e critica del progetto di disegno industriale    S. Pace    

Interni/Esterni

Modulo costruito in simbiosi con il pensiero e il fare dell¿architetto per il quale la sfida avviene oggi nel confronto con la sostenibilità di materiali e componenti, di tecnologie appropriate ed energie rinnovabili, impiegabili in rapporto con il contesto, storico, sociale, paesaggistico. Obiettivo del modulo è la formazione di un designer progettista in grado di integrare, con il proprio contributo, cioè organizzazione e immagine di componenti e prodotti, la missione dell¿architetto, organizzazione e immagine dello spazio interno ed esterno. Un¿attività molto attuale, che vede il processo creativo condivisibile dalle due figure, nell¿obiettivo comune di prodotti e componenti consapevoli, sostenibili e concorrenti ad una qualità e identità architettonica percepibile dello spazio nel suo complesso.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
02ERYAI    Disegno industriale III  Si   G. Durbiano    
01GUPAI    Requisiti per il progetto della luce    E. Bordonaro    
01BFCAI    Illuminotecnica    A. Pellegrino    
01GUEAI    Laboratorio di informatica III    E. Di Grazia    
01GUHAI    Lettura dell'architettura    G. Durbiano    
02BVZAI    Percezione e comunicazione visiva    A. Marotta    

Virtualità reale

L'ambito del modulo è quello della modellazione tridimensionale quale strumento di simulazione virtuale nel progetto e nella comunicazione. ll tema converge sull¿approccio culturale e progettuale al prodotto virtuale 3D e sul complesso di esigenze tecniche/tecnologiche ottimizzate alla narrazione di una storia, più che alla mera rappresentazione di un oggetto industriale. Tale tipo di simulazione converge verso due particolare tipologie di ouput: l'immagine e il videoclip corto.
Questo tipo di prodotti del digitale sono ormai linguaggio comune del progetto e della comunicazione, in particolare in Internet, dove i social network utilizzano ampiamente l'immagine e il breve clip video per diffondere informazioni e conoscenza.
Si delinea pertanto un processo progettuale assai complesso, in cui percorsi tradizionali legati al mondo dell'arte, della comunicazione e della fotografia, si confrontano con tecnologie informatiche sempre più sofisticate.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
02APEAI    Disegno industriale per la comunicazione visiva I  Si   F. Valpreda    
03BVZAI    Percezione e comunicazione visiva    F. Comisso    
01JHKAI    Costruzione set virtuale  Si   C. Ramonda    
01JHZAI    Illuminazione ambientale virtuale  Si   D. Vicario    
01JIRAI    Lettura dell'ambiente virtuale  Si   C. Sturiale    
01JITAI    Modellazione vettoriale e poligonale  Si   G. Faletti    

Interazioni e media

Nuove e potenti tecnologie di interazione uomo-macchina sono ormai a disposizione di chi ne abbia necessità, con una diffusione capillare dovuta principalmente all'evoluzione delle telecomunicazioni.
Tali tecnologie in parte alimentano nuovi comportamenti, nuovi modi di agire nel quotidiano, che spesso esulano dal concetto di "a misura d'uomo". La complessità di tali innovazioni diventa quindi oggetto di progetto, laddove l'interfaccia, ormai multisensoriale, è il luogo principale di molti degli avvenimenti in cui veniamo coinvolti tutti i giorni attraverso i caratteri della cross-communication: comunicare, lavorare, informarsi, viaggiare, divertirsi, hanno ovunque declinazioni tecnologiche a cui non possiamo più sottrarci. Questo nuovo luogo di interazione diffuso deve fare un uso progettato dei diversi ambiti multidisciplinari tipici della cultura del Design, ponendo l'uomo, e non le tecnologie, al centro del progetto.
Il modulo ha quindi come obiettivo la formazione di un nuovo tipo di progettista che, consapevole del rapidissimo evolversi delle tecnologie, definisca in modo dinamico nuovi modi di interazione uomo-macchina, dove le tecnologie siano davvero foriere di nuovi modi d'uso, certamente efficaci ed efficienti ma soprattutto a misura di chi le usa.

Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
02FOFAI    Disegno industriale per la comunicazione visiva II    A. Rasetti    
02JHXAI    Gestione dell'innovazione    M. Bonino    
02GTYAI    Filosofia e teoria dei linguaggi    F. Gallucci    
01JHYAI    Gestione di formati e standard    A. Sanna    
01JIDAI    Integrazione dei media    A. Servetti    
03CJKAI    Sociologia della comunicazione    F. Gamba    
01JJMAI    Storia e critica del multimedia    P. Peruccio    

Tabella 1
Periodo Codice Lingua Insegnamento Crediti Vincoli Docente Note
1   01GTTAI    Controllo di qualità del prodotto multimediale  4     C. Ceppa    
1   01FRGAI    Storia dell'arte contemporanea I  4     M. Melotti    
1   01FQBAI    Teoria e storia del disegno industriale I  4     C. Comuzio    
1   01FQCAI    Teoria e storia del disegno industriale II  4     C. Comuzio    
1   01FQDAI    Teoria e storia della comunicazione visiva I  4     P. Peruccio    
2   01FRHAI    Storia dell'arte contemporanea II  4     M. Melotti    
2   01FQEAI    Teoria e storia della comunicazione visiva II  4     P. Peruccio    
2   01APEAI    Disegno industriale per la comunicazione visiva I  4     P. Tamborrini    



Note:
(1) - Corso opzionale che si consiglia di scegliere fra gli insegnamenti proposti dai corsi di laurea in "Disegno industriale" e "Progetto grafico e virtuale" della Tabella 1
Si ricorda agli studenti di individuare un insegnamento che non è stato scelto come opzionale nel percorso di formazione di I Livello.



56 insegnamenti trovati.





© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti