Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Cantieri per infrastrutture

01RKKNF

A.A. 2020/21

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Per L'Ambiente E Il Territorio - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 64
Esercitazioni in aula 16
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Oggeri Claudio Professore Associato ING-IND/28 43 7 0 0 7
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/04
ING-IND/28
3
5
C - Affini o integrative
B - Caratterizzanti
A11
Ingegneria per l'ambiente e il territorio
Valutazione CPD 2020/21
2020/21
Il corso si propone di fornire agli allievi ingegneri indirizzi applicativi e di metodo per trasferire i contenuti del progetto (dimensionamento) alla realizzazione (eseguibilità), tenuti in conto gli aspetti legati alla normativa, alla gestione di mezzi e personale, ai materiali, agli impianti ed alle macchine dei cantieri e degli impianti connessi ad opere di scavo, civili ed estrattive; altresì tali singoli elementi sono tra loro collegati dal denominatore della sicurezza operativa e ambientale.
The course is intended to provide the students the operative criteria to transfer the design elements to the construction/excavation site, taking into account the laws and rules, the management of involved staff, the materials, the plants and installation aimed to excavation sites, both for civil and mining purposes; the various elements are linked with both the operational safety and environmental safety.
L’allievo viene guidato alla comprensione ed organizzazione delle singole componenti che formano un cantiere, sulla base delle indicazioni del progetto ovvero fornendo dettagli operativi per il progetto. Aspetti di procedura tecnica ed amministrativa, di conoscenza delle caratteristiche di mezzi d'opera e materiali impiegati e l’impostazione di scavi estrattivi o civili costituiranno il bagaglio conoscitivo dell’allievo. A titolo di esempio, lo studente dovrà essere in grado di affrontare gli aspetti base di: organizzazione di un cantiere montano di bonifica di versante; requisiti di un cantiere urbano di metropolitana; tempi e vincoli per una bonifica ambientale con costruzione di diaframmi; controlli sui materiali per un rilevato in terra rinforzata con geosintetici; organizzazione delle attività estrattive di cava. La varietà di possibili casi nella realtà delle costruzioni di strade, gallerie, opere di protezione del territorio e ambientale e del settore estrattivo richiede un adattamento dei fondamenti appresi, graduale e supportato dalle singole esperienze. La multidisciplinarietà è un requisito imprescindibile, dato il taglio ingegneristico e applicativo dell'insegnamento.
The student will be addressed to knowledge and organization of the site forming elements, on the basis of the design and transferring them into the operative actions. Procedures both technical and administrative, site machine and adopted materials details and characteristics, and the excavation / mining site organization or civil site as well, will be part of the student background, . As example the student will be able to focus on basic aspects of: site organisation for a rock slope reinforcing along mountainsides; urban contraints for metro construction works; duration and requirements for site reclamation with use of walls; technical controls for earth retaing and reinforced structures with geosynthetics; quarry site organisation. The wide range of real constrution and organizative requirements for road-tunnel site, land and environmental protection works and in the mining sector is claiming for adaptability of learned background, supported by progressive personal experience. Multi disciplinary approach is unavoidable, due to the course approach to engineering practice.
Sono utili le conoscenze degli elementi base dell’ingegneria degli scavi (mezzi e metodi di scavo e di trasporto, cicli di lavoro), meccanica applicata (aderenza, slittamento, cinematismi e vincoli, nastri, funi, alberi, trasmissioni, potenza), topografia (metodi di rilievo a terra e da remoto, lettura di carta topografica e di elaborati planoaltimetrici), costruzioni (statica, tecniche costruttive in terra, proprietà dei materiali). Inoltre sono utili i fondamenti di sicurezza del lavoro e delle macchine, dato l'ambito cantieristico cui è dedicato il corso. Questa base conoscitiva risulta di ausilio per una pronta comprensione dei risvolti specifici che si possono presentare nei cantieri. Lo studente è comunque guidato nell'acquisizione di tali competenze.
The knowledge of some basic technical elements is useful: excavation technicques (methods and equipment for excavation and transportations, work cycles), applied mechanics (friction, adherence, slippery, kinematics and constraints, belts, ropes, drive shafts, power), topography (methods for conventional survey and remote techniques, interpretation of a topographic chart and plan-section views) , construction (statics, earth construction methods, material properties). In addition, some fundamentals of work safety and for machinery are useful, due to the applicative orientation of the course. This basic knowledge is of great help for a quick understanding of specific needs found in sites. However, the student is encouraged and trained in order to achieve these skills.
La classificazione dei cantieri (civili, minerari, a giorno, in sotterraneo, concentrati, distribuiti, speciali – montani, per bonifiche, sotto falda, demolizioni, geognostici, di manutenzione, ripristino e adeguamento). La normativa di riferimento: lavori ed opere pubbliche, affidamento, progettazione, esecuzione, controllo dei lavori. Normativa in ambito estrattivo. Norme tecniche per le costruzioni ed eurocodici. I documenti tecnico-progettuali: livelli della progettazione, relazioni di calcolo, elaborati grafici, cronoprogramma, capitolato generale e speciale, elenco prezzi ed analisi prezzi, computo metrico estimativo, quadro economico. Le figure professionali ed i loro ruoli tecnici e contabili nella conduzione del cantiere; avanzamento lavori, riserve, varianti, collaudi in c.o. e finali, la perizia in caso di controversia. La sicurezza operativa e delle macchine. La programmazione nel cantiere. Tecniche reticolari (PERT) e lineari (GANTT) Energia, materiali impiegati e condizioni transitorie tipiche dei cantieri durante la realizzazione delle opere. Viabilità di cantiere: caratteristiche geometriche (andamenti planimetrico, livellette, sezione trasversale minima) delle piste e strade di cantiere, sistemazione del fondo stradale (strade bianche) Il concetto di fattore di sicurezza ed i parametri caratteristici e di progetto. L’accesso ai cantieri e le interferenze con l’ambiente esterno. Segnalamento temporaneo Vita utile dell’opera e dismissione; il concetto di reclamation. Effetti indesiderati su falda, ambiente, traffico, subsidenze, vibrazioni. Indicazioni sul rischio, vulnerabilità e probabilità di collassi strutturali durante la realizzazione. Le cave: classificazione, materiali estratti, la definizione di cubature e tenori. Le cave: metodi di coltivazione, trasporti interni. Le cave: la stabilità e il recupero. Impianti di trattamento inerti: frantumazione, classificazione, separazione. Impianti specifici: consolidamento con miscele, trasporti di torbide, nastri, casseforme. I materiali geosintetici: funzione e applicazioni nella geoingegneria e nelle discariche. Terre e rocce da scavo. Classificazione, trasporti, la messa a dimora, il riuso. Altri materiali da cantiere: conglomerati cementizi e bituminosi. Principali aspetti tecnologici, composizione e mix design, impianti di produzione I controlli sui materiali, le prove di collaudo, le misurazioni in cantiere. Visita tecnica
Site classification (civil, mining, surface, underground, punctual, linear, special –mountain, reclamation, submerged, demolition, geognostic, maintenance, refurbishment). The safety factor concept and the characteristic – design values. Site accessibility and the interference with the external environment. Temporary accessibility warnings. Site local accessibility: geometry in plan and elevation, transversal section, site roads and ramps. Lifetime of a work; reclamation. Undesired effects of groundwater table, environment, traffic, subsidence, vibrations. Notes on risk, vulnerability and failure probability during the excavation/construction. Laws and regulations for public works, tender, design, build, verification. Mining laws. Eurocodes. The technical documents for the design: stages of the design, report, drawings, scheduled works, requirements, prices, works budgeting. Professional staff and competencies during the project development: stages, claims, controvercies, modifications, testing, approval test, expertise. The operation safety of the machines. Management at site: connected phases PERT and linear GANTT Power supply, material and temporary conditions at the site. Quarry classification, excavated materials, grade and reserve definition. Quarry exploitation methods, internal transportation systems. Quarry stability and reclamation. Treatment plants: crushing, classification, separation. Special plants: soil reinforcing with grout, mud transportation, conveyor belts, concrete formworks. Geosynthetics: use and application in geoengineering and landfilling. Muck and excation material treatment: classification, transportation, disposal, reuse. Other site materials: cement and bituminous conglomerates. Main technological aspects, composition, mix design, mixing plants. Material testing, approval test, measuments and monitoring. Technical visit.
Il corso è composto da lezioni ed esercitazioni. Vi è una parte dedicata alle tecniche, ai materiali ed alla casistica dei cantieri (50 h) ed una parte tecnico - normativa (30 h). Durante il corso sono proposti alcuni esercizi per fissare i concetti esposti a lezione. Parimenti una esercitazione multidisciplinare verrà svolta a squadre, completata e prodotta per l’esame. In caso di disponibilità di cantieri di opere pubbliche o estrattivi sarà effettuata una visita tecnica. La frequenza al corso e la redazione degli appunti di lezione è fondamentale e indispensabile.
The course is organized with lessons and practical examples. There is a part with description of methods, equipment and organization of work sites (50 h) and a part dedicated to technical documents and procedures after the national regulations. During the course some examples will be carried out to fix the theoric concepts. A multidisciplinary workshop will be develop in team, and provided for the exam. In case of availability, a technical visit will be organized. It is of fundamental relevance to attend the lessons; the ability of the students to take notes at lesson is of great help.
Sul portale della didattica sono caricate e disponibili liberamente le presentazioni oggetto delle lezioni, supporto indispensabile, con gli appunti, per l’apprendimento. Stante la varietà degli argomenti trattati sono fornite indicazioni sui testi di approfondimento e consultazione direttamente in aula, ed altresì caricati come LINKS sul portale della didattica. Si tratta di manuali di importanti case costruttrici di attrezzature e macchine, linee guida prodotte da organismi governativi e non governativi (ISPRA, Regioni, CNR, Min.Infrastrutture, etc), schede tecniche, normativa tecnica italiana ed europea (Eurocodici, NTC2019, BS, ASTM). Dall'edizione 2018 del corso, è inoltre liberamente e gratuitamente disponibile e scaricabile la DISPENSA COMPLETA del corso: questa è la principale referenza del corso.
The web site of the course is continuosly updated with the presentations of the lessons for free downloading; they are are fundamental references, together with the student class notes, for learning. Due to the multisciplinarity of the course, specific references are be provided during the lessons and uploaded on the webpage of the course as LINKS. It deals: handbooks of main manufacters of equipment and machineries, guidelines issued by relevant boards independant or governative (ISPRA, Regions, CNR, Min. for infrastructures etc), technical brochures, technical regulations for italian and european context (Eurocodes, NTC2019.BS, ASTM) Starting from 2018 edition of the course, it is available free of charge the COMPLETE COURSE NOTES , for download: this is the main reference for the course.
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria; Prova scritta su carta con videosorveglianza dei docenti; Elaborato progettuale in gruppo;
L'esame intende accertare la preparazione dello studente coerentemente con i risultati degli apprendimenti attesi: in particolare capacità critica e ingegneristica nell'organizzazione dei cantieri, nei materiali e mezzi impiegati, nell'impostazione del cantiere come presupposto alla realizzazione di opere che rispondano ai criteri di funzionalità, economicità e sicurezza, in termini operativi ed ambientali. Inoltre deve essere in grado di approntare un cronoprogramma e riconoscere le competenze delle figure professionali presenti in cantiere. A tale scopo, l'esame è strutturato in base a due delle modalità espressamente indicate dall'Ateneo per i "Criteri, regole e procedure per l'esame in remoto", ovvero: a) esame orale; b) esame scritto su carta con videosorveglianza dei docenti. La procedura di esame in remoto è dettagliatamente e precisamente articolata in quattro parti: 1) esercizio scritto in diretta, con non più di 5 - 6 studenti per volta - riguardante un esercizio sulle tecniche di organizzazione del cantiere (ad esempio cronoprogrammi); lo studente svolge la prova autonomamente, senza materiale didattico (Prof.Chiappinelli, durata 30 minuti). Si valuta la correttezza del procedimento e della soluzione. 2) domanda orale relativa alla parte tecnico - normativa, relativa alle figure professionali del cantiere, al regolamento dei lavori pubblici e ai documenti tecnico progettuali (Prof. Baglieri, durata 15 minuti). Si valuta la preparazione sugli aspetti tecnico normativi presentati a lezione. 3) domanda orale sulla parte relativa alle tipologie dei cantieri, ai materiali, agli ambiti estrattivi, a casi esemplificativi e paradigmatici (Prof.Oggeri, durata 20 minuti). Si valuta la capacità di affrontare in modo esaustivo, con proprietà dei termini e con competenza tecnica i punti del programma. 4) discussione orale ed illustrazione , individuale, dell'esercitazione a squadre assegnata durante il corso e relativa a casi reali trattati direttamente dal docente e riproposti agli studenti (durata 20 minuti). Ogni studente illustra quanto svolto si valuta la coerenza e completezza dell'elaborato presentato. Il voto finale deriva dalla media ponderata dei contributi delle quattro parti, e l'esame viene superato con un punteggio variabile da 18/30 a 30/30+L.
