Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Bio e nano tecnologie in medicina (Grandi Sfide - Salute)

01DECNX, 01DECJM, 01DECLH, 01DECLI, 01DECLM, 01DECLN, 01DECLP, 01DECLS, 01DECLU, 01DECLX, 01DECLZ, 01DECMA, 01DECMB, 01DECMC, 01DECMH, 01DECMK, 01DECMN, 01DECMO, 01DECMQ, 01DECOA, 01DECOD, 01DECPC, 01DECPI, 01DECPL, 01DECPM, 01DECPW

A.A. 2022/23

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (Mechanical Engineering) - Torino
Corso di Laurea in Design E Comunicazione - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Dell'Autoveicolo (Automotive Engineering) - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Informatica (Computer Engineering) - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Dell'Autoveicolo - Torino
Corso di Laurea in Electronic And Communications Engineering (Ingegneria Elettronica E Delle Comunicazioni) - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Dei Materiali - Torino
Corso di Laurea in Architettura (Architecture) - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Chimica E Alimentare - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Civile - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Energetica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Per L'Ambiente E Il Territorio - Torino
Corso di Laurea in Matematica Per L'Ingegneria - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Informatica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Fisica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale - Torino
Corso di Laurea in Architettura - Torino
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 36
Esercitazioni in aula 24
Tutoraggio 24
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Tonda Turo Chiara   Professore Associato ING-IND/34 12 24 0 0 2
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
*** N/A ***
ING-IND/34
3,6
2,4
D - A scelta dello studente
D - A scelta dello studente
A scelta dello studente
A scelta dello studente
Valutazione CPD 2022/23
2022/23
La tecnologia gioca sempre un ruolo importante nelle grandi sfide che deve affrontare l'umanità. Che si parli di digitale, di energia, di mobilità, di clima, di salute o in generale di tecnologie e umanità, la tecnologia è quasi sempre al centro. Tuttavia le grandi sfide non sono praticamente mai riducibili al solo dato tecnico, né quando si analizzano, né quando si progettano possibili soluzioni. Per comprenderle e per affrontarle con successo è necessario il contributo di tutti i saperi, da quelli tecnico-scientifici a quelli umanistici, da quelli sociali a quelli artistici. I corsi "Grandi sfide" sono un'opportunità per approfondire in maniera fortemente interdisciplinare uno specifico tema di rilievo per la vita dell'umanità, ponendo la tecnologia al centro ma facendo allo stesso tempo toccare concretamente con mano quanto la tecnologia sia parte integrante della nostra umanità e del nostro vivere insieme sul pianeta. In questo contesto tutti i corsi "Grandi sfide" faranno riferimento agli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, un'iniziativa globale che sta indirizzando molte politiche dal livello locale a quello internazionale. Gli approcci terapeutici basati sulle bio- e nano-tecnologie hanno permesso negli ultimi decenni un considerevole passo avanti nella cura di malattie ad alto impatto socio-economico, quali le patologie tumorali, i danni tissutali permanenti (es. danni del sistema nervoso, danni al sistema muscolo-scheletrico), la cura delle infezioni e, più recentemente, hanno contribuito fortemente sulla formulazione di vaccini efficaci contro il COVID-19 e sulla loro rapida ed efficace messa a punto. Questo scenario solleva importanti questioni morali che il corso intende analizzare e discutere. In questo contesto, il corso descriverà l’evoluzione delle bio- e nano-tecnologie evidenziando l’impatto che l’avanzamento scientifico condotto ha avuto sul sistema sociale e le conseguenti implicazioni etiche. Gli aspetti meritevoli di maggiore attenzione in questo scenario sono l’utilizzo di materiale genetico e cellule di origine autologa e allogenica e la persistente necessità, seppure in maniera ridotta, dei test animali per la validazione delle terapie. Il vantaggio terapeutico che le bio- e nano-tecnologie hanno introdotto dal punto di vista medico ha permesso di sviluppare nuovi approcci in grado di migliorare sostanzialmente la prognosi di molte patologie precedentemente ritenute incurabili. Tuttavia, la sperimentazione associata all’innovazione tecnologica in questo settore, e le ricadute in termini di sicurezza e accettazione da parte del contesto regolatorio prima e dell’utente finale poi, richiedono la conoscenza dei principi etici e la capacità di prevedere l’impatto a livello sociale (sia positivo, nell’ottica di migliorare la qualità della vita dei pazienti, sia potenzialmente negativo a causa dell’intrinseca diffidenza del pubblico in generale ad accettare tecniche rivoluzionarie specialmente in ambito sanitario). Il corso si prefigge dunque come obiettivo di introdurre gli studenti e le studentesse alla riflessione sulle principali questioni morali legate alla riprogettazione della natura umana attraverso l’uso di queste nuove tecnologie e alla sperimentazione su animali non umani.
Technology always plays a key role in the great challenges that are currently facing humanity. Talking about digital, energy, mobility, climate, health or humanity in general, technology is mostly at the core. However, nowadays challenges cannot be reduced to a mere technical data, either analysing or designing possible solutions. To comprehend and face them successfully, all forms of knowledge are essential, from the techno-scientific field to the human, social and artistic ones. The “Big Challenges” courses are an opportunity to examine with interdisciplinary lens a number of relevant topics concerning humanity, focusing on technology and its key role on human living. In this framework, all the courses will address the UN Sustainable Development Goals, a global initiative aimed at renewing local and international policy.The course aims to describe the cutting-edge medical therapies based on bio- and nano-technologies and to introduce students to reflection on the main moral issues related to technology highlighting the relationships among science, ethics and society. The course addresses the use of genes and human-derived biomolecules, cell sources, in vivo animal models to design new and advanced therapies to face current clinical challenges and the role of philosophy and ethics in the development of these new technologies. During the course, case studies are presented to stimulate the discussion among students.
Conoscenza degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (acronimo inglese: SDG) delle Nazioni Unite. Capacità di comprendere le connessioni tra i diversi processi che concorrono alle crisi e alle sfide globali trattate (costi ambientali, salute circolare, servizi ecosistemici e biodiversità, soluzioni tecnologiche). Acquisizione degli elementi di base del metodo scientifico (falsificabilità, ripetibilità, modelli, comunicazione della scienza). Conoscenza per sommi capi dei temi tecnici di maggiore rilevanza sociale relativamente alla sfida che punta a migliorare la salute della popolazione tramite bio e nanotecnologie. Al termine del corso lo studente dovrà acquisire una conoscenza delle principali tecnologie biomediche basate sulle bio-e nano-tecnologie e sulle questioni morali che emergono dallo sviluppo delle nuove biotecnologie e dei fondamenti teorico-concettuali dei problemi etici e bioetici trattati. Lo studente dovrà sviluppare la capacità di comprendere i principi di sviluppo e funzionamento delle tecnologie presentate e dovrà elaborare una visione critica delle questioni di filosofia morale esaminate. Inoltre, dovrà essere in grado di sviluppare una propria concezione ragionata circa l’accettabilità morale degli interventi che potranno essere impiegati in futuro per programmare, correggere o potenziare la salute umana.
Al termine del corso lo studente dovrà acquisire una conoscenza delle principali tecnologie biomediche basate sulle bio-e nano-tecnologie e sulle questioni morali che emergono dallo sviluppo delle nuove biotecnologie e dei fondamenti teorico-concettuali dei problemi etici e bioetici trattati. Lo studente dovrà sviluppare la capacità di comprendere i principi di sviluppo e funzionamento delle tecnologie presentate e dovrà elaborare una visione critica delle questioni di filosofia morale esaminate. Inoltre, dovrà essere in grado di sviluppare una propria concezione ragionata circa l’accettabilità morale degli interventi che potranno essere impiegati in futuro per programmare, correggere o potenziare la salute umana.
La partecipazione non richiede prerequisiti.
La partecipazione non richiede prerequisiti.
L'insegnamento prevede una prima parte comune per tutti i corsi “Grandi sfide” (11,5 ore) così strutturata: -Gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (acronimo inglese: SDG) delle Nazioni Unite. -Quattro esempi di sfide globali che richiedono un approccio integrato: 1) Climate Change e definizione di Antropocene; 2) One Health (in particolare: pandemie ed ecologia); 3) Crisi della biodiversità (modello della Sesta Estinzione); 4) Oltre il Problem Solving: crisi globali ed evoluzione delle tecnologie. Seguirà un'introduzione alla specifica sfida Salute, durante la quale verranno presentati i temi tecnici di maggiore rilevanza sociale (3 ore), alle quali seguiranno 24 ore di lezioni in aula, così organizzate: 1. Introduzione alle bio- e nano-tecnologie in ambito medico: l’evoluzione delle bio- e nano-tecnologie, la nanomedicina e le conquiste scientifiche. (1,5 ore) Intro aspetti di Bioetica. (1,5 ore) 2. La rivoluzione medica basata sulle terapie avanzate: definizione di terapie avanzate, la fonte cellulare (autologa, allogenica, embrionale). (3 ore) L’etica della fonte cellulare. (3 ore) 3. La conservazione di materiale biologico e il suo utilizzo per terapia e diagnosi: cenni di medicina personalizzata e le biobanche. (1,5 ore) Conservazione materiale biologico. (1,5 ore) 4. Il materiale genico: vantaggi e potenzialità nella cura e prevenzione delle malattie sfidanti. Tecniche di modifica genica (terapie geniche) per la cura delle malattie. (3 ore) Modifica genica. (3 ore) 5. La sperimentazione animale e le possibili alternative in linea con i principi delle 3R (reduce, replace, refine). Introduzione ai modelli sperimentali in vitro. (3 ore) La sperimentazione animale. (3 ore) Inoltre saranno dedicate ulteriori 24 ore a Lavori di gruppo. Gli studenti suddivisi in gruppi di 5-6 studenti analizzeranno caso di studio dall’attualità inerenti le tematiche del corso, identificandone le caratteristiche tecnologiche innovative (es. utilizzando una SWOT analysis) e parallelamente identificheranno le implicazioni etiche e sociali. Verrà stimolato il confronto intergruppo sottoponendo agli studenti specifici quesiti da discutere e intragruppi attraverso presentazioni a tutta la classe (es. per ogni attività saranno selezionati alcuni gruppi per la presentazione alla classe).
1. Introduzione alle bio- e nano-tecnologie in ambito medico: l’evoluzione delle bio- e nano-tecnologie, la nanomedicina e le conquiste scientifiche. (1,5 ore) Intro aspetti di Bioetica. (1,5 ore) 2. La rivoluzione medica basata sulle terapie avanzate: definizione di terapie avanzate, la fonte cellulare (autologa, allogenica, embrionale). (3 ore) L’etica della fonte cellulare. (3 ore) 3. La conservazione di materiale biologico e il suo utilizzo per terapia e diagnosi: cenni di medicina personalizzata e le biobanche. (1,5 ore) Conservazione materiale biologico. (1,5 ore) 4. Il materiale genico: vantaggi e potenzialità nella cura e prevenzione delle malattie sfidanti. Tecniche di modifica genica (terapie geniche) per la cura delle malattie. (3 ore) Modifica genica. (3 ore) 5. La sperimentazione animale e le possibili alternative in linea con i principi delle 3R (reduce, replace, refine). Introduzione ai modelli sperimentali in vitro. (3 ore) La sperimentazione animale. (3 ore) 6. Lavori di gruppo (24 ore). Gli studenti suddivisi in gruppi di 5-6 studenti analizzeranno caso di studio dall’attualità inerenti le tematiche del corso, identificandone le caratteristiche tecnologiche innovative (es. utilizzando una SWOT analysis) e parallelamente identificheranno le implicazioni etiche e sociali. Verrà stimolato il confronto intergruppo sottoponendo agli studenti specifici quesiti da discutere e intragruppi attraverso presentazioni a tutta la classe (es. per ogni attività saranno selezionati alcuni gruppi per la presentazione alla classe).
L’insegnamento verrà svolto in collaborazione tra la Prof.ssa Chiara Tonda-Turo (Department of Mechanical and Aerospace Engineering - POLITECNICO DI TORINO) e Prof.ssa Vera Tripodi (Department of Philosophy and Educational - UNIVERSITA’ DI TORINO) e si suddividerà in lezioni frontali (totale 24 ore) e esercitazioni di gruppo dove i docenti saranno in compresenza.(totale 24 ore)
L’insegnamento verrà svolto in collaborazione tra la Prof.ssa Chiara Tonda-Turo (Department of Mechanical and Aerospace Engineering - POLITECNICO DI TORINO) e Prof.ssa Vera Tripodi (Department of Philosophy and Educational - UNIVERSITA’ DI TORINO) e si suddividerà in lezioni frontali (totale 24 ore) e esercitazioni di gruppo dove i docenti saranno in compresenza.(totale 24 ore)
Libri: - Jared Diamond, 1997, Armi, acciaio e malattie, Einaudi, Torino, 1998 (+ nuove edizioni) - Simon L. Lewis, Mark A. Maslin, 2018, Il pianeta umano, Einaudi, Torino, 2019. - Maurizio Mori, Manuale di bioetica. Verso una civiltà biomedica secolarizzata, Firenze, Le Lettere, 2013 (2 edizione). - Vera Tripodi, Etica delle tecniche. Una filosofia per progettare il futuro, Mondadori, Milano 2020. Articoli (reperibili tramite il sito del Sistema Bibliotecario del Politecnico, https://www.biblio.polito.it/): - David Morens, Anthony Fauci, 2020, “Emerging Pandemic Diseases: How We Got to COVID-19”, in Cell, 182: 1077-1092. - Emily Elhacham, Liad Ben-Uri, Jonathan Grozovski, Yinon M. Bar-On & Ron Milo, 2020, “Global human-made mass exceeds all living biomass”, in Nature, 588: 442-444. Riferimenti bibliografici di letteratura scientifica forniti dai docenti.
Maurizio Mori, Manuale di bioetica. Verso una civiltà biomedica secolarizzata, Firenze, Le Lettere, 2013 (2 edizione). Vera Tripodi, Etica delle tecniche. Una filosofia per progettare il futuro, Mondadori, Milano 2020. Riferimenti bibliografici di letteratura scientifica forniti dai docenti.
Modalità di esame: Prova scritta (in aula); Prova orale obbligatoria;
Exam: Written test; Compulsory oral exam;
L’esame consiste in di due parti, una prova scritta a risposte chiuse e una prova orale basata sull’attività di gruppo. - PARTE 1. Domande a risposte chiuse sulle lezioni (15 punti). 22 domande punti 0,75 ciascuna (16,5 punti – 1,5 bonus) - PARTE 2. Presentazione di gruppo inerente i temi trattati durante l’esercitazione (15 punti). Presentazione di circa 15 min. Per ciascun gruppo il lavoro viene presentato da 2 o 3 studenti di due generi diversi usando modalità a scelta (ppt, video, story), successivamente tutti i componenti del gruppo intervengono alla discussione. SUPERAMENTO ESAME: valutazione finale parte 1 + parte 2 superiore a 18 (valutazione minima parte 1 5/15, valutazione minima parte 2 5/15).
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Written test; Compulsory oral exam;
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti