Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Evaluation of the environmental damage and compatibility

01RKSNF, 01RKSND

A.A. 2022/23

Course Language

Italian

Course degree

Master of science-level of the Bologna process in Ingegneria Per L'Ambiente E Il Territorio - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Ingegneria Energetica E Nucleare - Torino

Course structure
Teaching Hours
Lezioni 48
Esercitazioni in aula 12
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Panepinto Deborah   Professore Associato ICAR/03 48 12 0 0 7
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
ICAR/03
ICAR/03
2
4
F - Altre attività (art. 10)
D - A scelta dello studente
Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro
A scelta dello studente
Valutazione CPD 2021/22
2022/23
L'insegnamento si propone di fornire gli elementi necessari per la valutazione delle condizioni di compatibilità e per la stima oggettiva del danno ambientale, utilizzando ed approfondendo le conoscenze dei fenomeni di trasferimento ed accumulo degli inquinanti che gli studenti già hanno acquisito in altri insegnamenti.
The aim of the course is to give the main elements in order to evaluate the environmental compatibility and in order to define the environmental damage using the concept of pollution transportation and accumulation phenomenon that the students have already studied in other courses.
L'obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire agli studenti le competenze utili per individuare, definire e stabilire le modalità di accertamento, monitoraggio e controllo degli effetti nei confronti di sostanze capaci di modificare le condizioni ambientali e di creare conseguenti fenomeni di stress ambientali negli organismi viventi. Si vuole in tal modo far comprendere le motivazioni ecologiche ed anche igienico-sanitarie della necessità dei risanamenti ambientali; da tale comprensione e conseguente individuazione di necessità di intervento derivano gli elementi costitutivi per la scelta delle migliori strategie e tecnologie adottabili. Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di: - Valutare la compatibilità ambientale delle diverse attività industriali; - Utilizzare lo strumento della compatibilità ambientale per effettuare scelte tra differenti scenari di gestione; - Pianificare la valutazione dei danni ambientali; - Calcolare il Valore Attuale degli interventi necessari per limitare la perdita di utilità (in seguito ai fenomeni di danno ambientale)
The aim of the course is to offer the useful competence in order to identify, define and establish the modality of verification, monitoring and control of the effects of particular substances that can produce stress phenomenon on living organisms. In this way, it is possible to understand the ecological and environmental reasons concerning the necessity of the environmental reclamation. From this point, and so from the consequence necessity of intervention, derive the fundamental elements for the choice of the best techniques adoptable.
Per comprendere pienamente gli argomenti dell'insegnamento appare necessario avere conoscenze di chimica (in particolare bilanci di massa e di materia), e di dinamica degli inquinanti (in particolare fenomeni di trasporto degli inquinanti nelle diverse matrici ambientali; concetti di turbolenza, stabilità e instabilità atmosferica; implementazione dei modelli di dispersione e ricaduta degli inquinanti) Tuttavia, per le competenze che risultassero più carenti, verranno forniti gli elementi necessari per ottenere un idoneo apprezzamento dei contenuti.
In order to understand completely the argument of the course it is necessary to have some notions of environmental chemistry and pollutant dynamic. Anyway during the course it will be do all the elements necessary in order to understand the concepts explained.
