Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Environmental agro-engineering: engineered solutions for a sustainable agriculture

01DNLRW

A.A. 2021/22

Course Language

Inglese

Course degree

Doctorate Research in Ingegneria Civile E Ambientale - Torino

Course structure
Teaching Hours
Lezioni 24
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Tosco Tiziana Anna Elisabetta   Professore Associato ICAR/03 6 0 0 0 1
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
*** N/A ***    
Valutazione CPD /
Il corso verterà su soluzioni tecniche innovative per il miglioramento della sostenibilità del settore agricolo e per il suo adattamento ai cambiamenti climatici. Il percorso verso un’agricoltura sostenibile è fortemente interdisciplinare e richiede un background a largo spettro, che comprenda, tra gli altri, i settori dell’ingegneria ambientale, dell’agronomia, della geomatica e dell’idraulica. Il corso intende fornire uno panoramica delle soluzioni tecnologiche più rilevanti per la tematica e sarà tenuto da esperti delle diverse discipline coinvolte, sia docenti del Politecnico sia esperti esterni riconosciuti a livello internazionale.
The course will focus on engineered innovative solutions to improve the sustainability of agriculture and adapt to the effects of climate change. The path toward a sustainable agriculture is strongly interdisciplinary and requires a comprehensive background covering the traditional fields, among others, of environmental engineering, agronomy, geomatics and hydraulics. The course is intended as an overview of the major topics associated to this issue, and will be given by experts of the different involved sectors, including both professors of Politecnico and internationally reputed experts.
nessuno
none
Il corso comprende una prima lezione introduttiva, che inquadra l’argomento e definisce la struttura del corso, e una serie di lezioni di approfondimento relative alle seguenti macro-tematiche: 1. Strumenti normatici e tecnologici per il controllo e la riduzione dell’uso di fitosanitari. Il Green Deal Europeo pone tra i target prioritari per il 2030 la riduzione del 50% dell’uso di pesticidi, con l’obiettivo di proteggere gli ecosistemi e la salute umana dagli effetti negativi di tali prodotti e di ridurne la dispersione e l’accumulo nei diversi comparti ambientali. Tra gli strumenti più efficaci per raggiungere il target del Green Deal vi sono l’adozione di nuove pratiche agricole e normative più restrittive, nonché lo sviluppo di soluzioni ingegneristiche innovative per un’applicazione più mirata dei pesticidi (inclusi sensori smart e nanopesticidi). 2. Precision farming per l’ottimizzazione di irrigazione, applicazione di pesticidi e più in generale di varie pratiche agricole, grazie all’introduzione di sistemi automatizzati di monitoraggio delle colture e parametri ambientali. Le lezioni si focalizzeranno in particolare sulle principali tipologie di sensori disponibili ed i loro utilizzi e su strumenti geomatici per monitoraggio e controllo remoto real time delle colture. 3. Impatti dei cambiamenti climatici sulle pratiche agricole e strategie di adattamento sviluppate per contrastarne gli effetti più critici. Le lezioni si focalizzeranno in particolare sulle modifiche alle pratiche agricole e alle tipologie di colture adottate in risposta ai cambiamenti climatici, sullo sviluppo di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei volumi di irrigazione e sul riuso delle acque, in diversi ambienti climatici. 4. Economia circolare ed il suo ruolo nella transizione verso un settore alimentare più sostenibile.
The course includes a first introductory lecture, that gives the framework of the broad topic, and specific lectures, structured on the following macro-topics: 1. Regulatory and technological tools to control and reduce the use of agrochemicals. A 50% reduction in the use of pesticides by 2030 is among the priority targets sets by the European Green Deal, with the major aim of protecting ecosystems and human health from the negative effects of such products and to reduce their spread and accumulation in the different environmental compartments. Tools suitable to achieve this goal include the adoption of new agricultural practices and of a more stringent regulation, and the development of innovative engineered solutions for more targeted pesticide application (including smart sensors and nanopesticides). 2. Precision farming, aimed at optimizing irrigation, pesticide application and more in general agronomical practices by introducing automated systems for crop monitoring. The lectures will cover in particular an overview of the types and use of sensors commonly applied to this aim, and geomatics tools for real time and remote monitoring and control. 3. Impacts of climate change on agricultural practices, and adaptation strategies developed to contrast the most severe impacts. The focus will be on the modifications in agronomical practices and cultures induced by climate change, and on the development of technological solutions for the reduction and re-use of irrigation water, in different climates. 4. Circular economy and its role in a transition towards a more sustainable food sector.
A distanza in modalità sincrona
On line synchronous mode
Presentazione report scritto
Written report presentation
P.D.2-2 - Maggio
P.D.2-2 - May


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti