Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Workshop "Tecnologia stratificata a secco: metodologia progettuale e tecniche esecutive"

01UHMPQ, 01UHMPO, 01UHMPV, 01UHMQN

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Architettura Costruzione Citta' - Torino
Corso di Laurea Magistrale in Design Sistemico - Torino
Corso di Laurea Magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio - Torino
Corso di Laurea Magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 60
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Manni Valentino Ricercatore ICAR/12 60 0 0 0 1
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/12 6 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
2019/20
Ogni Anno Accademico per gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale, sono organizzati workshop professionalizzanti a numero chiuso con la compresenza di professori, tecnici laureati, professionisti ed esperti, chiamati a esplorare temi progettuali, di ricerca applicata o di tipo professionale, in un percorso didattico finalizzato a trasmettere competenze in diversi campi della futura attività dell’architetto.
Each Academic Year for students enrolled in the Master of Science, professional workshops are organized in limited numbers with the simultaneous presence of professors, technical graduates, professionals and experts. Students explore design issues, applied research or professional experiences, in a learning path aimed at transmitting skills in different fields of future activity of the architect.
Gli studenti saranno guidati a mettere in relazione le risposte formali e prestazionali con le stratigrafie costruttive per acquisire la capacità di valutare le relazioni tra produzione, progetto e costruzione per il raggiungimento dei requisiti previsti.
Students will be guided to relate formal solutions and performance responses to constructive stratigraphies to acquire the ability to evaluate the relationships between production, design and construction in order to achieve the expected requirements.
È richiesta la conoscenza dei fondamenti di Tecnologia dell’Architettura.
Knowledge of the fundamentals of Architecture Technology is required.
Il workshop intende approfondire il tema della Tecnologia Stratificata a Secco. Questa tecnologia, basata sulla giustapposizione e sul fissaggio meccanico di materiali altamente specializzati dal punto di vista funzionale, si pone come principio chiave per il raggiungimento di elevati standard prestazionali. La diffusione di tecniche costruttive a secco ha permesso di ridurre i tempi e i costi di costruzione consentendo anche, a parità di prestazioni, di avere un elevato risparmio energetico e ridurre l’impatto ambientale. Tale processo costruttivo trova applicazione sia nelle nuove costruzioni che negli interventi di recupero e riqualificazione dell’esistente. Durante il workshop verranno affrontati sia argomenti generali legati all’intero processo edilizio, sia analisi specifiche delle tecniche costruttive più ricorrenti. Il sistema costruttivo sarà analizzato secondo le macro-componenti: strutture, tecnologie di involucro, tecnologie di partizioni interne orizzontali e verticali; di queste si illustreranno: - tipologie di materiali, semilavorati e elementi costruttivi presenti sul mercato; - stratigrafie; - modalità di assemblaggio, montaggio e posa in opera; - prestazioni in opera; - risposte in termini di sostenibilità economico-ambientale sull’intero ciclo di vita considerando i principi di flessibilità, reversibilità, rapidità costruttiva, sostituzione o rimozione in caso di intervento manutentivo, disassemblaggio per il riuso e il riciclo.
The workshop aims to explore the theme of Dry Stratified Layer Building Systems. This technology, based on the juxtaposition and mechanical fixing of materials highly specialized from a functional point of view, is a key principle for achieving high-performance standards. The diffusion of dry construction techniques has made it possible to reduce construction times and costs while also allowing, for the same performance, to have a high energy saving and reduce the environmental impact. This construction process can be applied both in new buildings and in the refurbishment or requalification projects. During the workshop will be addressed both general topics related to the whole building process and specific analyzes of the most common construction techniques. The construction system will be analyzed according to the macro-components: structures, envelope technologies, horizontal and vertical internal partition technologies; in relation to these will be illustrated: - types of materials, semi-finished products and construction elements available on the market; - stratigraphy; - assembly and installation methods; - on-site performance; - responses in terms of economic-environmental sustainability over the whole life cycle, in consideration of the principles of flexibility, reversibility, constructive speed, replacement or removal in the event of maintenance or disassembly for re-use and recycling.
Dopo una prima fase di inquadramento teorico, il workshop prevede incontri con le aziende produttrici, visite in cantiere e/o in azienda, esercitazioni pratiche di assemblaggio e montaggio. Parallelamente allo sviluppo del workshop, gli studenti affronteranno esercitazioni ex-tempore in cui applicare quanto appreso. Sarà richiesto, inoltre, un elaborato finale con lo studio dei nodi tecnologici - alla scala del dettaglio - di una soluzione stratificata a secco scelta dallo studente e l’esplicitazione del concept di progetto in relazione agli obiettivi prefissati. L’attività didattica proposta è supportata e coordinata dal Laboratorio Sistemi Tecnologici Innovativi (LaSTIn) del DAD.
After a first phase of theoretical framing, the workshop will include meetings with manufacturing companies, visits to construction sites and/or companies’ facilities, practical assembly exercises. In parallel with the development of the workshop, to the students will be demanded ex-tempore exercises in which to apply what they have learned. Furthermore, a final paper will be required with the study of technological nodes - at the detail scale - of a dry-stratified solution chosen by the student with an explanation of the project concept in relation to the set objectives. The proposed teaching activity is supported and coordinated by the Laboratory of Innovative Technological Systems (LaSTIn) of the DAD.
- Bergamaschi P., Bertozzi P., Ghini A., Il sistema stratificato a secco: una tecnologia sostenibile per l'architettura della casa, Flaccovio Dario, Palermo 2010 - Gaspari J., L' involucro edilizio stratificato: soluzioni per l'efficienza energetica in funzione dell'aggiornamento normativo, EdicomEdizioni, Monfalcone 2018. - Imperadori M., Brambilla A., Brunone F., Feifer L., Salvalai G., Vanossi A., Active House: progettazione e innovazione con tecnologie di costruzione stratificata a secco, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 2019. - Imperadori M., La meccanica dell’architettura: la progettazione con tecnologia stratificata a secco, Il Sole24ore, Milano 2010. - Imperadori M. (a cura di), La progettazione con tecnologia stratificata a secco, Il Sole24ore, Milano 2006. - Imperadori M. (a cura di), Costruire sul costruito: tecnologie leggere nel recupero edilizio, Carocci, Roma 2001. - Imperadori M., Le procedure struttura/rivestimento per l'edilizia sostenibile: tecnologie dell'innovazione, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 1999. - Staib G., Dӧrrhӧfer A., Rosenthal M., Atlante della progettazione modulare, Utet Scienze Tecniche, Torino 2010. - Zambelli E., Vanoncini P., Imperadori M., Costruzione stratificata a secco: tecnologie edilizie innovative e metodi per la gestione del progetto, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 1998.
- Bergamaschi P., Bertozzi P., Ghini A., Il sistema stratificato a secco: una tecnologia sostenibile per l'architettura della casa, Flaccovio Dario, Palermo 2010 - Gaspari J., L' involucro edilizio stratificato: soluzioni per l'efficienza energetica in funzione dell'aggiornamento normativo, EdicomEdizioni, Monfalcone 2018. - Imperadori M., Brambilla A., Brunone F., Feifer L., Salvalai G., Vanossi A., Active House: progettazione e innovazione con tecnologie di costruzione stratificata a secco, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 2019. - Imperadori M., La meccanica dell’architettura: la progettazione con tecnologia stratificata a secco, Il Sole24ore, Milano 2010. - Imperadori M. (a cura di), La progettazione con tecnologia stratificata a secco, Il Sole24ore, Milano 2006. - Imperadori M. (a cura di), Costruire sul costruito: tecnologie leggere nel recupero edilizio, Carocci, Roma 2001. - Imperadori M., Le procedure struttura/rivestimento per l'edilizia sostenibile: tecnologie dell'innovazione, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 1999. - Staib G., Dӧrrhӧfer A., Rosenthal M., Atlante della progettazione modulare, Utet Scienze Tecniche, Torino 2010. - Zambelli E., Vanoncini P., Imperadori M., Costruzione stratificata a secco: tecnologie edilizie innovative e metodi per la gestione del progetto, Maggioli, Santarcangelo di Romagna 1998.
Modalità di esame: prova orale obbligatoria; progetto individuale;
La prova d’esame, solo orale e individuale, verterà sull’esposizione degli elaborati dell’esercitazione finale e sulla verifica delle conoscenze acquisite; la valutazione terrà in considerazione anche l’intera partecipazione alle attività del workshop.
Exam: compulsory oral exam; individual project;
The exam, only oral and individual, will focus on the presentation of the final exercise drawings and on the verification of the acquired knowledge; the evaluation will also take into consideration the overall participation in the workshop activities.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il