Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Storia ambientale dell'architettura A

01VNYPX

A.A. 2022/23

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Architettura Per La Sostenibilita' - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 40
Esercitazioni in aula 20
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Cuneo Cristina Professore Associato ICAR/18 40 0 0 0 1
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/18 6 B - Caratterizzanti Discipline storiche per l'architettura
2022/23
L’insegnamento fornisce un’introduzione alle tematiche della storia ambientale contemporanea, osservate dal punto di vista dell’architettura e delle trasformazioni del territorio. Si indagheranno le relazioni storiche tra progetto, costruzione, usi sociali dello spazio da un lato e uso delle risorse naturali dall’altro, osservando architetture, città e territori sotto la lente del loro mutevole rapporto con l’ambiente
The course provides an introduction to the themes of contemporary environmental history, observed from the point of view of architecture and territorial transformations. It investigates the historical relationships between design, construction, and social uses of space on the one hand, and the use of natural resources on the other hand, observing architecture, cities and territories under the lens of their changing relationship with the environment.
Promuovendo un’osservazione diacronica del rapporto tra architettura, risorse, territorio, l’insegnamento punta a fornire le basi di informazione e gli strumenti necessari a collocare l’analisi delle questioni architettoniche e ambientali contemporanee all’interno di un quadro di conoscenze più vasto. L’insegnamento si propone in particolare di sviluppare alcune competenze specifiche, quali: - la capacità di leggere i problemi e le sfide del progetto sostenibile nella loro dimensione temporale; - la capacità di individuare, leggere criticamente e interpretare fonti storiche primarie e secondarie; - la capacità di discutere questioni complesse integrando la conoscenza storica con una pluralità di prospettive disciplinari (economica, sociale, ecc.); - la capacità di muoversi con agilità e in modo pertinente tra diverse scale di osservazione e di intervento
Promuovendo un’osservazione diacronica del rapporto tra architettura, risorse, territorio, il corso punta a fornire le basi di informazione e gli strumenti necessari a collocare l’analisi delle questioni architettoniche e ambientali contemporanee all’interno di un quadro di conoscenze più vasto. Il corso si propone in particolare di sviluppare alcune competenze specifiche, quali: - la capacità di leggere i problemi e le sfide del progetto sostenibile nella loro dimensione temporale; - la capacità di individuare, leggere criticamente e interpretare fonti storiche primarie e secondarie; - la capacità di discutere questioni complesse integrando la conoscenza storica con una pluralità di prospettive disciplinari (economica, sociale, ecc.); - la capacità di muoversi con agilità e in modo pertinente tra diverse scale di osservazione e di intervento By promoting a diachronic observation of the relationship between architecture, resources, and territories, the course aims to provide the basis of information and the essential tools to place the analysis of contemporary architectural and environmental issues within a broader framework of knowledge. The course aims in particular to develop some specific skills, such as: - the ability to understand the problems and challenges of sustainable design in their temporal dimension; - the ability to identify, critically read and interpret primary and secondary historical sources; - the ability to discuss complex issues by integrating historical knowledge with a plurality of disciplinary perspectives (economic, social, etc.); - the ability to move with agility and in an appropriate way between different scales of observation and intervention.
Sono richieste conoscenze di base sulla storia generale e sulla storia dell’architettura, delle città e dei territori di età moderna e contemporanea, in particolare quelle acquisite nel corso della precedente formazione di laurea triennale.
Sono richieste conoscenze di base sulla storia generale e sulla storia dell’architettura, delle città e dei territori di età moderna e contemporanea, in particolare quelle acquisite nel corso della precedente formazione di laurea triennale. Basic knowledge of general history and of the history of architecture, cities and territories of the early modern and modern period is required, in particular that acquired during the Bachelor's degree course.
L’insegnamento è strutturato in tre sezioni: 1. A partire dall’approccio storico-geografico della scuola delle Annales le lezioni propongono una selezione di “letture guidate” di testi di studiosi che hanno esplorato le relazioni tra ambiente e storia, ovvero tra forme e organizzazione dell’insediamento e risorse naturali. 2. Guida alla conoscenza, all’analisi e all’interpretazione delle fonti storiche intese come strumenti necessari per comprendere e ricostruire le fasi e i processi di trasformazione del territorio e dell’ambiente e per indagare scelte e strategie nei rapporti tra attore pubblico e attore privato. 3. Guida all'esplorazione della realtà contemporanea per "educare" lo studente a un’osservazione attenta e capace di leggere, riconoscere, e interpretare le tracce di un sistema reso complesso dalla stratificazione dei processi di trasformazione. Chiede allo studente una partecipazione attiva, ponendolo di fronte alla necessità di interrogarsi sui significati che queste tracce hanno rappresentato nella costruzione dell’identità e della storia della cultura occidentale e sul ruolo di risorsa che esse possono assumere all’interno di progetti di valorizzazione del patrimonio collettivo contemporaneo.
Il corso è strutturato in tre sezioni: 1. A partire dall’approccio storico-geografico della scuola delle Annales le lezioni propongono una selezione di “letture guidate” di testi di studiosi che hanno esplorato le relazioni tra ambiente e storia, ovvero tra forme e organizzazione dell’insediamento e risorse naturali. 2. Guida alla conoscenza, all’analisi e all’interpretazione delle fonti storiche intese come strumenti necessari per comprendere e ricostruire le fasi e i processi di trasformazione del territorio e dell’ambiente e per indagare scelte e strategie nei rapporti tra attore pubblico e attore privato. 3. Guida a esplorare la realtà contemporanea "educando" lo studente a un’osservazione attenta e capace di leggere, riconoscere, e interpretare le tracce di un sistema reso complesso dalla stratificazione dei processi di trasformazione. Chiede allo studente una partecipazione attiva, ponendolo di fronte alla necessità di interrogarsi sui significati che queste tracce hanno rappresentato nella costruzione dell’identità e della storia della cultura occidentale e sul ruolo di risorsa identitaria che esse possono assumere all’interno di progetti di valorizzazione del patrimonio collettivo contemporaneo
Le lezioni indicate nel programma si svolgeranno in presenza. Sono previsti alcuni momenti di dibattito intorno a filmati, documentari, o letture assegnate preventivamente agli studenti. Sono previsti seminari di approfondimento nei quali i docenti e i professionisti invitati presenteranno (in modalità da remoto) ricerche ed esperienze su aspetti inerenti ai temi trattati dall’insegnamento. Lezioni, seminari e revisioni con il docente hanno lo scopo di accompagnare lo studente nella costruzione di un’esercitazione condotta (singolarmente o in gruppo di non oltre tre studenti) su temi concordati preventivamente con il docente. L’esercitazione, in forma di relazione scritta secondo le modalità indicate dal docente, dovrà essere consegnata una settimana prima della data d’esame
Le lezioni indicate nel programma si svolgeranno in modalità remoto. Sono previsti seminari di approfondimento nei quali i docenti e i professionisti invitati presenteranno ricerche ed esperienze su aspetti inerenti ai temi trattati dal corso. Le lezioni e i seminari accompagneranno lo studente nella costruzione di un’esercitazione (singolarmente o in gruppo di non oltre tre studenti) su temi concordati con il docente. L’esercitazione, in forma di relazione scritta secondo le modalità indicate dal docente, dovrà essere consegnata al docente una settimana prima della data d’esame. La prova orale d’esame verterà sulla presentazione dell’esercitazione e sulla conoscenza dei contenuti del corso
Per gli studenti FREQUENTANTI Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano, Roma-Bari, Laterza, 1996 (o altre edizioni disponibili) Eugenio Turri, La conoscenza del territorio. Metodologia per un’analisi storico-geografica, Venezia, Marsilio, 2002 (o altre edizioni disponibili) Ulteriori letture e approfondimenti saranno forniti dal docente durante le lezioni e inseriti alla voce "materiale" del portale della didattica. Sarà a cura dello studente l’elaborazione autonoma e la presentazione di bibliografie specifiche di approfondimento. Per gli studenti NON FREQUENTANTI Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano, Roma-Bari, Laterza, 1996 (o altre edizioni disponibili) Eugenio Turri, La conoscenza del territorio. Metodologia per un’analisi storico-geografica, Venezia, Marsilio, 2002 (o altre edizioni disponibili) Oltre alle ulteriori letture e approfondimenti forniti dal docente durante le lezioni e inseriti alla voce "materiale" del portale della didattica, lo studente NON FREQUENTANTE potrà scegliere tra l’esercitazione da svolgere singolarmente o la lettura di testi. In entrambi i casi dovrà concordare preventivamente le scelte con il docente.
SERENI Emilio, Storia del paesaggio agrario italiano, Roma-Bari, Laterza, 1996 TURRI Eugenio, La conoscenza del territorio. Metodologia per un’analisi storico-geografica, Venezia, Marsilio, 2002 Ulteriori letture e approfondimenti saranno forniti durante il corso e inseriti alla voce "materiale" del portale della didattica. Sarà a cura dello studente l’elaborazione autonoma e la presentazione di bibliografie specifiche di approfondimento
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria; Elaborato scritto individuale; Elaborato scritto prodotto in gruppo;
Exam: Compulsory oral exam; Individual essay; Group essay;
L'esame finale sarà svolto in forma orale a partire dai temi riguardanti l’esercitazione, dagli argomenti trattati nel corso dell’insegnamento e dalla bibliografia indicata, ivi compresi i testi messi a disposizione del docente sul portale della didattica. Per esercitazioni di gruppo, ogni componente potrà scegliere di sostenere l’esame anche singolarmente, purché abbia consegnato l’esercitazione completa nei tempi indicati (ovvero una settimana prima dell’esame). Nel corso dell’esame lo studente dovrà dimostrare: 1 la capacità di individuare, leggere criticamente e interpretare fonti storiche primarie e secondarie; 2. la capacità di saper condurre la lettura di un sistema complesso, sia in senso sincronico, sia diacronico e di saperne individuare le principali fasi di periodizzazione storica; 3. la capacità di saper condurre la lettura di un sistema complesso integrando la conoscenza storica con una pluralità di prospettive disciplinari (economica, sociale, ecc.); 4. la capacità di sapersi muovere in modo pertinente tra diverse scale di osservazione e di analisi. 5. la capacità di scrivere un testo che dimostri proprietà di linguaggio, un’articolazione ordinata e coerente con il tema dell’esercitazione e una bibliografia legata alla specificità del tema trattato
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Compulsory oral exam; Individual essay; Group essay;
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti