Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

L'archivio del progetto: spazi di osservazione, memoria, descrizione.

01SBYRL

A.A. 2018/19

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Dottorato di ricerca in Beni Architettonici E Paesaggistici - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 10
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Gron Silvia Professore Associato ICAR/14 7 0 0 0 2
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
*** N/A ***    
2018/19
PERIODO: FEBBRAIO - MARZO Nell’indagare su alcune relazioni che legano il ‘luogo’ alle ‘cose’ in esso contenute (e che per questo lo rendono speciale, diverso da altri luoghi) è interessante soffermarsi su di un aspetto specifico ovvero su come il luogo interagisca con le cose attraverso ‘la memoria’ che si ha di quel luogo e delle cose stesse. Lavorare sulla ‘memoria’ vuol dire soffermarsi su quei ‘documenti’ che descrivono e raffigurano il luogo attraverso i ‘ricordi’ che lo rappresentano ma anche lo immaginano diverso mettendo in alternanza il ‘com’era’ e il ‘com’è’ per proiettarsi in altre prefigurazioni che possono disegnare quel luogo attraverso alcuni attributi, scartandone altri, in una forma di attualizzazione che rende il luogo uguale e al tempo stesso diverso da prima.
PERIOD: FEBRUARY - MARCH Study some relations that link the place to things that it holds (things that make it special and different from other places), it is interesting to linger over a specific aspect, which is the way the place interacts with things through the memory of the place and things. Working on memory means linger over the records that describe and show the place through memories that represent it and imagine it different, interchanging the how it was and the how it is. Therefore, throwing yourself on other foreshadowing that can designs that place through some features, excluding others, according to a form of actualisation topicality that make the former place similar and different at the same time.
Attraverso l’opera di Georges Perec si costruiscono intrecci tra ‘spazi di osservazione’, ‘spazi di memoria’ e ‘spazi di descrizione’ dove il luogo è osservato e descritto, secondo un esercizio ripetuto che ordina, codifica e al tempo stesso evidenzia e trasforma. È attraverso il lavoro ‘incompiuto’ dei Lieux che l’autore, mentre si interroga sull’efficacia del metodo e sulle finalità – note su ciò che cerco –, elabora altri progetti da questo discendenti; è un susseguirsi di pensieri, di trasformazioni, di riferimenti, di passaggi fra un progetto e l’altro completandone la descrizione attribuendo molteplici significati. Temi delle lezioni: Specie di spazi Lieux - tracce di memorie Appunti Narrazioni - Croquis Mappe Catalogare Codificare; l’archivio di Georges Perec
Getting closer to Perec’s work is a chance to outline interesting links between observation space and description space. The social interest falls in particular on the experimental work of Lieux, constructing and underlining the terms used in the relation between observation and description, how to make a network of looks concrete, which explore the different dimensions the urban space can take on, becoming explicit in time, comparing different times. Lessons topics: Types of spaces Lieux - traces of memories Clipboard Narratives - Croquis Maps Cataloging Encode; The archive of Georges Perec
CALENDARIO 11/2/2019 dalle 14 alle 18 13/2/2019 dalle 15 alle 18 15/2/2019 dalle 15 alle 18
11/2/2019 dalle 14 alle 18 13/2/2019 dalle 15 alle 18 15/2/2019 dalle 15 alle 18
Modalità di esame:
Exam:


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il