Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Water in urban and building systems

01UVGNB

A.A. 2021/22

Course Language

Italian

Course degree

Master of science-level of the Bologna process in Ingegneria Edile - Torino

Borrow

01FWQNB

Course structure
Teaching Hours
Lezioni 36
Esercitazioni in aula 24
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Butera Ilaria Professore Associato ICAR/01 18 12 0 0 1
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
ICAR/01 6 B - Caratterizzanti Edilizia e ambiente
Valutazione CPD 2021/22
2021/22
Nel singolo edificio e a livello urbano l’acqua è presente come risorsa che soddisfa bisogni primari e aumenta il livello di comfort grazie alle sue funzioni ecosistemiche. Se mal gestita l’acqua è fonte di numerose problematiche alla scala di edificio, quali disservizi nella rete di distribuzione dell’acqua, allagamenti di cantine e cortili, stress idrico delle aree verdi, etc. Diviene allora importante conoscere sia i fondamenti dell’Idraulica per comprendere il funzionamento idraulico dei sistemi idrici presenti a scala edilizio-urbana sia il ruolo dell’acqua quale elemento delle infrastrutture “green”. L’insegnamento si propone quindi di fornire le conoscenze di base dell’Idraulica con applicazioni riferite alla scala edilizio-urbano e di mettere in luce le funzioni ecosistemiche dell’acqua a tale scala.
In the single building and at the urban level, water is present as a resource that satisfies primary needs and increases the level of comfort thanks to its ecosystem functions. If water is poorly managed, it causes numerous problems at the building scale, such as disruptions in the water distribution network, flooding of cellars and courtyards, water stress in green areas, etc. It then becomes important to know both the fundamentals of hydraulics to understand the hydraulic functioning of the water systems present on a building-urban scale and the role of water as an element of "green" infrastructures. The course therefore aims to provide basic knowledge of hydraulics with applications related to the building-urban scale and to highlight the ecosystem functions of water at this scale.
Aver acquisito i principi di idraulica; conoscere i criteri di progetto e verifica degli impianti idrici all’interno dell’edifico; conoscere i principi di funzionamento idraulico delle reti idriche urbane, i servizi eco-sistemici dell’acqua a scala edilizio-urbana e le conseguenti tecniche di gestione delle acque a tale scala.
Aver acquisito i principi di idraulica; conoscere i criteri di progetto e verifica degli impianti idrici all’interno dell’edifico; conoscere i principi di funzionamento idraulico delle reti idriche urbane, i servizi eco-sistemici dell’acqua a scala edilizio-urbana e le conseguenti tecniche di gestione delle acque a tale scala.
Calcolo differenziale, geometria delle masse, conoscenze base di meccanica razionale.
Calcolo differenziale, geometria delle masse, conoscenze base di meccanica razionale.
FONDAMENTI Proprietà dei fluidi, stato tensionale nel fluido. STATICA DEI FLUIDI Legge di Stevin, spinte su superfici piane e su superfici curve. CINEMATICA Portata, equazione di continuità. DINAMICA DEI FLUIDI Leggi della dinamica, spinte dinamiche; Dinamica dei fluidi ideali: teorema di Bernoulli e alcune sue applicazioni. FLUIDI VISCOSI Il moto delle correnti in pressione: cadente dei carichi, perdite di carico concentrate e distribuite, andamento degli sforzi. RETI IDRICHE A SCALA DI EDIFICIO/URBANA Reti di distribuzione dell’acqua nell’edificio; Reti di smaltimento delle acque domestiche; Principi di funzionamento idraulico delle reti idriche urbane. ACQUA-CITTA’ Le funzioni ecosistemiche dell’acqua negli ambienti urbani, nuovi approcci di gestione dell’acqua a scala edilizio-urbana.
FONDAMENTI Proprietà dei fluidi, stato tensionale nel fluido. STATICA DEI FLUIDI Legge di Stevin, spinte su superfici piane e su superfici curve. CINEMATICA: Portata, equazione di continuità. DINAMICA DEI FLUIDI Leggi della dinamica, spinte dinamiche; Dinamica dei fluidi ideali: teorema di Bernoulli e alcune sue applicazioni. FLUIDI VISCOSI: Il moto delle correnti in pressione: cadente dei carichi, perdite di carico concentrate e distribuite, andamento degli sforzi. RETI IDRICHE A SCALA DI EDIFICIO/URBANA Reti di distribuzione dell’acqua nell’edificio; Reti di smaltimento delle acque domestiche; Principi di funzionamento idraulico delle reti idriche urbane. ACQUA-CITTA’ Le funzioni ecosistemiche dell’acqua negli ambienti urbani, nuovi approcci di gestione dell’acqua a scala edilizio-urbana.
