Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Sistemi di trasporto e logistica esterna

01SOEPG

A.A. 2020/21

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/05 8 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
2019/20
Obiettivo dell’insegnamento è fornire agli studenti la capacità di conoscere il funzionamento e di gestire i sistemi di trasporto merci, con le relative infrastrutture terminali per lo scambio modale, comprensive degli impianti di movimentazione e per il deposito; in tale contesto si tratta la logistica esterna agli stabilimenti industriali. Sono inclusi, in tali tematiche, i metodi per ottimizzare l’impiego delle risorse ed i sistemi di trasporto più tecnologicamente avanzati con le valutazioni di carattere economico ed ambientale connesse alle scelte modali. I sistemi di trasporto merci e la logistica esterna includono il trasporto multimodale, intermodale e combinato, il dimensionamento e gestione dei relativi impianti ed infrastrutture, quali i terminali per il trasporto combinato, i terminali portuali, gli interporti e per le vie d’acqua navigabili. Sono compresi il calcolo della potenzialità e capacità nei sistemi di trasporto intermodali, alcuni aspetti economici e di sostenibilità associati alla scelta modale. L’insegnamento prevede brevi lezioni ad hoc in inglese per poter conoscere termini e la fraseologia specifici del settore, ormai sovente inserito in un contesto internazionale a livello aziendale e normativo.
The subject aims to provide the students with the capability to know the operation and management of freight transport systems, with related terminals for modal shift or multimodal transport, including handling and lifting equipment, with related depots; within this context the subject deals with outdoors logistics. Methods for optimising the use of resources and most technologically advanced transport systems are included in above-mentioned topics, for the economic and environmental assessments that can be associated to modal choices. Freight transport systems and outdoors (or external) logistics include multimodal, intermodal and combined transport, the dimensioning of related installations and infrastructures, such as inland and container terminals, freight villages, inland waterways. The estimation of the carrying (daily) capacity of intermodal systems, some aspects related to economic and environmental issues associate to the modal shift are included. The subject includes some short lessons in English in order to apprehend specific terms and phraseology of this transportation and logistics field, nowadays frequently inserted in an international context, both at industrial and technical standards level.
Lo studente che segue con profitto l’insegnamento acquisisce la capacità di esercizio e gestione di un sistema di trasporto merci con individuate potenzialità e prestazioni, nel rispetto della normativa tecnica vigente ed ottimizzando le risorse disponibili; a tal fine, si considerano acquisite – da insegnamenti precedenti o contestuali - la conoscenza della domanda di trasporto o di mobilità oppure le esigenze di logistica da soddisfare. Sono inclusi nei sistemi di trasporto quelli a carattere più innovativo, ad elevata automazione.
Once a student has successfully completed the subject, he is expected to have acquired the competences for the operation and management of a transport system based on a requested carrying capacity and performance, in accordance with existing technical standards and optimising the available resources; provided that this is the main aim, the student is expected to have learnt - from previous or concomitant subjects - the transport or mobility demand or even of logistics to be satisfied. Most innovative transport systems are contemplated, including those with elevated automation (ITS, Intelligent Transport Systems).
Conoscenza degli elementi di base della Fisica, della Meccanica applicata, degli equilibri delle forze, della logistica industriale, dell’Economia.
Knowledge of the basic elements of Physics, applied Mechanics, balance of forces, of industrial Logistics, of Economic sciences.
1. Inquadramento generale sul trasporto delle merci; problematiche energetiche ed ambientali nel trasporto merci e nella logistica [6 h]. 2. Trasporto multimodale ed intermodale, unità di carico e per il carico, unità di trasporto intermodale [3 ore] 3. Esercizio e gestione di stazioni di smistamento, terminali per il trasporto intermodale delle merci, terminal gateway, attrezzature e tecniche di movimentazione; cenni sul dimensionamento dei terminali intermodali [6 ore, con esercizi su smistamento, su combinato e su autotrasporto]. 4. Funzionamento e gestione di interporti o piattaforme logistiche, dei porti e descrizione della catena logistica; elementi di logistica internazionale che ne influenzano il dimensionamento; nodi d’interscambio ed aree di sosta [3 ore]. 5. L’evoluzione del trasporto merci e della logistica in ambito internazionale: navi portacontainer, tipologie di rotte marittime, tempi e modalità, transhipment, linee terrestri transasiatiche [3 h]. 6. Navigazione interna: criteri di dimensionamento ed esercizio; cenni [6 ore, con esercizio]. 7. Organizzazione del servizio ferroviario merci, con esemplificazioni anche numeriche [15 ore] 8. Metodi di ottimizzazione per decidere sul trasporto e la distribuzione delle merci con relative scelte di logistica - urbana e di lungo raggio - considerando i vincoli al contorno (spazio-temporali ed ambientali) [6 h]. 9. Fattori economici e di utilità che influenzano la scelta modale; esempi attuativi di scelta modale e di servizio (esempio, conto proprio o conto terzi) in relazione ad aspetti economici, di utilità, ambientali e di sostenibilità, alla luce d’indicazioni internazionali ed europee in termini di risorse energetiche ed emissioni; problemi di reti di trasporto e di code [20 h]. 10. Tecnologie ICT a supporto della tracciabilità della catena logistica intermodale, della guida assistita ed autonoma; connessioni di veicoli finalizzate a convogli stradali (platooning) e per il trasporto combinato strada-rotaia [9 h]. 11. Soluzioni energetiche ed ambientali: motori, powertrain, consumi ed emissioni nel trasporto merci [3 h].
1. General outline of freight transport: energy issues and sustainability of modern transport systems, with a particular reference to road, rail, intermodal systems, and logistics [6 h]. 2. Multimodal and intermodal transport, unit loads, loading units, intermodal transport units [3 h]. 3. Operation and management of shunting stations for marshalling yards, terminals for intermodal freight transport, gateway terminals, related handling techniques and equipment; main principles for designing intermodal terminals [6 h, with applications on shunting, on modal shift, on road-rail transport and road haulage]. 4. Operation and management of freight villages or logistic centres, container terminals in ports and the description of the logistics chain; notes on international logistics which influence their operation; interchange and parking areas [3 h]. 5. The evolution of freight transport and logistics at international level: container vessels, maritime connections and routes, time and modes, transhipment, trans-Asian rail lines [3 h]. 6. Inland navigation: main criteria for design and operation [6 h, with an application]. 7. Organization of freight transport by rail, with related examples and numerical applications [15 h]. 8. Methods for optimizing and choosing transport modes together with distribution of goods, with related logistics choices – for urban needs and for long-distances – considering the external constraints (space, time and the environment) [6 h]. 9. Economic and utility-based factors that influence modal choice; examples of modal choice and of related services (for example, internal or outsourced transport services) in relation to economic aspects, utility, environment, sustainability, on the base of international and European guidelines, in terms of energy sources and emissions; issues on transport networks and queuing systems [20 h]. 10. ICT technologies for supporting traceability of the entire intermodal supply chain, for assisted driving and autonomous driving; platooning of heavy-duty vehicles and for rail-road combined transport [9 h]. 11. Energy and environmental solutions: engines, powertrain, consumptions and emissions in freight transport [3 h].
Nel corso delle esercitazioni vengono affrontate applicazioni numeriche inerenti ad argomenti svolti durante le lezioni ed attinenti alle infrastrutture intermodali, stazioni di smistamento, ottimizzazione nei trasporti, problematiche di code. Nel corso dell’insegnamento sono previste visite guidate presso aziende, impianti o terminali di trasporto.
During the exercises, numerical applications related to topics already encountered during lessons are carried out and solved; they concern the intermodal transport systems, intermodal and marshalling yards, optimisation in freight transport, as well as queuing problems. During the semester, technical visits are also organised at outdoors transport installations or terminals.
- Dispense a cura del docente sugli argomenti trattati, distribuite nel corso delle lezioni. - Dalla Chiara B., Sistemi di trasporto intermodali: progettazione ed esercizio, 2015, EGAF Ed. (testo di riferimento in italiano sul tema, anche su sito EGAF). - Dalla Chiara B. (a cura di), Trasporto merci e logistica esterna, maggio 2019, EGAF, pagg. 1-175 (testo di riferimento in italiano sul tema, anche su sito EGAF).
- Subject notes prepared by the lecturer concerning all the themes covered are distributed during the course. - Dalla Chiara B., Sistemi di trasporto intermodali: progettazione ed esercizio, 2015, EGAF Ed. (main textbook for this subject, in Italian) - Dalla Chiara B., Trasporto merci e logistica esterna, maggio 2019, EGAF, ISBN 978-88-8482-946-7, pp. 1-175 (main textbook for this subject, in Italian).
Modalità di esame: prova scritta; prova orale obbligatoria;
L’apprendimento trova riscontro nello svolgimento di brevi esercizi in aula, finalizzati a risolvere problemi ricorrenti nell’esercizio e gestione dei sistemi ed impianti di trasporto merci e per la logistica esterna. L’esame di profitto consiste in una prova scritta inerente agli esercizi affrontati nell’ambito dell’insegnamento della durata indicativa di un’ora e mezza ed in una successiva prova orale sul programma svolto. Durante la prova scritta non è possibile avere a disposizione appunti o testi; eventuali formule vengono fornite con il testo d’esame. Con la media, in trentesimi, del voto della prova scritta e di quella orale si ottiene il voto finale, che può arrivare fino a 30/30 con lode. È necessario prenotare l’esame sul portale; la prenotazione va cancellata nel caso di impossibilità sopravvenuta a partecipare all’esame.
Exam: written test; compulsory oral exam;
Apprehension is assessed through the completion of short exercises in class aimed at solving recurrent problems in the operation and management of freight transport systems and outdoors logistics. The final exam consists in a written test concerning exercises faced during the semester lasting indicatively one hour and a half and a subsequent oral examination on the covered programme. During the written exam it is not possible to keep at disposal textbooks or students’ notes; formulas are in case provided together with the written test. With the average mark, expressed in n/30, of the mentioned written and oral examinations, the student obtains the final mark, which mar arrive up to 30/30 with laude. It is mandatory to book the exam on the didactic Web Portal; the booking must be cancelled if, for any reason, the student cannot or no longer wishes to attend the exam.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il