Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica

01NEYMA

A.A. 2019/20

2018/19

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

L'insegnamento è composto da due moduli. Modulo di Bioingegneria chimica L’insegnamento, obbligatorio per tutti gli studenti, si colloca al terzo anno con il fine di fornire le necessarie conoscenze di principi chimico-fisici alla base dei sistemi biologici con particolare riferimento al disegno molecolare della vita, la traduzione e conservazione dell’energia, la sintesi delle biomolecole e alle recenti applicazioni in analisi clinica e diagnostica. Il corso fornisce anche utili fondamenti per la progettazione di materiali e dispositivi per utilizzo in campo biomedicale alla nano-, micro- e macro-scala. Bioingegneria meccanica. L'insegnamento, obbligatorio per tutti gli studenti, si colloca al terzo anno con il fine di fornire agli allievi una panoramica dei settori applicativi della biomeccanica e le conoscenze di base per la progettazione e costruzione di sistemi biomeccanici. Lo studente, al termine dell'insegnamento, dovrà possedere competenze e abilità che gli consentano di operare nell'ambito di strutture sanitarie, relativamente alla scelta e all'utilizzo in particolare di protesi articolari e di mezzi di sintesi per fratture, e industrie biomediche coinvolte nella progettazione meccanica e costruzione di protesi ed ausili.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

L'insegnamento è composto da due moduli. Bioingegneria chimica L’insegnamento, obbligatorio per tutti gli studenti, si colloca al terzo anno con il fine di fornire le necessarie conoscenze di principi chimico-fisici alla base dei sistemi biologici con particolare riferimento al disegno molecolare della vita, la traduzione e conservazione dell’energia, la sintesi delle biomolecole e alle recenti applicazioni in analisi clinica e diagnostica. Il corso fornisce anche utili fondamenti per la progettazione di materiali e dispositivi per utilizzo in campo biomedicale alla nano, micro e macroscala. Bioingegneria meccanica. L'insegnamento, obbligatorio per tutti gli studenti, si colloca al terzo anno con il fine di fornire agli allievi una panoramica dei settori applicativi della biomeccanica e le conoscenze di base per la progettazione e costruzione di sistemi biomeccanici. Lo studente, al termine dell'insegnamento, dovrà possedere competenze e abilità che gli consentano di operare nell'ambito di strutture sanitarie, relativamente alla scelta e all'utilizzo in particolare di protesi articolari e di mezzi di sintesi per fratture, e industrie biomediche coinvolte nella progettazione meccanica e costruzione di protesi ed ausili.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

The course consists of two modules. Chemical Bioengineering Module The course, mandatory for all students, is held in the 3rd year of the Bachelor degree in Biomedical Engineering with the final aim of providing students with the required knowledge of the physico-chemical fundamentals which regulate biological systems, with special attention to the molecular design of life, energy transformation and conservation, biomolecule synthesis and their recent application in clinical analysis and diagnostics. In addition, the course provides students with useful knowledge for the design of materials and devices for application in the biomedical field at the nano-, micro- and macro-scale. Mechanical Bioengineering The course aims at providing students with an overview of the application fields of biomechanics and to give them the basic knowledge for the design of biomechanical systems. The student, at the end of the course, will have skills and abilities that enable him to work in the ambit of the health care structures, as regards in particular the selection and use of joint prostheses and of bone fractures synthesis devices, and in the ambit of biomedical industries involved in mechanical design and manufacture of prostheses and aids.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

The course consists of two modules. Chemical Bioengineering The course is held in the 3rd year of the Bachelor degree in Biomedical Engineering with the final aim of providing students with the required knowledge of the physico-chemical fundamentals which regulate biological systems, with special attention to the molecular design of life, energy transformation and conservation, biomolecule synthesis and their recent application in clinical analysis and diagnostics. In addition, the course provides students with useful knowledge for the design of materials and devices for application in the biomedical field at the nano-, micro- and macro-scale. Mechanical Bioengineering The course aims at providing students with an overview of the application fields of biomechanics and to give them the basic knowledge for the design of biomechanical systems. The student, at the end of the course, will have skills and abilities that enable him to work in the ambit of the health care structures, as regards in particular the selection and use of joint prostheses and of bone fractures synthesis devices, and in the ambit of biomedical industries involved in mechanical design and manufacture of prostheses and aids.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Risultati di apprendimento attesi Modulo di Bioingegneria chimica Al termine del corso lo studente avrà acquisito le basi conoscitive relative ai principali fenomeni che sono alla base del "funzionamento" dei sistemi viventi, in modo da padroneggiare le basi molecolari che ad essi sottintendono, raggiungendo solide basi chimico-fisiche e biochimiche necessarie per la comprensione della scienza e tecnologia dei biomateriali, le bio-nanoscienze e le bio-nanotecnologie. Nel dettaglio, lo studente avrà acquisito: - Conoscenze relative alla struttura e funzione dei composti chimici organici (classificati secondo la loro reattività e gruppi funzionali) e biochimici (acidi nucleici, proteine, oligo e polisaccaridi, lipidi) - Conoscenze relative ai meccanismi molecolari alla base dei processi evolutivi, della genetica, biotecnologici - Conoscenze e capacità di comprensione dei processi metabolici (catabolismo ed anabolismo) e dei loro meccanismi di controllo - Conoscenze e capacità di comprensione del funzionamento delle macchine biomolecolari - Capacità di applicare conoscenza e comprensione acquisiti alla scienza e tecnologia dei biomateriali, le bio-nanoscienze e le bio-nanotecnologie. - Conoscenze relative ai fondamenti di funzionamento dei sistemi biologici per la progettazione di soluzioni tecnologiche con applicazione nei dispositivi biomedici per la riparazione di tessuti o organi danneggiati e la cura di patologie. Bioingegneria meccanica. Conoscenze relative alla specificità delle caratteristiche meccaniche dei materiali biologici, in particolare dell'osso. Conoscenze relative all'evoluzione progettuale delle protesi articolari e delle protesi di arto superiore ed inferiore. Conoscenze relative ai principali settori applicativi della biomeccanica. Capacità di affrontare un problema di carattere meccanico riguardante un sistema biologico integrando le conoscenze acquisite in ambito ingegneristico con quelle acquisite in ambito biologico. Questo insegnamento contribuisce a sviluppare l'autonomia di giudizio relativamente alla scelta e all'utilizzo in particolare di protesi articolari, dispositivi per la traumatologia e protesi per amputati. Questo insegnamento contribuisce a migliorare le abilità comunicative attraverso la redazione di relazioni tecniche relative ai laboratori proposti. Questo insegnamento contribuisce a fornire allo studente gli strumenti per un aggiornamento continuo sia in ambito scientifico sia in ambito commerciale relativamente ai dispositivi protesici e ortesici in ambito biomeccanico.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica Conoscenza e capacità di comprensione In generale: basi conoscitive relative ai principali fenomeni che sono alla base del “funzionamento” dei sistemi viventi, in modo da padroneggiare le basi molecolari che ad essi sottintendono, raggiungendo solide basi chimico-fisiche e biochimiche necessarie per la comprensione della scienza e tecnologia dei biomateriali, le bio-nanoscienze e le bio-nanotecnologie. In particolare: Conoscenze relative alla struttura e funzione dei composti chimici organici (classificati secondo la loro reattività e gruppi funzionali)e biochimici (acidi nucleici, proteine, oligo e polisaccaridi, lipidi) Conoscenze relative ai meccanismi molecolari alla base dei processi evolutivi, della genetica, biotecnologici Comprensione dei processi metabolici (catabolismo ed anabolismo) e dei loro meccanismi di controllo Comprensione del funzionamento delle macchine biomolecolari. Capacità di applicare conoscenza e comprensione Acquisizione dei fondamenti di funzionamento dei sistemi biologici per la progettazione di soluzioni tecnologiche con applicazione nei dispositivi biomedici per la riparazione di tessuti o organi e cura di patologie. Bioingegneria meccanica. Conoscenze relative alla specificità delle caratteristiche meccaniche dei materiali biologici, in particolare dell'osso. Conoscenze relative all'evoluzione progettuale delle protesi articolari e delle protesi di arto superiore ed inferiore. Conoscenze relative ai principali settori applicativi della biomeccanica. Capacità di affrontare un problema di carattere meccanico riguardante un sistema biologico integrando le conoscenze acquisite in ambito ingegneristico con quelle acquisite in ambito biologico. Questo insegnamento contribuisce a sviluppare l'autonomia di giudizio relativamente alla scelta e all'utilizzo in particolare di protesi articolari, dispositivi per la traumatologia e protesi per amputati. Questo insegnamento contribuisce a migliorare le abilità comunicative attraverso la redazione di relazioni tecniche relative ai laboratori proposti. Questo insegnamento contribuisce a fornire allo studente gli strumenti per un aggiornamento continuo sia in ambito scientifico sia in ambito commerciale relativamente ai dispositivi protesici e ortesici in ambito biomeccanico.