L'insegnamento sarà suddiviso in quattro parti principali: 1. Inquinamento e migrazione dell’inquinamento (12 ore); 2. Valutazione della compatibilità ambientale (25 ore); 3. Valutazione del danno ambientale (20 ore) 4. Cenni di analisi di rischio ecologica (3 ore) Nel seguito il programma dettagliato. 1. INQUINAMENTO E MIGRAZIONE DELL’INQUINAMENTO Inquinamento - Che cos’è l’inquinamento - Effetti dell’inquinamento dell’acqua, dell’aria, del suolo e degli alimenti (definizione dell’entità del danno ambientale – tematica che sarà ripresa successivamente) - Strategie di controllo dell’inquinamento (tematica che sarà in parte ripresa successivamente con le BAT) - La normativa contro l’inquinamento - Economia dell’inquinamento - Standard di qualità ambientale e standard di emissione - Lettura e interpretazione di uno standard (criteri e metodi per stabilire uno standard di esposizione umana, studi epidemiologici, studi tossicologici, concetto di organo bersaglio e ADI – admissible daily intake, curve dose-effetto in una popolazione umana, rilevabilità della relazione dose-effetto) - Le soglie di effetto per la valutazione dell’impatto tossicologico - Indici di qualità ambientale, biodiversità come indice della qualità ambientale Migrazione dell’inquinamento - Elementi di ecotossicologia - Ingresso degli inquinanti nell’ecosistema - Migrazione, trasporto, destino ed eliminazione degli inquinanti - Effetti degli inquinanti sulle popolazioni e sulle comunità BAT e definizione di concentrazione inquinante residua 2. VALUTAZIONE DELLA COMPATIBILITA’ AMBIENTALE - Definizione di compatibilità ambientale, approccio integrato - Bilancio ambientale (definizione e esempio di calcolo) - Modelli dispersione degli inquinanti (cenni teorici) - Valutazione del costo sociale (definizione, procedura Externèe rigorosa e semplificata, esempio di calcolo) - Esempio di utilizzo dello strumento di valutazione della compatibilità ambientale - Cambiamenti Climatici – cenni 3. VALUTAZIONE DEL DANNO AMBIENTALE Generalità - L’ambiente e il sistema economico - Beni ambientali (valore economico, misura monetaria, definizione di danno) - La misura economica del danno Criteri di valutazione monetaria del risarcimento per danno ambientale - Approcci di stima economica del danno - I criteri di valutazione (il valore di mercato o di capitalizzazione, il valore di costo o di produzione, il valore di surrogazione, il valore di trasformazione, il valore complementare, il costo – opportunità come criterio di valutazione) - I limiti dell’approccio estimativo alla valutazione del danno ambientale - Il metodo di stima (l’individuazione dell’aspetto economico, la procedura di stima, la raccolta e l’elaborazione dei dati) - La valutazione diretta - Le operazioni di sconto nella stima (indicazioni operative sulla scelta del saggio, la scelta del momento cui riferire la stima, cenni di matematica finanziaria) Procedure per la valutazione del danno ambientale - Dall’effetto al danno - Danni diretti e indiretti - Danni reversibili e irreversibili - Procedimento di calcolo per la stima del danno - La stima dei danni diretti (danni dalle attività produttive, danni al consumatore: interruzione dei servizi pubblici, danni al patrimonio) - I danni indiretti - Gli effetti misurabili del danno ecologico (l’identificazione del danno all’ecosistema, danno ambientale, ecosistema e attività umane) - Ecosistemi naturali (la valutazione tecnica del danno come fase propedeutica all’analisi economica del fenomeno, le fasi operative della procedura, le metodologie di valutazione monetarie per danni agli ecosistemi naturali) 4. CENNI DI ANALISI DI RISCHIO ECOLOGICA - Cenni sull'analisi di rischio e sull'analisi di rischio ecologica E' prevista una uscita didattica presso un impianto industriale (definito di anno in anno)
The course will be divided into three parts: • In the first one general concepts will be shown (15 hours) concerning pollutants accumulation and dynamic; • In the second one will be shown the concept concerning the eco – toxicology (15 hours); • The third part, that will be a conspicuous part (30 hours), will be exam the modality for the evaluation of the environmental compatibility and the definition of the environmental damage. More in detail, in the first part of the course will be shown the following arguments: exposure, absorption, accumulation, metabolism and modality of expulsion of the substances potential toxic. The characteristics and the modality of definition of the curve dose / effect / reaction will be presented and the consequence tolerance limits will be discussed. After to have presented the concept of the BAT (Best Available Techniques), the concept of environmental residual concentration will be shown. In the second part will be briefly shown the fundamental eco – toxicology aspects in order to esteem the environmental damage; will be introduced the concept concerning the toxicology measure (EC50, LOEC, NOEC) and the consequence environmental meaning. We’ll be illustrated the conceptual of the origin and the modality of definition of the bio – indicator, the using of indexes and the adoption of these