Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura

01PPLPM

A.A. 2018/19

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 20
Esercitazioni in aula 40
Tutoraggio 35
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
De Bernardi Mauro
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 1
Ricercatore ICAR/17 20 20 0 0 6
De Bernardi Mauro
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 2
Ricercatore ICAR/17 20 20 0 0 6
Piumatti Paolo
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 4  
Professore Associato ICAR/17 20 0 0 0 1
Spallone Roberta
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 5
Professore Ordinario ICAR/17 20 40 0 0 7
Vitali Marco
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 6
Professore Associato ICAR/17 20 20 0 0 4
Zich Ursula
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Disegno) - Corso 3
Ricercatore ICAR/17 20 20 0 0 7
Davico Pia
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 4
Ricercatore ICAR/17 20 40 0 0 3
De Bernardi Mauro
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 1
Ricercatore ICAR/17 20 0 0 0 6
De Bernardi Mauro
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 2
Ricercatore ICAR/17 20 0 0 0 6
Spallone Roberta
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 5
Professore Ordinario ICAR/17 20 20 0 0 7
Vitali Marco
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 6
Professore Associato ICAR/17 20 40 0 0 4
Zich Ursula
Laboratorio di disegno e rilievo dell'architettura (Rilievo) - Corso 3
Ricercatore ICAR/17 20 20 0 0 7
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
2018/19
Il Laboratorio di Disegno e Rilievo si pone l’obiettivo di costruire le basi scientifiche (teoriche e applicative) del linguaggio (e dei relativi codici) del disegno, disciplina che costituisce la principale forma di espressione dell’architetto. Disegno e Geometria vengono intesi come "visione e concezione del mondo", dagli assunti teorici di base alla prassi (soggettività e oggettività nella Rappresentazione), dalla conoscenza critica dell'esistente alla manifestazione del progetto, dall'ideazione all'esecuzione, compresi i caratteri visivi (e percettivi in genere) come parametro di progetto. In questo ambito va compresa a pieno titolo l’analisi della forma - in tutte le possibili applicazioni – incardinata nella stessa cultura della visione. Del pari il termine Rilievo va inteso come “sistema aperto di conoscenze”: questo comprenderà la ricerca e interpretazione documentaria, la lettura critica dell’oggetto di indagine, il rilevamento diretto. Al termine del Laboratorio lo studente sarà capace di utilizzare il linguaggio del disegno, comprensivo delle metodologie e delle tecniche più aggiornate, per conoscere, ideare, interpretare, rappresentare e comunicare.
The Laboratory of Drawing and Surveying aims to build the scientific foundations (theoretical and practical) of language of the design (and related codes); this is a discipline which represent the main form of expression of the architect. Drawing and geometry are understood as "vision and conception of the world", according to the theoretical assumptions of practice (subjectivity and objectivity in representation), the critique of knowledge in the event of the project, from concept to completion, including visual characters (and perception in general) as a design parameter. In this context the analysis of form needs to be fully understood - in all possible applications – as it is based on the culture of vision itself. The term Survey need to be understood as an "open system of knowledge": this will include documentary research and interpretation, together with critical reading of the object of investigation and direct surveying. At the end of the workshop the student will be able to use the language of drawing, including the methodologies and the latest techniques, to learn, to create, to interpret, to represent and to communicate.
Il Laboratorio si propone di fornire le conoscenze e le abilità (ossia le capacità di applicare le medesime conoscenze) necessarie per applicare consapevolmente il linguaggio del disegno. Conoscenza e comprensione Conoscere i metodi di rappresentazione codificati della geometria descrittiva e le convenzioni grafiche alle diverse scale di riduzione e nelle diverse fasi, sia di analisi che di progetto, comprese le capacità tanto di selezione critica nel progetto di comunicazione visiva quanto di controllo delle procedure prescelte. Conoscere i metodi di analisi interpretativa e le tecniche di acquisizione metrica dell'esistente, anche con riferimento alle metodologie tradizionali. Conoscere i metodi della comunicazione grafica, scritto-grafica, multimediale anche con l'uso di tecnologie informatiche. Capacità di applicare conoscenza e comprensione Capacità di leggere e riconoscere le consistenze geometriche e architettoniche nello spazio costituito e nel costruito, storico e contemporaneo. Capacità di impostare le fasi di analisi conoscitiva finalizzate alla rappresentazione delle sue peculiarità. Capacità di progettare, coordinare ed eseguire rilievi e restituzioni grafiche geometriche, architettoniche e tematiche a scale differenti verificandole criticamente per utilizzarle nella professione. Capacità di rappresentare l'esistente e il progetto mediante tecniche tradizionali ed innovative con attenzione agli stadi più avanzati della rappresentazione digitale.
Knowledge of the methods of encoded representation of descriptive geometry and graphic conventions at different scales and in different stages of reduction, both at analysis or at project level, including the ability of critical selection in visual communication project as well as the control of the procedures chosen. Knowledge of the methods of interpretation analysis and the techniques for the acquisition of the existing metrics , also with reference to the traditional methods . Knowledge of the methods of graphic communication, written-graphic, even with the support of multimedia technologies. Ability to apply knowledge and understanding. Ability to read and recognize the geometric and architectural basis of the built space, both historical and contemporary. Ability to set up the stages of cognitive analysis with the target to show its peculiarities. Ability to plan, coordinate and carry out surveys and to generate geometric, architectonics or thematic graphic renderings realized at different scales, together with a critical selection of the proper tools to be used in the private practice. Ability to represent existing constructions and new projects through the application of traditional and innovative techniques, with a special focus on the latest development of the digital representation.
Conoscenza elementare della geometria euclidea e del relativo lessico.
Basic knowledge of Euclidean geometry and its lexicon.
Il laboratorio si compone di tre macroaree costituite da Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (4CFU), Disegno automatico (3CFU), Disegno e Rilievo (5CFU) Programma prof.sse Marotta e Zich Il laboratorio si compone di tre macroaree costituite da Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (4CFU), Disegno automatico (3CFU), Disegno e Rilievo (5CFU) Il laboratorio si propone di offrire agli studenti le basi teoriche e applicative del linguaggio del disegno nelle sue molteplici declinazioni, dalla teoria alla pratica per arrivare a interpretare l'esistente, gestire il progetto e comunicare in modo corretto e critico attraverso il linguaggio grafico. L'insegnamento si articolerà in: Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (4CFU-40 ore), • Principi di geometria proiettiva e descrittiva. • Proiezioni ortogonali. • Proiezioni assonometriche. • Proiezioni prospettiche. • Teoria delle ombre. Disegno automatico (3CFU-30 ore) • Fondamenti teorici della rappresentazione infografica applicata all’architettura. • Impostazione del disegno infografico. • Organizzazione dello spazio di lavoro elettronico. • Impostazione delle viste per la stampa, in relazione con i metodi e i codici della rappresentazione. Disegno e Rilievo (5CFU-50 ore) • Dal pensiero geometrico al disegno architettonico. • Il disegnare come attività conoscitiva, interpretativa, creativa, comunicativa. • Il segno come traccia grafica. • Il disegno dell’architettura dall’antichità alla contemporaneità: l’esempio degli ordini. • Forma e geometria nell’architettura costituita: sistemi trabeati e voltati. • Le convenzioni del disegno dell’architettura riferito all’esistente e al progetto nell’analisi e nella sintesi. Metodologie di rilievo • Rilievo diretto • Rilievo fotografico • Rilievo urbano • La comunicazione degli esiti del rilievo Programma prof.ssa Spallone Di seguito si elencheranno, per chiarezza espositiva, gli argomenti riferiti ad ognuno dei tre ambiti di cui si compone il Laboratorio, con l’avvertenza che essi saranno, nella pratica didattica, strettamente interrelati. Allo stesso modo i contenuti teorici e le attività esercitative si svolgeranno in continuum sui temi applicativi individuati. - Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (4CFU-40 ore) Principi di geometria proiettiva e descrittiva. Proiezioni ortogonali. Proiezioni assonometriche. Proiezioni prospettiche. Teoria delle ombre. Lettura geometrica dei sistemi voltati negli atri torinesi. -Disegno automatico (3CFU-30 ore) Fondamenti teorici della rappresentazione infografica applicata all’architettura: il disegno come modello. Impostazione del modello infografico. Organizzazione dello spazio di lavoro elettronico. Impostazione delle viste per la stampa, in relazione con i metodi, le tecniche, i codici e le scale della rappresentazione. - Disegno e Rilievo (5CFU-50 ore) La rappresentazione dell'architettura dalle origini ai giorni nostri: metodi di rappresentazione e convenzioni grafiche. Il "ridisegno" spaziale di un progetto d'autore come pratica euristica. Elementi per il disegno dell’architettura storica: volte, ordini e modanature. Il rilievo come sistema aperto di conoscenze: i fondamenti teorici e la Carta del Rilievo. Il rilievo come sistema aperto di conoscenze: dalla ricerca archivistica e bibliografica, al rilevamento diretto, alla restituzione grafica, all'interpretazione tematica. Dall'astrazione geometrica all'architettura costruita: rilievo degli atri torinesi. Rilievo e rappresentazione di un invaso urbano/architettonico: individuazione delle varianti e invarianti morfologiche.
The Laboratory consists of three main areas: Fundamentals and applications of descriptive geometry (4 CFU), Computer-aided drawing (3 CFU), Drawing and Surveying (5 CFU). Syllabus of proff. Marotta and Zich The Laboratory consists of three main areas: Fundamentals and applications of descriptive geometry (4 CFU), Computer-aided drawing (3 CFU), Drawing and Surveying (5 CFU). The teaching aims to provide students with the theory and application of the language of design in its many forms, from theory to practice to get to interpret the existing, manage the project and communicate successfully through the critical and graphic language. The course will consist of : Fundamentals and applications of descriptive geometry ( 4 CFU ) • Orthographic projections • axonometries • Perspectives • shade and shadows Computer-aided drawing ( 3 CFU ) • Theoretical foundations of the representation infographics applied to architecture . • Setting the infographic design . • Organization of the work space electronics. • Setting of the views to the press, in connection with the methods and codes of representation . Drawing and Surveying ( 5CFU ) • drawing as a tool to learn, interpret, and communicate • Vision / perception • Represent the design • Analysis of graphic sources • Survey as complex information system : to represent the built • Direct survey • Photographic survey • Urban survey • The communication of survey’s outcomes Syllabus of prof. Spallone For simplicity of exposition are listed the topics relating to each of the three areas that constitute the Laboratory, with the caveat that they will closely interrelated in the teaching activity. Similarly, the theoretical content and the exercitation will take place in continuum on the application issues identified. - Fundamentals and applications of descriptive geometry ( 4 CFU - 40 hours) Principles of projective geometry and descriptive geometry. Orthographic projections. Axonometric projections. Perspective projections. Shade and shadows. Geometric representation of vaulted systems in the atria of Turin. - Computer aided drawing (3CFU - 30 hours) Theoretical foundations of digital representation applied to architecture: drawing as a model. Settings of 2D and 3D model. Organization of the work-spaces. Setting views for printing, in connection with representation methods and codes. - Drawing and Surveying (5CFU - 50 hours) Architectural drawing from the origin to the present day: the representation methods and graphic standards. The spatial "re-drawing" of a project of masters of architecture as a heuristic practice. Elements for drawing of the historic architecture: vaults, orders and moldings. Survey as open system of knowledge: the theoretical foundations and the Chart of Survey. Survey as open system of knowledge: from archival research and literature, to direct measurement, to graphic representation, to thematic interpretation. From geometric abstraction to built architecture: survey of the atria in Turin. Surveying and representation of a urban / architectural space: identification of morphological variants and invariants.
Oltre ai temi comuni a tutte le filiere del Laboratorio di Disegno e Rilievo, nei Laboratori E ed F, saranno sviluppati i seguenti approfondimenti: • Il "ridisegno" spaziale di un progetto d'autore come pratica euristica. Disegno, modellazione, animazione per la comprensione del progetto. • La letteratura architettonica per lo studio dei sistemi voltati, dalla generazione geometrica, al disegno, alla costruzione. Dall'astrazione geometrica all'architettura costruita: rilievo degli atri torinesi. • Rilievo e rappresentazione di un invaso urbano/architettonico nella città storica: individuazione delle varianti e invarianti morfologiche. Ognuno dei tre ambiti di cui sopra prevede lezioni, esercitazioni (in aula e in situ) ed ex-tempore. Sarà richiesto di svolgere in gruppo alcune esercitazioni, la cui complessità vuole simulare, pur con le necessarie semplificazioni pedagogiche, l'attività professionale futura. Esercitazioni ed ex-tempore saranno soggetti ad una serie di revisioni durante l'anno, finalizzate al progressivo affinamento del linguaggio grafico degli studenti.
In addition to the themes common to all the supply chains of the Drawing and Survey Laboratory, in the laboratories E and F, the following in-depth analyzes will be developed: The spatial "re-design" of an author project as a heuristic practice. Drawing, modeling, animation for understanding the project. • The architectural literature for the study of vaulted systems, from geometric generation, to drawing, to construction. From geometric abstraction to built architecture: survey of Turin atria. • Survey and representation of an urban/architectural space in the historical city: identification of the morphological variants and invariants. Each of the three areas mentioned above includes lectures, exercises (in the classroom and in situ) and ex-tempore. It will be required to carry out in groups some exercises, whose complexity wants to simulate, even with the necessary pedagogical simplifications, the future professional activity. Exercises and ex-tempore will be subject to a series of revisions during the year, aimed at the progressive refinement of the students' graphic language.
Le indicazioni bibliografiche verranno fornite durante le lezioni come contributi tematici a singoli argomenti specifici. Sul portale della didattica verranno inseriti alcuni materiali selezionati dal docente.
The bibliography will be provided during the lessons as thematic contributions to individual subjects. Additional materials, selected by the teacher, will be available on the Web-Portal.
Modalità di esame: prova orale obbligatoria; elaborato grafico individuale; elaborato grafico prodotto in gruppo;
Durante l'esame finale, che accerta l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese, lo studente discuterà i propri elaborati grafici, ognuno dei quali sarà valutato in trentesimi, svolti in forma di ex-tempore in aula individuali e di esercitazioni guidate (individuali e/o di gruppo), integrando la prova con ulteriori sviluppi grafici e considerazioni orali di approfondimento dei contenuti e delle tematiche del Laboratorio. Per essere ammesso all’esame l’allievo deve aver dimostrato negli elaborati grafici in itinere una sufficiente conoscenza delle basi teoriche e delle applicazioni ai temi proposti. Durante l’esame, la revisione delle prove grafiche già corrette e commentate (riconsegnate all’allievo così da consentirgli di integrare la propria preparazione per colmare le lacune registrate) permette agli esaminatori di verificare il livello di capacità di applicare conoscenza e comprensione dei contenuti del corso. Verrà valutata positivamente la capacità di interagire fattivamente con la docenza, di gestire in autonomia l’esperienza delle esercitazioni con i rispettivi esiti (considerati come raggiungimento degli obiettivi intermedi), con l’applicazione consapevole dei metodi acquisiti, di esporre e comunicare efficacemente la propria crescita formativa. Il laboratorio si compone di tre macroaree costituite da Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (4CFU), Disegno automatico (3CFU), Disegno e Rilievo (5CFU): per il superamento dell'esame è necessario che lo studente ottenga una valutazione minima di 18/30 in ognuna di esse. Il voto finale deriverà da una media (ponderata attraverso i pesi in CFU di cui sopra) dei risultati ottenuti.
Exam: compulsory oral exam; individual graphic design project; group graphic design project;
The final exam will ensure the acquisition of knowledge and skill expectations. During the exam session the student will discuss their drawings that have been carried out in the form of an ex-tempore in the classroom (each of them will be assessed in thirtieth) and individual tutorials, with the adding of graphics developments and verbal considerations over the content and themes of the Laboratory. In order to be admitted at the final exam each student must have shown along the course a sufficient knowledge of the theory and applications of the topics of the course. During the exam, the review of the drawings already corrected and commented allows examiners to verify the level of ability to apply knowledge and understanding of the contents of course. All the drawings realized along the course will be returned to the student prior the exam, in order to allow a critical review of the errors recorded. The ability of the student to interact effectively with the teacher will be part of the student evaluation, as well as the capability to independently manage the experience of the exercises with their respective outcomes (achievement of intermediate targets), together with the conscious application of the methods acquired and the capability to expose and effectively communicate their educational growth. The workshop consists of three main areas: Fundamentals and applications of descriptive geometry (4 CFU), Computer-aided drawing (3 CFU), Drawing and Surveying (5 CFU): in order to pass the exam it is necessary that the student obtains a minimum rating of 18 / 30 in each of them. The final grade will come from an average of the results obtained, weighted by the above CFU weights.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il