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Expected learning outcomes Chemical Bioengineering Module At the end of the course, the student will have acquired the basic knowledge of the main phenomena which regulate living system “functionality”, in order to handle the molecular concepts which imply them, thus reaching the solid physico-chemical and biochemical background which is required to understand biomaterials’ science and technology, bio-nanosciences and bio-nanotechnology. In detail, the student will have acquired: - Knowledge of the structure and function of organic compounds (classified according to their reactivity and functional groups), and biomolecules (nucleic acids, proteins, oligo-and polysaccharides, lipids); - Knowledge of the molecular mechanisms that regulate evolution, genetics and biotechnology; - Knowledge and understanding of metabolic processes (catabolism and anabolism) and their mechanism of control; - Knowledge and understanding of the operating principles of biomolecular machines; - Capability to apply the acquired knowledge and understanding to biomaterials’ science and technology, bio-nanosciences and bio-nanotechnologies; - Knowledge of the fundamentals which regulate biological system functionality in order to design innovative technological solutions to be implemented in biomedical devices for application in the repair of damaged tissues/organs and pathologies treatment. Mechanical Bioengineering Knowledge relating to the specificity of the mechanical properties of biological materials, in particular bone. Knowledge concerning the historical evolution of joint prostheses and upper and lower limb prostheses design. Knowledge relating to the main areas of application of biomechanics. Student will learn to face a mechanical problem regarding a biological system, combining knowledge acquired in the engineering ambit with those acquired in the biological ambit. This teaching helps to develop student independent opinion concerning the selection and use in particular of joint prostheses, devices for traumatology and prosthetics for amputees. This teaching helps to improve communication skills through the preparation of technical reports regarding the proposed laboratories. This teaching helps to provide students with the tools required to update both in scientific and in commercial field in relation to prosthetic and orthotic devices in the field of biomechanics.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Expected learning outcomes Chemical Bioengineering At the end of the course, the student will have acquired the basic knowledge of the main phenomena which regulate living system “functionality”, in order to handle the molecular concepts which imply them, thus reaching the solid physico-chemical and biochemical background which is required to understand biomaterials’ science and technology, bio-nanosciences and bio-nanotechnology. In detail, the student will have acquired: - Knowledge of the structure and function of organic compounds (classified according to their reactivity and functional groups), and biomolecules (nucleic acids, proteins, oligo-and polysaccharides, lipids); - Knowledge of the molecular mechanisms that regulate evolution, genetics and biotechnology; - Knowledge and understanding of metabolic processes (catabolism and anabolism) and their mechanism of control; - Knowledge and understanding of the operating principles of biomolecular machines; - Capability to apply the acquired knowledge and understanding to biomaterials’ science and technology, bio-nanosciences and bio-nanotechnologies; - Knowledge of the fundamentals which regulate biological system functionality in order to design innovative technological solutions to be implemented in biomedical devices for application in the repair of damaged tissues/organs and pathologies treatment. Mechanical Bioengineering Knowledge relating to the specificity of the mechanical properties of biological materials, in particular bone. Knowledge concerning the historical evolution of joint prostheses and upper and lower limb prostheses design. Knowledge relating to the main areas of application of biomechanics. Student will learn to face a mechanical problem regarding a biological system, combining knowledge acquired in the engineering ambit with those acquired in the biological ambit. This teaching helps to develop student independent opinion concerning the selection and use in particular of joint prostheses, devices for traumatology and prosthetics for amputees. This teaching helps to improve communication skills through the preparation of technical reports regarding the proposed laboratories. This teaching helps to provide students with the tools required to update both in scientific and in commercial field in relation to prosthetic and orthotic devices in the field of biomechanics.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Modulo di Bioingegneria chimica Conoscenze di base di (i) chimica generale ed inorganica (legame chimico, sistema periodico, proprietà metalliche e non metalliche), (ii) degli equilibri chimici (concetti di entalpia, entropia, energia libera di reazione, costanti di equilibrio, costanti di dissociazione, equilibri acido-base, potenziale chimico, attività), (iii) della cinetica chimica (velocità e ordine di reazione, catalisi chimica). Bioingegneria meccanica Conoscenze di base di anatomia e fisiologia del sistema muscolo-scheletrico e del comportamento meccanico dei materiali.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica Conoscenze di base di chimica generale ed inorganica (legame chimico, sistema periodico, proprietà metalliche e non metalliche) degli equilibri chimici (concetti di entalpia, entropia, energia libera di reazione, costanti di equilibrio, costanti di dissociazione, equilibri acido-base, potenziale chimico, attività), della cinetica chimica (velocità e ordine di reazione, catalisi chimica). Bioingegneria meccanica Conoscenze di base di anatomia e fisiologia del sistema muscolo-scheletrico e del comportamento meccanico dei materiali.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Chemical Bioengineering Module Basic knowledge of (i) general and inorganic chemistry (chemical bonds, periodic system, metallic and non-metallic behaviour), (ii) chemical equilibria (definition of enthalpy, entropy, free energy of reaction, equilibrium constants, dissociation constants, acid-base equilibria, chemical potential, activity), (iii) reaction kinetics (reaction rate and reaction order, catalysis). Mechanical Bioengineering Basic knowledge of musculoskeletal system anatomy and physiology and of the mechanical behavior of materials.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Chemical Bioengineering Basic knowledge of (i) general and inorganic chemistry (chemical bonds, periodic system, metallic and non-metallic behaviour), (ii) chemical equilibria (definition of enthalpy, entropy, free energy of reaction, equilibrium constants, dissociation constants, acid-base equilibria, chemical potential, activity), (iii) reaction kinetics (reaction rate and reaction order, catalysis Mechanical Bioengineering Basic knowledge of musculoskeletal system anatomy and physiology and of the mechanical behavior of materials.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Modulo di Bioingegneria chimica - Introduzione: la biochimica e la rivoluzione della genetica, l’evoluzione biochimica. - I composti organici e i loro gruppi funzionali: Alcani, alcheni, alchini, alcoli, alogenuri alchilici, eteri ed epossidi. Composti Aromatici. Aldeidi e chetoni. Acidi carbossilici e loro derivati funzionali. Enolati ed enammine. - Reazioni in chimica organica: Reazioni di sostituzione, di addizione, di eliminazione. - Caratteristiche generali dei polimeri: definizione, polimeri termoplastici e termoindurenti, peso molecolare, proprietà termiche (polimeri amorfi e semicristallini) -Struttura e funzione delle proteine: Ruolo funzionale nell’uomo. Composizione, proprietà chimiche ed elettriche. Struttura primaria, Livelli di organizzazione superiore. Il folding e la stabilità delle proteine. L’esplorazione delle proteine. Proteine strutturali e fibrose. Relazione struttura /funzione. Enzimi, strategie catalitiche e di regolazione. - Struttura e funzione delle altre biomolecole: Carboidrati, Lipidi - Canali e pompe di membrana - La sintesi delle molecole della vita: DNA: componenti strutturali degli acidi nucleici, struttura del DNA, sequenza del DNA, replicazione, ricombinazione e riparazione del DNA. RNA: composizione e struttura, meccanismo di trascrizione. La sintesi proteica. - Sistemi che producono e/o utilizzano energia: Metabolismo: concetti, scopi, vie di traduzione del segnale. Glicolisi e Gluconeogenesi. Il Glicogeno. Il ciclo dell’acido citrico, Fosforilazione ossidativa. - La risposta ai cambiamenti ambientali: Sistemi sensoriali. Il sistema immunitario (anticorpi, antigeni, risposta immunitaria). Basi chimiche dei motori molecolari (miosina, actina e movimento, chinesina e dineina, movimento di batteri). - Analisi di letteratura specializzata ed approfondimenti Bioingegneria meccanica Caratteristiche meccaniche di materiali biologici: tessuto osseo, cartilagine, tessuto muscolare. Biomeccanica delle articolazioni e loro sostituzione protesica: anca, ginocchio, caviglia, spalla, gomito. Biomeccanica della colonna vertebrale e protesizzazione del disco intervertebrale. Corsetti ortopedici. Protesi per amputati di arto inferiore e superiore. Biomeccanica in ambito urologico: interventi sulla vescica, protesi peniene. Protesi ed impianti dentari. Biomeccanica dei traumi da urto, caratteristiche dei manichini utilizzati nelle prove di crash automobilistici. Elementi di ergonomia.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica - Introduzione: la biochimica e la rivoluzione della genetica, l’evoluzione biochimica. - I composti organici e i loro gruppi funzionali: Alcani, alcheni, alchini. Alcoli, Alogenuri alchilici, eteri ed epossidi. Composti Aromatici. Aldeidi e Chetoni. Acidi carbossilici e loro derivati funzionali. Enolati ed enammine. - Reazioni in chimica organica Reazioni di sostituzione, di addizione, di eliminazione. - Caratteristiche generali dei polimeri: definizione, polimeri termoplastici e termoindurenti, peso molecolare, proprietà termiche (polimeri amorfi e semicristallini) -Struttura e funzione delle proteine: Ruolo funzionale nell’uomo. Composizione, proprietà chimiche e cariche elettriche. Struttura primaria, Livelli di organizzazione superiore. Il folding e la stabilità di proteine. L’esplorazione delle proteine. Proteine strutturali e fibrose. Relazione struttura /funzione. Enzimi. (Le strategie catalitiche e di regolazione). - Struttura e funzione delle altre biomolecole Carboidrati, Lipidi - Canali e pompe di membrana - La sintesi delle molecole della vita: DNA: componenti strutturali degli acidi nucleici. Struttura del DNA. Sequenza del DNA. RNA: composizione e struttura DNA: replicazione, ricombinazione, riparazione. RNA: meccanismo di trascrizione. La sintesi proteica. - Sistemi che producono e/o utilizzano energia: Metabolismo: concetti, scopi, vie di traduzione del segnale. Glicolisi e Gluconeogenesi. Il Glicogeno. Il ciclo dell’acido citrico, Fosforilazione ossidativa. - La risposta ai cambiamenti ambientali Sistemi sensoriali Il sistema immunitario (anticorpi, antigeni, risposta immunitaria) Basi chimiche dei motori molecolari (Miosina, actina e movimento, chinesina e dineina, movimento di batteri). - Analisi di letteratura specializzata ed approfondimenti Bioingegneria meccanica Caratteristiche meccaniche di materiali biologici: tessuto osseo, cartilagine, tessuto muscolare. Biomeccanica delle articolazioni e loro sostituzione protesica: anca, ginocchio, caviglia, spalla, gomito. Biomeccanica della colonna vertebrale e protesizzazione del disco intervertebrale. Corsetti ortopedici. Protesi per amputati di arto inferiore e superiore. Biomeccanica in ambito urologico: interventi sulla vescica, protesi peniene. Protesi ed impianti dentari. Biomeccanica dei traumi da urto, caratteristiche dei manichini utilizzati nelle prove di crash automobilistici. Elementi di ergonomia.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Chemical Bioengineering Module - Introduction: biochemistry and the evolution of genetics, biochemical evolution - Organic compounds and their functional groups: alkanes, alkenes, alkynes. Alcohols, alkyl halides, ethers and epoxides. Aromatic Compounds. Aldehydes and ketones. Carboxylic acids and their derivatives. Enolates and enamines. - Reactions in organic chemistry: reactions of substitution, addition, elimination. - General properties of polymers: definition, thermoplastic and thermoindurent polymers, molecular weight, thermal properties (amorphous, semicrystalline polymers) - Protein structure and function: protein function in humans. Composition, chemical and electrical properties. Primary structure, superior levels of structuring. Protein folding and stability. Protein exploration. Structural and fibrous proteins. Relation between structure and function. Enzymes, catalytic and regulation strategies - Structure and function of other biomolecules: carbohydrates, lipids - Membrane channels and pumps - The synthesis of the molecules of Life: DNA: structural components of nucleic acids. DNA structure and sequence, DNA rep0lication, DNA recombination and repair. RNA: composition and structure, RNA mechanisms of transcription. The synthesis of proteins. -Systems that produce and use energy: Metabolism: concepts, aims, signal translation pathways. Glycolysis and Gluconeogenesis. Glycogen. Citric Acid cycle. Oxidative phosphorylation. - The response to environmental changes: Sensor systems. The immune system (antibodies, antigens, immune response). Chemical basis of molecular motors (Myosin, actin and movement, kynesin and dynein, the movement of bacteria) - Analysis of scientific literature Mechanical Bioengineering Mechanical properties of biological materials: bone, cartilage, muscle tissue. Biomechanics of joints and their prosthetic replacement: hip, knee, ankle, shoulder, elbow. Biomechanics of the spine and intervertebral disc prosthesis. Orthopedic corsets. Prosthesis for amputees of the lower and upper limb. Biomechanics in the field of urology: interventions on the bladder, penile prostheses. Dental implants and prostheses. Biomechanics of impact trauma, characteristics of dummies used in automotive crash tests. A short account of Human Factors.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Chemical Bioengineering - Introduction: biochemistry and the evolution of genetics, biochemical evolution - Organic compounds and their functional groups: alkanes, alkenes, alkynes. Alcohols, alkyl halides, ethers and epoxides. Aromatic Compounds. Aldehydes and ketones. Carboxylic acids and their derivatives. Enolates and enamines. - Reactions in organic chemistry: reactions of substitution, addition, elimination. - General properties of polymers: definition, thermoplastic and thermoindurent polymers, molecular weight, thermal properties (amorphous, semicrystalline polymers) - Protein structure and function: protein function in humans. Composition, chemical and electrical properties. Primary structure, superior levels of structuring. Protein folding and stability. Protein exploration. Structural and fibrous proteins. Relation between structure and function. Enzymes, catalytic and regulation strategies - Structure and function of other biomolecules: carbohydrates, lipids - Membrane channels and pumps - The synthesis of the molecules of Life: DNA: structural components of nucleic acids. DNA structure and sequence, DNA rep0lication, DNA recombination and repair. RNA: composition and structure, RNA mechanisms of transcription. The synthesis of proteins. -Systems that produce and use energy: Metabolism: concepts, aims, signal translation pathways. Glycolysis and Gluconeogenesis. Glycogen. Citric Acid cycle. Oxidative phosphorylation. -The response to environmental changes: Sensor systems. The immune system (antibodies, antigens, immune response). Chemical basis of molecular motors (Myosin, actin and movement, kynesin and dynein, the movement of bacteria) - Analysis of scientific literature Mechanical Bioengineering Mechanical properties of biological materials: bone, cartilage, muscle tissue. Biomechanics of joints and their prosthetic replacement: hip, knee, ankle, shoulder, elbow. Biomechanics of the spine and intervertebral disc prosthesis. Orthopedic corsets. Prosthesis for amputees of the lower and upper limb. Biomechanics in the field of urology: interventions on the bladder, penile prostheses. Dental implants and prostheses. Biomechanics of impact trauma, characteristics of dummies used in automotive crash tests. A short account of Human Factors.