Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Challenge@CLIK - performANCE

01UHHPQ, 01UHHBG, 01UHHBH, 01UHHLO, 01UHHMT, 01UHHMU, 01UHHMV, 01UHHMW, 01UHHMX, 01UHHMZ, 01UHHNB, 01UHHNC, 01UHHND, 01UHHNE, 01UHHNF, 01UHHNG, 01UHHNW, 01UHHOQ, 01UHHOV, 01UHHPD, 01UHHPE, 01UHHPF, 01UHHPG, 01UHHPH, 01UHHPO, 01UHHPV, 01UHHQA, 01UHHQD, 01UHHQN, 01UHHQW, 01UHHSM

A.A. 2019/20

Course Language

Italian

Course degree

Master of science-level of the Bologna process in Architecture Construction City - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Communications And Computer Networks Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Ict For Smart Societies - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Automotive Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Aerospace Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Industrial Production And Technological Innovation Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Biomedical Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Chemical And Sustainable Processes Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Civil Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Materials Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Building Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Electrical Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Energy And Nuclear Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Mechanical Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Environmental And Land Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Mathematical Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Petroleum And Mining Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Electronic Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Computer Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Cinema And Media Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Nanotechnologies For Icts - Torino/Grenoble/Losanna
Master of science-level of the Bologna process in Physics Of Complex Systems - Torino/Trieste/Parigi
Master of science-level of the Bologna process in Engineering And Management - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Engineering And Management - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Systemic Design - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Architecture Heritage Preservation And Enhancement - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Territorial, Urban, Environmental And Landscape Planning - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Mechanical Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Architecture For The Sustainability Design - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Mechatronic Engineering - Torino
Master of science-level of the Bologna process in Data Science And Engineering - Torino

Course structure
Teaching Hours
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
*** N/A *** 8 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
2019/20
CLIK - Contamination Lab & Innovation Kitchen è un laboratorio didattico sperimentale concepito come parte fondamentale della strategia del PoliTo per promuovere l'educazione innovativa e la cultura imprenditoriale. È un luogo in cui gli studenti possono sperimentare e mettere in pratica ciò che hanno imparato durante il loro percorso di studi, in un ambiente informale e multidisciplinare che promuove uno spirito di creatività e collaborazione. Una società esterna fornisce una "sfida" proveniente dalla sua attività reale e, durante l'esperienza, 30 studenti divisi in team, competono e sviluppano la loro soluzione. Challenge@CLIK – performANCE Ad oggi, la valutazione dello stato di avanzamento lavori nei cantieri viene visualizzato principalmente tramite strumenti come MS Project. Questo strumento però non è facilmente utilizzabile direttamente in cantiere, né in modalità lettura né in modalità scrittura, ed inoltre al suo interno vi sono troppe informazioni per poter valutare in maniera rapida e veloce il reale stato d'avanzamento del progetto. Partendo da queste problematiche, l’ANCE Piemonte, associazione dei costruttori edili, vuole ideare un nuovo sistema, utilizzabile su smartphone/tablet e quindi direttamente in cantiere, capace di fornire il reale stato di avanzamento dei lavori.
CLIK - Contamination Lab & Innovation Kitchen è un laboratorio didattico sperimentale concepito come parte fondamentale della strategia del PoliTo per promuovere l'educazione innovativa e la cultura imprenditoriale. È un luogo in cui gli studenti possono sperimentare e mettere in pratica ciò che hanno imparato durante il loro percorso di studi, in un ambiente informale e multidisciplinare che promuove uno spirito di creatività e collaborazione. Una società esterna fornisce una "sfida" proveniente dalla sua attività reale e, durante l'esperienza, 30 studenti divisi in team, competono e sviluppano la loro soluzione. Challenge@CLIK – performANCE Ad oggi, la valutazione dello stato di avanzamento lavori nei cantieri viene visualizzato principalmente tramite strumenti come MS Project. Questo strumento però non è facilmente utilizzabile direttamente in cantiere, né in modalità lettura né in modalità scrittura, ed inoltre al suo interno vi sono troppe informazioni per poter valutare in maniera rapida e veloce il reale stato d'avanzamento del progetto. Partendo da queste problematiche, l’ANCE Piemonte, associazione dei costruttori edili, vuole ideare un nuovo sistema, utilizzabile su smartphone/tablet e quindi direttamente in cantiere, capace di fornire il reale stato di avanzamento dei lavori.
L'obiettivo principale è quello di coinvolgere gli studenti in iniziative di apprendimento in grado di colmare il divario tra ciò che l’Università insegna e le competenze richieste per lavorare in team. Squadre multidisciplinari: collaborare in un contesto complesso e multidisciplinare. Ricerca di informazioni: recupero, raccolta dei dati e utilizzo delle informazioni a supporto delle attività di lavoro di squadra. Competenze concrete: mettere in pratica ciò che hanno appreso durante le lezioni al fine di risolvere un problema reale proveniente dalle aziende partner. Competenze trasversali: lavoro di squadra in condizioni simili a quelle di un ambiente aziendale reale, autovalutazione e organizzazione del lavoro. Al termine di questa attività, gli studenti saranno più pronti a lavorare in team, capacità sempre più richiesta dalle aziende, e ad analizzare il problema con una visione completa delle problematiche tecniche e di mercato.
L'obiettivo principale è quello di coinvolgere gli studenti in iniziative di apprendimento in grado di colmare il divario tra ciò che l’Università insegna e le competenze richieste per lavorare in team. Squadre multidisciplinari: collaborare in un contesto complesso e multidisciplinare. Ricerca di informazioni: recupero, raccolta dei dati e utilizzo delle informazioni a supporto delle attività di lavoro di squadra. Competenze concrete: mettere in pratica ciò che hanno appreso durante le lezioni al fine di risolvere un problema reale proveniente dalle aziende partner. Competenze trasversali: lavoro di squadra in condizioni simili a quelle di un ambiente aziendale reale, autovalutazione e organizzazione del lavoro. Al termine di questa attività, gli studenti saranno più pronti a lavorare in team, capacità sempre più richiesta dalle aziende, e ad analizzare il problema con una visione completa delle problematiche tecniche e di mercato.
La Challenge è aperta a tutti gli studenti Magistrali del Politecnico di Torino. Non sono necessarie competenze specifiche per partecipare. Gli studenti, per candidarsi a questa attività, devono caricare: ● Lettera di presentazione: auto-presentazione e motivazioni di interesse per la sfida presentata; ● Curriculum Vitae. La selezione degli student verrà eseguita sulla base della Lettera di presentazione, del CV e nel rispetto della multidisciplinarietà richiesta dalla challenge. La Challenge verrà erogata in Italiano.
La Challenge è aperta a tutti gli studenti Magistrali del Politecnico di Torino. Non sono necessarie competenze specifiche per partecipare. Gli studenti, per candidarsi a questa attività, devono caricare: ● Lettera di presentazione: auto-presentazione e motivazioni di interesse per la sfida presentata; ● Curriculum Vitae. La selezione degli student verrà eseguita sulla base della Lettera di presentazione, del CV e nel rispetto della multidisciplinarietà richiesta dalla challenge. La Challenge verrà erogata in Italiano.
Partendo da una WBS di progetto legata a quantità e cronoprogramma iniziali predefinite, l’applicazione sviluppata dovrà essere in grado, ad esempio, di: • Caricare i dati relativi all’avanzamento per ciascuna attività attraverso la digitalizzazione delle informazioni; • Sviluppare un cruscotto per visualizzare informazioni archiviate su cloud in modalità consultazione del cantiere georeferenziato; tale visualizzazione sarà in grado di fornire informazioni tecniche relative all’avanzamento nel tempo del cantiere, evidenziandone lo scostamento temporale (anticipo/ritardo); • Analisi e sviluppo di indici di performance rispetto al presunto tempo a finire del cantiere.
Partendo da una WBS di progetto legata a quantità e cronoprogramma iniziali predefinite, l’applicazione sviluppata dovrà essere in grado, ad esempio, di: • Caricare i dati relativi all’avanzamento per ciascuna attività attraverso la digitalizzazione delle informazioni; • Sviluppare un cruscotto per visualizzare informazioni archiviate su cloud in modalità consultazione del cantiere georeferenziato; tale visualizzazione sarà in grado di fornire informazioni tecniche relative all’avanzamento nel tempo del cantiere, evidenziandone lo scostamento temporale (anticipo/ritardo); • Analisi e sviluppo di indici di performance rispetto al presunto tempo a finire del cantiere.
La Challenge ha una durata di 14 settimane, totalmente parallelizzata al periodo didattico. Durante la Challenge gli studenti devono lavorare in team multidisciplinari supportati da tutor e dalla società partner. Ogni team deve lavorare circa 1,5 ore / settimana nel laboratorio VR@Polito, oltre agli appuntamenti di allineamento comuni. L'evento si svolgerà presso il Lab VR@Polito, situato nell'edificio centrale del Politecnico di Torino (Corso Duca degli Abruzzi, 24 – DISEG, 5° piano), con il seguente programma: - Kick Off & Team Building: la società partner e i tutor terranno delle lezioni sui temi della sfida. Ci sarà il team building per la creazione di team multidisciplinari. Durata di 2 giorni. Data: 2 e 3 Ottobre. - Analisi del problema e creazione dell'idea: due settimane in cui i team analizzeranno il problema in dettaglio. I mentor supporteranno gli studenti attraverso incontri programmati. - Presentazione dell'idea: ogni squadra presenterà (tramite pitch) il problema e la soluzione proposta. Durata di 1 giorno. - Prototipazione e sviluppo: i team si incontreranno al lab VR@Polito su base settimanale per incontrare i tutor che forniranno supporto allo sviluppo del progetto. 11 settimane di lavoro di gruppo. - Presentazione di medio termine: incontro comune di 1 giorno a metà della fase di prototipazione e sviluppo. Durata di 1 giorno. - Presentazione finale: i team presenteranno i loro progetti attraverso dei pitch. Durata di 1 giorno alla fine dell'undicesima settimana. Le restanti date indefinite saranno definite durante la sfida. Potrebbe essere organizzata una visita nell'edificio della società partner. Ogni team dovrà lavorare circa 1,5 ore / settimana nel lab VR@Polito, supportato da tutor e dalla società partner. La struttura di Challenge fornita è solo un esempio, potrebbe essere modificata durante la sfida.
La Challenge ha una durata di 14 settimane, totalmente parallelizzata al periodo didattico. Durante la Challenge gli studenti devono lavorare in team multidisciplinari supportati da tutor e dalla società partner. Ogni team deve lavorare circa 1,5 ore / settimana nel laboratorio VR@Polito, oltre agli appuntamenti di allineamento comuni. L'evento si svolgerà presso il Lab VR@Polito, situato nell'edificio centrale del Politecnico di Torino (Corso Duca degli Abruzzi, 24 – DISEG, 5° piano), con il seguente programma: - Kick Off & Team Building: la società partner e i tutor terranno delle lezioni sui temi della sfida. Ci sarà il team building per la creazione di team multidisciplinari. Durata di 2 giorni. Data: 2 e 3 Ottobre. - Analisi del problema e creazione dell'idea: due settimane in cui i team analizzeranno il problema in dettaglio. I mentor supporteranno gli studenti attraverso incontri programmati. - Presentazione dell'idea: ogni squadra presenterà (tramite pitch) il problema e la soluzione proposta. Durata di 1 giorno. - Prototipazione e sviluppo: i team si incontreranno al lab VR@Polito su base settimanale per incontrare i tutor che forniranno supporto allo sviluppo del progetto. 11 settimane di lavoro di gruppo. - Presentazione di medio termine: incontro comune di 1 giorno a metà della fase di prototipazione e sviluppo. Durata di 1 giorno. - Presentazione finale: i team presenteranno i loro progetti attraverso dei pitch. Durata di 1 giorno alla fine dell'undicesima settimana. Le restanti date indefinite saranno definite durante la sfida. Potrebbe essere organizzata una visita nell'edificio della società partner. Ogni team dovrà lavorare circa 1,5 ore / settimana nel lab VR@Polito, supportato da tutor e dalla società partner. La struttura di Challenge fornita è solo un esempio, potrebbe essere modificata durante la sfida.
Modalità di esame: Accertamento;
La Challenge è aperta a tutti gli studenti Magistrali del Politecnico di Torino. Lo studente può registrarsi individualmente o in gruppi multidisciplinari. La multidisciplinarietà del gruppo sarà valutata durante la fase di selezione dei membri e nella fase di team building. In questa stessa fase i team partecipanti verranno creati e approvati. La multidisciplinarietà del team è un parametro fondamentale per il corretto sviluppo della stessa Challenge. La procedura di verifica si basa su: • Valutazione del progetto attraverso dei parametri di valutazione specifici, presentati durante i primi giorni di challenge; • Autovalutazione dei membri del team; • Qualità dei pitch durante gli incontri comuni. Su questa attività non viene riconosciuto un voto, solo superato / non superato
Exam: Check;
La Challenge è aperta a tutti gli studenti Magistrali del Politecnico di Torino. Lo studente può registrarsi individualmente o in gruppi multidisciplinari. La multidisciplinarietà del gruppo sarà valutata durante la fase di selezione dei membri e nella fase di team building. In questa stessa fase i team partecipanti verranno creati e approvati. La multidisciplinarietà del team è un parametro fondamentale per il corretto sviluppo della stessa Challenge. La procedura di verifica si basa su: • Valutazione del progetto attraverso dei parametri di valutazione specifici, presentati durante i primi giorni di challenge; • Autovalutazione dei membri del team; • Qualità dei pitch durante gli incontri comuni. Su questa attività non viene riconosciuto un voto, solo superato / non superato


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il