Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Sistemi di produzione innovativi

01NJZMU

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Della Produzione Industriale E Dell'Innovazione Tecnologica - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 40
Esercitazioni in laboratorio 40
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Atzeni Eleonora Professore Associato ING-IND/16 40 0 36 0 7
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/16 8 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
2018/19
L'insegnamento ha lo scopo di fornire la conoscenza dei moderni sistemi di produzione, in particolare quelli a più alto contenuto innovativo, dei criteri di impostazione dei livelli di automazione ed integrazione dei processi , degli strumenti per impostare la programmazione dei sistemi a controllo numerico per la lavorazione meccanica, l'assemblaggio e il collaudo, gli strumenti per impostare il progetto di massima di una linea di produzione complessa
The course aims to provide knowledge of modern production systems, especially those at higher innovative content, criteria for setting the levels of automation and integration of processes, tools to set the programming of CNC systems for machining, assembly and testing, and of tools design a complex production line
Conoscenza della struttura dei moderni mezzi di produzione, assemblaggio e collaudo a controllo numerico; Conoscenza dei sistemi integrati e flessibili di lavorazione con particolare riferimento alle applicazioni della produzione snella (Lean Manufacturing); Conoscenza dei criteri d¿impostazione dei livelli di automazione ed integrazione dei processi in relazione alle cadenze produttive, delle metodologie di fabbricazione additiva e ingegneria inversa; Capacità di individuare la tecnologia produttiva più idonea in funzione delle specifiche del prodotto; Capacità di impostare la programmazione di un sistema a controllo numerico destinato alla lavorazione meccanica, all¿assemblaggio e al collaudo; Capacità di impostare il progetto di massima di una linea di produzione complessa scegliendo gli opportuni elementi e di valutarne le prestazioni.
Knowledge of the structure of modern CNC production , assembly and testing tools; Knowledge of integrated and flexible manufacturing systems with particular reference to the application of lean manufacturing; Knowledge of criteria for setting the levels of automation and process integration in relation to production rates, methods of Additive manufacturing and reverse engineering; Ability to identify the most appropriate production technology according to specifications of the product; Ability to programming a CNC system for machining, assembly and testing; Ability to set the design of a complex production line and choosing the appropriate elements to assess its performance.
Conoscenze di base di tecnologia
Basic knowledge of technology
- Il controllo numerico delle macchine utensili § Definizioni e schema di principio di una M.U. a C.N. § Strutture e guide § dispositivi per il cambio automatico dell’utensile e del pezzo; § tipi di azionamenti; § trasduttori di posizione e velocità; § tipologie delle unità di governo; § il controllo numerico computerizzato (CNC); § il controllo diretto da calcolatore (DNC); § Il controllo adattativo. - Programmazione delle macchine utensili a controllo numerico § considerazioni generali; § tipi di programmazione: manuale e assistita; § il linguaggio ISO; § il linguaggio APT; § analisi dei principali strumenti per la programmazione assistita. - I robot industriali § Strutture e caratteristiche; § Impieghi dei robots; § Le unità di governo e la programmazione assistita; § Integrazione con l’ambiente esterno § Le celle robotizzate. - Le macchine di misura a controllo numerico § Il controllo di qualità assistito; § Strutture e caratteristiche delle macchine di misura; § Software per macchine di misura. - Le lavorazioni non convenzionali: § l’elettroerosione; § le lavorazioni elettrochimiche; § la fresatura chimica; § le lavorazioni a mezzo ultrasuoni; § le lavorazioni con fascio elettronico; § le lavorazioni con il laser § il taglio a getto d’acqua - Le tecniche additive: § La filosofia della fabbricazione per piani e la sua giustificazione economica; § L’integrazione con i sistemi CAD; § I processi Industriali consolidati; § Le applicazioni
Numerical Control of Machine tools - Definition and fundamental concepts - Machine tool structures and guideways - Tools and workpiece management - Drives and actuation systems - Feedback devices - Machine control unit - Computer Numerical Control (CNC) - Direct Numerical Control (DNC) - Adaptive Control CNC Programming - Introduction - Manual and computer-aided programming - The ISO code - The APT (Automatically Programmed Tools) language for numerical control - Computer-aided programming tools Industrial Robotics - Structures and characteristics - Applications - Control unit and programing - Integrated robotic systems - Robot cells Coordinate measuring machines - Computer-aided control - Structures and characteristics of CMM - Software for CMM Unconventional machining - Electrical discharge machining - Electrochemical machining - Chemical milling - Ultrasonic machining - Electron-beam welding - Laser machining - Water-jet machining Additive manufacturing - Principle of layer manufacturing and economics - Integration with CAD systems - Industrial processes
Sono previste 40 ore di esercitazione in laboratorio, dedicate alla programmazione assistita CAM di macchine a controllo numerico. Sarà richiesto a gruppi di studenti di definire il ciclo di lavorazione e il part program di un componente assegnato.
During laboratory activities (40 hours), a CAM software will be used as tool for machining process planning.
Le dispense, stampati delle diapositive utilizzate a lezione, vengono messe a disposizione agli studenti iscritti all’insegnamento sul Portale della Didattica Testi consigliati per approfondimenti: - S. Kalpakjian, S.R. Schmid. "Tecnologia Meccanica", Quinta Edizione, Pearson Education Italia - F. Gabrielli, R. Ippolito, F. Micari, "Analisi e tecnologia delle lavorazioni meccaniche", Editrice McGraw-Hill - M. Santochi e F. Giusti, "Tecnologia meccanica e studi di fabbricazione", Editrice Ambrosiana
PowerPoint slides presented during lectures will be provided as lecture notes in the course website. Text books: - S. Kalpakjian, S.R. Schmid. "Tecnologia Meccanica", Quinta Edizione, Pearson Education Italia - F. Gabrielli, R. Ippolito, F. Micari, "Analisi e tecnologia delle lavorazioni meccaniche", Editrice McGraw-Hill - M.Santochi e F. Giusti, "Tecnologia meccanica e studi di fabbricazione", Editrice Ambrosiana
Modalità di esame: prova orale obbligatoria; progetto di gruppo;
Ogni gruppo dovrà consegnare una relazione che descriva il lavoro svolto durante le ore di esercitazione in laboratorio. La valutazione di tale relazione (max 6 punti) contribuirà alla definizione del voto finale. L'esame finale è volto ad accertare l'acquisizione delle conoscenze sulle lavorazioni meccaniche e sui moderni sistemi di produzione automatici. La prova finale è ORALE e consiste nella risposta a 3 domande aperte. Le domande teoriche possono includere l’esecuzione di schemi/disegni o risoluzioni di semplici calcoli. E’ argomento d’esame TUTTO quanto spiegato durante le lezioni. Il punteggio massimo assegnato ad ogni risposta è pari a 8 punti, per un totale di 24/30. Il voto finale è pari alla somma del voto ottenuto all’esame orale e del punteggio ottenuto per la relazione.
Exam: compulsory oral exam; group project;
Students are required to complete a technical report on the work developed during laboratory activities. The evaluation of the technical reports will account for 6/30. The aim of the final exam is to verify the student’s knowledge on manufacturing processes and modern manufacturing systems. The final exam consists of an oral exam of 3 (three) open questions and will cover all the material that was presented during lectures. The oral exam will account for 24/30. The final mark is the sum of scores obtained from the evaluation of the technical report and the oral exam.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il