tools in the environmental field. Finally, in the third part we’ll proposed a sequential and integrated approach for the evaluation of the environmental compatibility. This approach will consist in the following parts: environmental balance (starting to the concepts of mass and energy balance) / implementation of the pollutant transport, dispersion, modification and return models (in order to define the pollutant path) / evaluation of the assumption and of the effect on the different matrixes / definition of the externalities value modification. In particular for this last point will illustrate in detail the concept of external cost and we will discussed the elements in order to proceed with the evaluation (rigorous procedure with the Externeè methodology, medical – epidemiology evaluation, Willingness-to-Pay, simplify procedure). On the basis of the above – reported logic path, we’ll introduce the concept of environmental damage understood as the modality of externalities modification definition, consequence of the transfer and accumulation phenomenon. Some application of the above reported concepts will be shown.
L'insegnamento prevede 48 ore di lezione teorica e 12 ore di esercitazione. Durante le ore di esercitazione saranno sviluppati in aula, con esempi numerici applicativi, i principi teorici trattati a lezione. In particolare le esercitazioni verteranno sui seguenti due principali argomenti: definizione del bilancio ambientale e definizione dei costi sociali.
The course foresees 48 hours of theoretical lections and 12 hours of exercitation. During the exercitation hours we will developed, with applicative numerical example, the theoretical principles treated at lesson. In particular, the aim of the exercitations will be the following: environmental balance and external costs definition.
Il docente caricherà sul portale della didattica, prima della lezione, la presentazione in formato pdf che verrà commentata e illustrata in aula. L'insieme dei file pdf caricati costituirà la dispensa dell'insegnamento. Su tale dispensa sarà possibile reperire tutto il materiale presentato a lezione (sia per le lezioni teoriche sia per le esercitazioni). Il docente caricherà inoltre sul portale della didattica alcuni paper e report utili per meglio comprendere gli argomenti trattati (materiale aggiuntivo, utile per approfondimenti). I paper e i report caricati saranno selezionati ogni anno (in maniera che le argometazioni contenute siano sempre recenti ed aggiornate). Qualora gli studenti/le studentesse volessero approfondire le tematiche trattate possono fare riferimento ai seguenti testi: - G. Perulli - Il Danno Ambientale. G. Giappichelli Editore - Torino (2012) - ANPA (Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente) - Il danno ambientale ex art 18 L. 349/86 - Aspetti teorici e operativi della valutazione economica del risarcimento dei danni (2002)
The didactic materials (slide presented during the lessons, papers, brief reports and so on) will be distributed from the professor during the lessons or loading on the didactic portal.
Modalità di esame: Prova scritta (in aula);
Exam: Written test;
E’ previsto un esame finale consistente in un compito scritto, comprensivo di 5 domande teoriche (domande a risposta aperta) ed esercizi numerici, relativo ai contenuti trattati nel corso delle lezioni inteso ad accertare l'acquisizione dei concetti trattati durante l'insegnamento (concetti e metodiche necessarie per valutare la compatibilità ambientale di concentrazioni inquinanti residue -dopo l'adozione di sistemi di trattamento- e il relativo danno ambientale) e la capacità di analisi critica degli studenti. Il tempo assegnato per lo svolgimento della prova scritta è di 2 ore. Il voto massimo ottenibile è 30 L. La valutazione viene fatta considerando a) la correttezza delle risposte, b) la pertinenza delle informazioni fornite, c) la capacità di rispondere in modo chiaro, preciso e razionale, motivando adeguatamente le argomentazioni prodotte. Durante la prova scritta non sarà possibile la consultazione di nessun tipo di materiale (slide, report, appunti ed altro).
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Written test;
The final exam will consist in a written test that will include theoretical quiz and numerical exercises concerning the subject treated at lesson (time for the exam 2 hours). During the final exam it will not be possible to consult any kind of material.
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti