Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Engineering Empathy

01TZFOV, 01TZFOQ

A.A. 2019/20

Course Language

English

Course degree

Master of science-level of the Bologna process in Computer Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Electronic Engineering - Torino

Course structure
Teaching Hours
Lezioni 60
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
ING-INF/01 6 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
2019/20
Una delle principali carenze imputate agli studenti laureati nelle discipline scientifiche dalla controparte aziendale e' legata alle capacita' relazionali indispensabili sia nel lavoro di team che nelle interazioni con team o figure esterni al proprio. L'insieme di soft skills necessari e' variegato e molto raramente nelle modalita' operative e di verifica dei corsi proposti in questo Ateneo vengono stimolate le caratteristiche personali utili a sviluppare la capacita' di interagire, lavorare, relazionarsi e comunicare in team. Questo insegnamento si propone di -sensibilizzare lo studente alle dinamiche interpersonali che rendono meno efficace il proprio contributo tecnico, -prendere consapevolezza delle capacita'/difficolta' a relazionarsi con i singoli e il gruppo ai diversi livelli ed enucleare gli stimoli e le leve utili a disinnescare tali difficolta' e/o potenziare tali capacita' -innescare comportamenti efficaci durante lo svolgimento di normali attivita' progettuali svolte in team attraverso il superamento dei propri limiti e la sperimentazione di metodi di comprensione e di comunicazione -promuovere le capacita' collaborative e comunicative finalizzate al successo di gruppo come elemento trainante del successo personale Il corso sara' prevalentemente laboratoriale e strutturato in modo da innestare e integrare i soft skills che sono obiettivo dell'insegnamento nell'ambito dello svolgimento di un progetto tecnico di gruppo
L'insegnamento si propone di stimolare la crescita personale funzionale al lavoro in gruppi anche strutturati, dove la capacita' di comprendere se stessi e gli altri componenti del gruppo, nonche' di gruppi strutturati e' alla base delle iniziative e dei comportamenti sia individuali che del singolo gruppo . I risultati attesi dell'apprendimento saranno: -Sviluppare la capacita' di relazionarsi e di lavorare in team in modo efficace e armonico -Superare i limiti personali e massimizzare la capacita' di risolvere i conflitti e le situazioni critiche -Equilibrare la spinta al successo personale con l'investimento nel successo di gruppo -Essere in grado di riconoscere e utilizzare in modo positivo le proprie capacita' di leadership e, nel contempo, di accogliere e assecondare le proposte altrui in ruolo di follower -Rendere consapevole ed efficace la capacita' comunicativa e di interazione all'interno del gruppo e fuori dal gruppo di lavoro -Essere consapevoli dell'impatto ceh l'espressione verbale e non verbale hanno nelle relazioni interpersonali e di gruppo -Sviluppare il processo creativo
Il corso non prevede prerequisiti. Preferibile aver gia' intrapreso un progetto di gruppo nell'insieme dei corsi precedentemente seguiti.
I concetti e le techniche analizzate e sperimentate durante il corso saranno in tutti i casi applicate alle attivita' svolte in gruppo durante lo svolgimento di un progetto di tipo tecnico. I principali punti trattati saranno: - Comunicazione non violenta (tecniche NVC, non violent communication), risoluzione dei conflitti - Comprensione e applicazione dell'empatia e dell'intelligenza emotiva nel teamworking e nelle relazioni con gli altri - Followership, leadership - Auto-osservazione individuale e di gruppo durante il rpocesso relazionale, creativo e comunicativo - Analisi transazionale nelle relazioni e nella comunicazione: empatia, i ruoli, il copione relazionale, il gioco relazionale - Comunicazione efficace in pubblico: voce, corpo, postura, importanza della parola delle pause, azione e reazione - Sviluppo della capacita' creativa e del problem solving
Il lavoro laboratoriale richiedera' l'uso di aule con tavoli di lavoro saparati ma riorganizzabili nello spazio al fine di massimizzare l'efficacia del lavoro intra e inter gruppo. In qualche caso' potra' essere necessario l'uso di spazi liberi e l'uso di una zona dell'aula funzionale a effettuare presentazioni o rappresentazioni.
I punti chiave verranno trattati direttamente in modo laboratoriale. Gli studenti saranno organizzati in gruppi di lavoro e i gruppi avranno una struttura tra di loro di tipo gerarchico che dipendera' dalla numerosita' delglis tudenti. L'intero percorso avra' come filo conduttore lo sviluppo di un progetto multidisciplinare di tipo tecnico scelto in base al background degli studenti. Lo sviluppo del progetto non sara' fine a se stesso ma sara' la base sulla quale imparare e sperimentare le tecniche i metodi indicati nei topics. Il docente sara' un facilitatore e per ogni topic trattato dara' una serie di sfide che di volta in volta saranno affrontate dai team, sia all'interno del team che nell'interzione tra i team. Il lavoro sara' progessivo. Ovvero le tecniche esplorate verranno inizialmente trattate per punti salienti, e man mano approfondite in modo da facilitare un apprendimento progressivo e non nozionistico. Questo sara' reso possibile da una graduale sensibilizzazione, osservazione e razionalizzazione di aspetti e processi che sono normalmente in atto nelle relazioni interpersonali e nel lavoro in team, ma che lo studente non e' educato ad osservare. Contemporaneamente lo studente verra' stimolato ad applicare e sperimentare le tecniche proposte. In tutti i casi i risultati del lavoro di gruppo e dello stare in gruppo favoriranno una miglior efficacia ed efficienza assocaita alla parte di lavoro di tipo tecnico.
Il materiale e le note utili durante il corso verranno fornite dal docente e saranno in parte basate sulle seguenti letture: "Le parole sono finestre oppure muri", M.B Rosemberg "Parole che funzionano nel mondo del lavoro", I.Lasater "How to ask questions the smart way", E.Raymond "Come si lavora e si vive nello spazio. E a terra", S.Cristoforetti "L'analisi transazionale: guida alla psicologia dei rapporti umani", I.Steward, V.Jaines "Perche' gli ingegneri si siedono come scimpanze' e le prof parlano con le ginocchia?", A.Pease, B.Peace "Parlare in pubblico senza pausa", M.Cavallo
ModalitÓ di esame: prova orale obbligatoria; elaborato scritto prodotto in gruppo; progetto di gruppo;
Exam: compulsory oral exam; group essay; group project;
La valutazione sara' basata su due parti. Una parte principale (D, peso 70%) legata alla valutazione del docente e basata sull'effettiva capacita' dello studente di applicare i metodi, le tecniche e le indicazioni ricevute. In questo caso la valutazione sara' parzialmente effettuata durante la parte laboratoriale del corso (D1, peso 30%D), e parzialmente basata su un elaborato e prova finale (D2, peso 70%D). Queste ultime saranno sia relative ad un lavoro di gruppo (D1-g, D2,g) sia ad un lavoro individuale (D1-i, D2-i). Una parte minore (A, peso 30%) legata ad un sistema di autovalutazione/reciproca valutazione intergruppo (A1), intragruppo (A2) e personale (A3), anche associata ai risultati del lavoro ottenuto dal gruppo.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il