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Modulo di Bioingegneria chimica L’insegnamento è articolato in lezioni frontali ed esercitazioni di calcolo in aula sui temi trattati a lezione. Le lezioni frontali costituiscono circa il 75% del corso, le esercitazioni in aula il restante 25%. Non sono previste esercitazioni in laboratorio. Sono previste delle ore extra-curriculari di tutoraggio per la richiesta di chiarimenti e lo svolgimento di ulteriori esercizi rispetto a quelli presentati ad esercitazione. Bioingegneria meccanica Sono previste esercitazioni di laboratorio a squadre, in parte su banchi didattici sperimentali e una esercitazione presso un LAIB riguardante un approfondimento bibliografico, con un impegno complessivo di circa 12 ore per ogni studente. Di tali esercitazioni è richiesta la redazione di una relazione.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica Le esercitazioni saranno svolte in aula, in parte risolvendo esercizi numerici relativi ai temi trattati, in parte approfondendo alcuni argomenti con la presentazione di casi di studio con riferimento a casi clinici di interesse. Non sono previste esercitazioni in laboratorio. Bioingegneria meccanica Sono previste esercitazioni di laboratorio a squadre, in parte su banchi didattici sperimentali e una esercitazione presso un LAIB riguardante un approfondimento bibliografico, con un impegno complessivo di circa 12 ore per ogni studente. Di tali esercitazioni è richiesta la redazione di una relazione.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Chemical Bioengineering Module The course is organized in a series of lectures (about 75% of the course) and practice exercises (about 25% of the course) that will be held in the classroom solving numeric problems concerning course topics. No laboratories are foreseen. Extra-curricular tutoring will be organized to elucidate students’ doubts and solve other exercises in addition to those examined during the planned practice exercises. Mechanical Bioengineering They are planned teams laboratories, in part on experimental training benches and a tutorial at a LAIB on a bibliographical study, with a total commitment of about 12 hours for each student. About these laboratories it is required the preparation of a report.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Chemical Bioengineering The course is organized in a series of lectures (about 75% of the course) and practice exercises (about 25% of the course) that will be held in the classroom solving numeric problems concerning course topics. No laboratories are foreseen. Extra-curricular tutoring will be organized to elucidate students’ doubts and solve other exercises in addition to those examined during the planned practice exercises. Mechanical Bioengineering They are planned teams laboratories, in part on experimental training benches and a tutorial at a LAIB on a bibliographical study, with a total commitment of about 12 hours for each student. About these laboratories it is required the preparation of a report.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Bioingegneria chimica Testi utilizzati per l’insegnamento: J. M. Berg, J. L. Tymoczko, L Stryer Biochimica V ed. Zanichelli; D.L. Nelson, M.M. Cox, Introduzione alla Biochimica di Lehninger III ed. Zanichelli; D. Voet, J.G. Voet, C.W. Pratt, Fondamenti di Biochimica, Zanichelli Lucidi delle lezioni e dispense fornite dal docente e disponibili sul portale Testi e materialie di approfondimento: “DNA Technology and Biotechnology” CD Neo/Sci. Articoli Scientifici indicati dal docente Bioingegneria meccanica Appunti forniti dal docente. Copia delle slide proiettate durante le lezioni.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica Testi utilizzati per l’insegnamento: J. M. Berg, J. L. Tymoczko, L Stryer Biochimica V ed. Zanichelli; D.L. Nelson, M.M. Cox, Introduzione alla Biochimica di Lehninger III ed. Zanichelli; D. Voet, J.G. Voet, C.W. Pratt, Fondamenti di Biochimica, Zanichelli Lucidi delle lezioni e dispense fornite dal docente e disponibili sul portale Testi e materialie di approfondimento: “DNA Technology and Biotechnology” CD Neo/Sci. Articoli Scientifici indicati dal docente Bioingegneria meccanica Appunti forniti dal docente. Copia delle slide proiettate durante le lezioni.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Chemical Bioengineering Books used for teaching: J. M. Berg, J. L. Tymoczko, L Stryer Biochimica V ed. Zanichelli; D.L. Nelson, M.M. Cox, Introduzione alla Biochimica di Lehninger III ed. Zanichelli; D. Voet, J.G. Voet, C.W. Pratt, Fondamenti di Biochimica, Zanichelli Slides and tutorials provided by the teacher and available through the website. Further material: “DNA Technology and Biotechnology” CD Neo/Sci. Selected scientific papers Mechanical Bioengineering Notes provided by the teacher. Copies of the slides shown during the lessons.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Chemical Bioengineering Books used for teaching: J. M. Berg, J. L. Tymoczko, L Stryer Biochimica V ed. Zanichelli; D.L. Nelson, M.M. Cox, Introduzione alla Biochimica di Lehninger III ed. Zanichelli; D. Voet, J.G. Voet, C.W. Pratt, Fondamenti di Biochimica, Zanichelli Slides and tutorials provided by the teacher and available through the website. Further material: “DNA Technology and Biotechnology” CD Neo/Sci. Selected scientific papers Mechanical Bioengineering Notes provided by the teacher. Copies of the slides shown during the lessons.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Modalità di esame: prova scritta;

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Modalità di esame: prova scritta;

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Modulo di Bioingegneria chimica L’esame si compone di una prova scritta costituita da 11 domande (in parte generali/aperte, in parte con risposte a scelta multipla, in parte con esercizi) per un punteggio complessivo di 33 punti (ad ogni domanda viene attribuito un punteggio e accanto ad ogni domanda viene riportato il punteggio max. totalizzabile diviso equamente nelle sottodomande, se non diversamente indicato). La somma dei punteggi ottenuti nelle singole domande viene approssimata all’intero più vicino per la definizione della valutazione finale. Se il voto così determinato è maggiore di 30,5 allo studente viene assegnata la lode. Al termine dell’esame, viene caricata sul portale della didattica la soluzione dello scritto per consentire agli studenti di autovalutarsi. L’esame scritto con valutazione sufficiente non può essere rifiutato. Si può rinunciare alla correzione di un compito consegnato entro 24 h dalla pubblicazione della soluzione. NON è previsto alcun orale integrativo. Per coloro che riscontrassero evidenti discrepanze tra l'autovalutazione ed il voto conseguito, sarà possibile visionare il compito in una data che verrà comunicata sul portale. La durata dell’esame scritto è pari 90 minuti e non si possono usare materiali didattici ma è consentito l’utilizzo della calcolatrice. Bioingegneria meccanica Prova scritta della durata di due ore con sei domande aperte. La valutazione finale tiene conto anche della partecipazione alle esercitazioni e della qualità delle relazioni relative alle esercitazioni svolte.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Bioingegneria chimica L’esame viene svolto con 10 domande (in parte generali/aperte, in parte con risposte a scelta multipla, in parte con esercizi) alle quali lo studente risponde per iscritto. Segue una discussione dell’elaborato al termine della quale viene espressa la valutazione finale. Ogni domanda a cui si è risposto correttamente viene valutata con 3 punti per arrivare ad una valutazione complessiva fino a 30/30. In genere si prevede un quesito aggiuntivo per la valutazione con lode Bioingegneria meccanica Prova scritta della durata di due ore con sei domande aperte. La valutazione finale tiene conto anche della partecipazione alle esercitazioni ed è subordinata alla consegna della relazione relativa alle esercitazioni svolte.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Exam: written test;

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Exam: written test;

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria chimica)

Chemical Bioengineering Module The final exam will consist of a written test containing 11 questions (some of them are general, some of them multiple choice, some are numerical exercises) for a total of 33 points (a specific number of points is allocated to each question and the max. number of points per question will be written near each question and equitably split among the sub-questions, if not clearly stated). The sum of the points obtained during the tests will be approximated to the nearest integer to define the final mark. If the sum of the points is higher than 30.5, the final mark will be 30 cum laude. At the end of the exam, the solution will be made available on POLITO website to allow student auto-evaluation. Exams with a mark higher than 18 will be validated. Students can ask not to evaluate their exams within the first 24h from solution publication. NO oral exams are foreseen. Students that find significant discrepancies between the expected evaluation and the obtained final mark will have the possibility to view their exam on a specific date that will be communicated on POLITO website. The exam duration is 90 minutes. The use of texts, readings, handouts and other learning resources is not permitted (only calculator can be used). Mechanical Bioengineering Written test with six open questions lasting two hours. The final evaluation takes into account the participation to the laboratories and the quality of report done about them.

Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica (Bioingegneria meccanica)

Chemical Bioengineering The final exam will consist of a written test containing 11 questions (some of them are general, some of them multiple choice, some are numerical exercises) for a total of 33 points (a specific number of points is allocated to each question and the max. number of points per question will be written near each question and equitably split among the sub-questions, if not clearly stated). The sum of the points obtained during the tests will be approximated to the nearest integer to define the final mark. If the sum of the points is higher than 30.5, the final mark will be 30 cum laude. At the end of the exam, the solution will be made available on POLITO website to allow student auto-evaluation. Exams with a mark higher than 18 will be validated. Students can ask not to evaluate their exams within the first 24h from solution publication. NO oral exams are foreseen. Students that find significant discrepancies between the expected evaluation and the obtained final mark will have the possibility to view their exam on a specific date that will be communicated on POLITO website. Mechanical Bioengineering Written test with six open questions lasting two hours. The final evaluation takes into account the participation to the laboratories and is subject to the delivery of the report relating to the laboratories carried out.



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il