L’insegnamento è costituito da lezioni ed esercitazioni. Le esercitazioni oltre a esercizi mirati a completare specifici argomenti della lezione, saranno costituite da un elaborato progettuale su un caso di studio che può essere condiviso con altri insegnamenti. Per l’elaborato progettuale è previsto un lavoro di gruppo, che di solito è costituito al massimo da 3 persone.
L’insegnamento è costituito da lezioni ed esercitazioni. Le esercitazioni oltre a esercizi mirati a completare specifici argomenti della lezione, saranno costituite da un elaborato progettuale su un caso di studio che può essere condiviso con altri insegnamenti. Per l’elaborato progettuale è previsto un lavoro di gruppo, che di solito è costituito al massimo da 3 persone.
Citrini Noseda Idraulica ; Salvini Soma Impianti Idrici nell’edificio; appunti forniti dal docente.
Citrini Noseda Idraulica ; Salvini Soma Impianti Idrici nell’edificio; appunti forniti dal docente.
Modalità di esame: Prova scritta (in aula); Prova orale obbligatoria; Elaborato progettuale in gruppo;
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Group project;
L’esame è costituito da una prova scritta ed una orale. La prova scritta è volta a valutare la capacità di risolvere esercizi e la conoscenza dei fondamenti della materia; la prova orale prevede la discussione della esercitazione progettuale e degli argomenti svolti a lezione ed esercitazione. Il voto finale risulta dalla media delle due prove. Entrambe le prove, valutate in trentesimi, devono raggiungere la valutazione di 18/30. -parte scritta: votazione in trentesimi, è necessario raggiungere 18 punti per essere ammessi all’orale. Lo scritto consiste di 2 esercizi aperti e 3 brevi domande (eventualmente tipo quiz); durante lo scritto non è possibile usare appunti o altro materiale, la durata dello scritto è di 1 ora; -parte orale: votazione in trentesimi, generalmente due domande, che riguardano sia gli argomenti trattati a lezione-esercitazione sia l’elaborato progettuale.
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Group project;
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria; Prova scritta su carta con videosorveglianza dei docenti; Elaborato progettuale in gruppo;
L’esame è costituito da una prova scritta ed una orale. La prova scritta è volta a valutare la capacità di risolvere esercizi e la conoscenza dei fondamenti della materia; la prova orale prevede la discussione della esercitazione progettuale e degli argomenti svolti a lezione ed esercitazione. Il voto finale risulta dalla media delle due prove. Entrambe le prove, valutate in trentesimi, devono raggiungere la valutazione di 18/30. -parte scritta: votazione in trentesimi, è necessario raggiungere 18 punti per essere ammessi all’orale. Lo scritto consiste di 2 esercizi aperti e 3 brevi domande (eventualmente tipo quiz); durante lo scritto non è possibile usare appunti o altro materiale, la durata dello scritto è di 1 ora; -parte orale: votazione in trentesimi, generalmente due domande, che riguardano sia gli argomenti trattati a lezione-esercitazione sia l’elaborato progettuale.
Exam: Compulsory oral exam; Paper-based written test with video surveillance of the teaching staff; Group project;
Modalità di esame: Prova scritta (in aula); Prova orale obbligatoria; Prova scritta su carta con videosorveglianza dei docenti; Elaborato progettuale in gruppo;
L’esame è costituito da una prova scritta ed una orale. La prova scritta è volta a valutare la capacità di risolvere esercizi e la conoscenza dei fondamenti della materia; la prova orale prevede la discussione della esercitazione progettuale e degli argomenti svolti a lezione ed esercitazione. Il voto finale risulta dalla media delle due prove. Entrambe le prove, valutate in trentesimi, devono raggiungere la valutazione di 18/30. -parte scritta: votazione in trentesimi, è necessario raggiungere 18 punti per essere ammessi all’orale. Lo scritto consiste di 2 esercizi aperti e 3 brevi domande (eventualmente tipo quiz); durante lo scritto non è possibile usare appunti o altro materiale, la durata dello scritto è di 1 ora; -parte orale: votazione in trentesimi, generalmente due domande, che riguardano sia gli argomenti trattati a lezione-esercitazione sia l’elaborato progettuale.
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Paper-based written test with video surveillance of the teaching staff; Group project;
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti