Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Culture giuridiche, patrimonio culturale e società. Interpretazioni normative, storiche e sociali delle politiche per il patrimonio religioso

01ULORL

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Dottorato di ricerca in Beni Architettonici E Paesaggistici - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 25
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Longhi Andrea Professore Associato ICAR/18 15 0 0 0 1
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
*** N/A ***    
2019/20
PERIODO: FEBBRAIO - MARZO Il corso affronta la complessità giuridica e sociale delle politiche per il patrimonio culturale, approfondendo in ottica interdisciplinare – fortemente orientata verso le diverse culture della “norma” – alcuni temi di ricerca già sviluppati con continuità all’interno del dottorato in Beni Architettonici e Paesaggistici. Per tale ragione il corso è proposto in collaborazione con il dottorato di ricerca in Diritti e Istituzioni dell’Università di Torino. Obiettivo didattico principale del corso è formare i dottorandi ad affrontare il tema patrimoniale con particolare attenzione agli aspetti giuridici e sociali, a intendere i processi di patrimonializzazione sia come fenomeni culturali, sia come dinamiche governate da principi giuridici di diversa natura. Da tale punto di vista, il patrimonio di interesse religioso rappresenta uno dei tipi di patrimonio che presenta la massima complessità, implicando questioni di diritto canonico, ecclesiastico, amministrativo e regime pattizio. L’obiettivo didattico sarà perseguito con lezioni e dibattiti interdisciplinari, che considereranno i temi storico-architettonici e storico-paesaggistici (con attenzione ai temi della conoscenza storica e della conservazione del patrimonio religioso), con particolare attenzione alle discipline del diritto amministrativo, del diritto canonico e della sociologia religiosa, e con la voce diretta di rappresentanti di stakeholders e detentori dei beni oggetto di studio. Progetti di ricerca in corso saranno presentati in maniera critica ai dottorandi.
PERIOD: FEBRUARI - MARCH The course deals with the legal and social complexity of cultural heritage policies, deepening in an interdisciplinary perspective - strongly oriented towards the different "legal cultures” - some research topics already developed with continuity within the Ph D programme in Architectural and Environmental Heritage. For this reason, the course is organized with the PhD programme in Rights and Institutions. Main educational aim is the trainee of doctoral students to tackle heritage topics with particular attention to juridical and social issues. Heritagization processes are intended as cultural phenomena as well as social dynamics ruled by juridical principles of different nature. Under this point of view, religious heritage represents the most complex type of heritage, concerned by canon law and administrative law. The educational aim is pursued with interdisciplinary classes and debates, considering historical and preservation architectural policies, with particular attention to administrative law, canon law, and religious sociology. Representative of stakeholders and owners of religious heritage will participate to the classes. Ongoing research projects will be critically presented and discussed.
Introduzione al corso: letture per un lessico normativo condiviso, tra ordinamenti giuridici e cultura patrimoniale La tutela dei beni culturali ecclesiastici (seminario organizzato dal Dottorato in Diritti e Istituzioni) Il riuso delle chiese cattoliche (seminario organizzato dal Dottorato in Diritti e Istituzioni) Beni culturali ecclesiastici, rischi e prevenzione: tra norme antisismiche, norme ambientali e norme di pianificazione (seminario organizzato con il centro interdipartimentale R3C) Patrimonio architettonico religioso, nuove progettualità per il riuso e la valorizzazione: esperienze di ricerca in contesti normativi specialistici (a cura di Carla Bartolozzi e Francesco Novelli) Norme canoniche, ordinamenti statali e linee guida del Pontificio Consiglio della Cultura (2018): quali norme per il patrimonio di interesse religioso? La multiscalarità e la multidisciplinarità di un assetto normativo per un patrimonio culturale specialistico Patrimonio di interesse religioso, sfide sociali, politiche e giuridiche
Introduction to the course: readings for a common lexicon, between legal frameworks and heritagization cultures The preservation of ecclesiastical cultural heritage (seminar organized with the PhD programme in Rights and Institutions) The reuse of Catholic churches (seminar organized with the PhD programme in Rights and Institutions) Ecclesiastical cultural heritage, risks and prevention: among anti-seismic laws, environmental law and regional planning (seminar organized with R3C interdepartmental centre) Religious architectural heritage, new projects for reuse and enhancement: research experiences in specific legal frameworks Canon laws, state and the Guidelines of the Pontifical Council of Culture (2018) and international debate about religious heritage, in different scales and disciplines. Religious heritage, social, juridical and political issues.
Modalità di esame:
Exam:


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il