Exam: Compulsory oral exam; Paper-based written test with video surveillance of the teaching staff; Group project;
The exam in intended to evaluate the knowledge of the student as indicated in the expected learnings of the course: in particular the engineering judgement for site organization, for use of materials and equipment, as arrangement of the site as a basis for the works and infrastructures that obey to the criteria of suitability, economicity, safety, in terms of operation and environmental constraints. In addition the students hsould be able to organize a timeline set and recognize the competencies of professionals working at the site. For these aims the exam follows two modes as indicated by Politecnico in the "Criteri, regole e procedure per l'esame in remoto, that is: a) oral exam b) written part with surveillance of the professor In details there are 4 parts here described: 1) live exercise, in groups of no more than 5-6 students, regarding the organizing techniques for sites (scheduling of operations) without reference text or notes (Prof. Chiappinelli, 30 min). Correctness of procedure and results are evaluated. 2) oral question on technics and regulations of sites and design technical documents (Prof.Baglieri, 15 min). The knowledge of technical features and regulation on the subject are evaluated 3) oral question on site organization, materials, excavation for quarrying, relevant case histories (Prof.Oggeri, 20 min). The ability to solve a site aspect is requested, following the course learnings. 4) individual discussion of the Technical report of the classwork, assigned during the course and related to real cases studied by the professor and arranged for students (20 min). Each student presents the report and the ability to discuss the approach in a reliable and complete way is evaluated. The final score is weighted after the 4 contributions and the marks are assigned from 18/30 30/30+L.
Modalità di esame: Prova scritta (in aula); Prova orale obbligatoria; Prova scritta su carta con videosorveglianza dei docenti; Elaborato progettuale in gruppo;
La modalità mista è del tutto equivalente in termini di impegno, conoscenze richieste e assegnazione dei voti a quella in remoto e a quella tradizionale in presenza. In caso di modalità mista l'esame potrà essere sostenuto presso i LAIB dell'Ateneo e potrà essere utilizzato il browser Respondus. L'esame intende accertare la preparazione dello studente coerentemente con i risultati degli apprendimenti attesi: in particolare capacità critica e ingegneristica nell'organizzazione dei cantieri, nei materiali e mezzi impiegati, nell'impostazione del cantiere come presupposto alla realizzazione di opere che rispondano ai criteri di funzionalità, economicità e sicurezza, in termini operativi ed ambientali. Inoltre deve essere in grado di approntare un cronoprogramma e riconoscere le competenze delle figure professionali presenti in cantiere. A tale scopo, l'esame è strutturato in base a due delle modalità espressamente indicate dall'Ateneo per i "Criteri, regole e procedure per l'esame in remoto", ovvero: a) esame orale; b) esame scritto su carta con videosorveglianza dei docenti o con piattaforma Respondus. La procedura di esame in remoto è dettagliatamente e precisamente articolata in quattro parti: 1) esercizio scritto in diretta, con non più di 5 - 6 studenti per volta - riguardante un esercizio sulle tecniche di organizzazione del cantiere (ad esempio cronoprogrammi); lo studente svolge la prova autonomamente, senza materiale didattico (Prof.Chiappinelli, durata 30 minuti). Si valuta la correttezza del procedimento e della soluzione. 2) domanda orale relativa alla parte tecnico - normativa, relativa alle figure professionali del cantiere, al regolamento dei lavori pubblici e ai documenti tecnico progettuali (Prof. Baglieri, durata 15 minuti). Si valuta la preparazione sugli aspetti tecnico normativi presentati a lezione. 3) domanda orale sulla parte relativa alle tipologie dei cantieri, ai materiali, agli ambiti estrattivi, a casi esemplificativi e paradigmatici (Prof.Oggeri, durata 15 minuti). Si valuta la capacità di affrontare in modo esaustivo, con proprietà dei termini e con competenza tecnica i punti del programma. 4) discussione orale ed illustrazione , individuale, dell'esercitazione a squadre assegnata durante il corso e relativa a casi reali trattati direttamente dal docente e riproposti agli studenti (durata 20 minuti). Il voto finale deriva dalla media ponderata dei contributi delle quattro parti, e l'esame viene superato con un punteggio variabile da 18/30 a 30/30+L. L'esame prevede le modalità a) e b) tra quelle indicate dall'Ateneo cioè a)esami orali; b)esami scritti su carta con videosorveglianza dei docenti. L'esame in remoto o in presenza consiste nel dettaglio di quattro parti: 1) esercizio scritto in diretta, con non più di 5 - 6 studenti per volta - riguardante le tecniche di organizzazione del cantiere senza materiale didattico (cronoprogrammi etc) (Prof.Chiappinelli). Si valuta la correttezza del procedimento e della soluzione. 2) domanda orale relativa alla parte tecnico - normativa (Prof. Baglieri 15 min). Si valuta la preparazione sugli aspetti tecnico normativi presentati a lezione. 3) domanda orale sulla parte relativa alle tipologie dei cantieri, ai materiali, agli ambiti estrattivi (Prof.Oggeri 20 min). Si valuta la capacità di affrontare in modo esaustivo, con proprietà dei termini e con competenza tecnica i punti del programma. 4) discussione orale ed illustrazione , individuale, dell'esercitazione a squadre assegnata durante il corso e relativa a casi reali trattati direttamente dal docente e riproposti agli studenti (durata 20 minuti). Ogni studente illustra quanto svolto e si valuta la coerenza e completezza dell'elaborato presentato. Il voto finale deriva dalla media ponderata dei quattro contributi (da 18/30 a 30/30+L).
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Paper-based written test with video surveillance of the teaching staff; Group project;
Blended exam has the same criteria for judjement of the traditional or online exam and the same preparation if requested; marks follow the same criteria. In blended mode the exam can be done at the LAIB of the Politecnico and browser Respondus can be used. The exam follows modes a) and b) as indicated by Politecnico, tht is oral exams and written part with remote control. The exam in intended to evaluate the knowledge of the student as indicated in the expected learnings of the course: in particular the engineering judgement for site organization, for use of materials and equipment, as arrangement of the site as a basis for the works and infrastructures that obey to the criteria of suitability, economicity, safety, in terms of operation and environmental constraints. In addition the students hsould be able to organize a timeline set and recognize the competencies of professionals working at the site. For these aims the exam follows two modes as indicated by Politecnico in the "Criteri, regole e procedure per l'esame in remoto, that is: a) oral exam b) written part with surveillance of the professor. In details there are 4 parts here described: 1) live exercise, in groups of no more than 5-6 students, regarding the organizing techniques for sites (scheduling of operations) without reference text or notes (Prof. Chiappinelli, 30 min). Correctness of procedure and results are evaluated. 2) oral question on technics and regulations of sites and design technical documents (Prof.Baglieri, 15 min). The knowledge of technical features and regulation on the subject are evaluated. 3) oral question on site organization, materials, excavation for quarrying, relevant case histories (Prof.Oggeri, 20 min) The ability to solve a site aspect is requested, following the course learnings. 4) individual discussion of the Technical report of the classwork, assigned during the course and related to real cases studied by the professor and arranged for students (20 min) Each student presents the report and the ability to discuss the approach in a reliable and complete way is evaluated. The final score is weighted after the 4 contributions and the marks are assigned from 18/30 30/30+L.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti