Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Valutazione della sostenibilità economica dei progetti B

01VOIPX

A.A. 2023/24

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Architettura Per La Sostenibilita' - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/22 6 B - Caratterizzanti Discipline estimative per l'architettura e l'urbanistica
2022/23
L’insegnamento "Valutazione della sostenibilità economica del progetto", all’interno della Laurea Magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, si pone obiettivi di apprendimento direttamente afferenti alla disciplina dell’Estimo e valutazione economica dei progetti, mutuata anche da altri ambiti disciplinari quali l’economia, l’ingegneria gestionale, la matematica e la statistica. Gli obiettivi formativi sono formulati in ottica multidisciplinare, considerando i contenuti degli insegnamenti/atelier previsti per lo stesso anno del Corso di Studi. Ciò premesso, l’insegnamento intende fornire agli studenti competenze professionalizzanti e specifiche, fra le quali: - controllare, nello sviluppo dei progetti, le ricadute a livello economico-finanziario e le relazioni con i contesti di mercato in cui gli stessi si collocano; - svolgere attività valutative con strumenti specifici e in riferimento agli interventi privati e pubblico-privati; - svolgere le verifiche di fattibilità dei progetti misurandosi con la sostenibilità e considerando le sue implicazioni funzionali, tecnologiche, energetiche, sociali e ambientali; - valutare economicamente gli investimenti che prevedono l’utilizzo di tecnologie per la costruzione orientate alla sostenibilità; - rivolgere particolare attenzione al costo degli interventi di edilizia sostenibile, controllandone le variazioni anche attraverso indicatori di costo significativi; - sviluppare sensibilità sul rapporto tra costo minimo e qualità dell’architettura, con ricadute sul piano della gestione; - considerare centrale il ragionamento economico nella sperimentazione di nuovi modelli abitativi e di nuove tipologie edilizie.
The course, inside the MSc in Architecture for Sustainability, arises learning objectives directly connected with Real Estate Market and Project Evaluation discipline; this one is supported by other disciplines, like Economics, Management Engineering, Mathematics and Statistics. Educational objectives are formulated in a multidisciplinary way, taking into consideration the contents of courses/ateliers programmed for the same year of graduation. Starting from these premises, the course aims to provide students with professional and specific competences, among which: - to monitor, during the project development, the economic and financial impacts and the relationships with market contests; - to perform evaluation activities with specific tools, referring to private and public-private operations; - to perform projects feasibility studies taking into consideration sustainability and considering its functional, technological, energetic, social and environmental implications; - to evaluate economic investments in presence of building technologies oriented towards sustainability; - to pay particular attention towards the costs in sustainable building operations, also using significant indicators of cost; - to develop sensibility on minimum cost and architecture quality relationship, with implications on management; - to focus on economic reasoning in experimentation of new housing models and new building typologies.
L’insegnamento "Valutazione della sostenibilità economica del progetto" si propone di trasmettere agli studenti gli strumenti per affrontare i problemi connessi con la valutazione economica dei progetti, sia nel caso di interventi di nuova costruzione, sia nel caso di interventi sul patrimonio esistente. Si pone il fuoco sulla verifica della sostenibilità economica, tassello nel più ampio quadro della sostenibilità economico-ambientale, riconosciuta come centrale nel Corso di Studi. I suddetti strumenti – la cui effettiva acquisizione sarà oggetto di verifica in sede di esame - sono distinguibili in "conoscenze" e "abilità". Rispetto alle conoscenze, gli obiettivi di apprendimento attesi riguardano, in generale, i principi teorici e le regole pratiche su cui fonda l’area di apprendimento "Valutazione Economica per l’Architettura", all’interno della quale l’insegnamento in oggetto si incardina. Più in dettaglio, riguardano i seguenti argomenti: - fondamenti di analisi degli investimenti; - analisi economico-gestionali dei progetti complessi di trasformazione territoriale; - fasi e soggetti che caratterizzano l’organizzazione dei processi di sviluppo immobiliare, in campo privato e pubblico; - strumenti di valutazione economico-finanziaria dei progetti, per la verifica della pre-fattibilità e fattibilità, con specifico riferimento ala sostenibilità economica; - trattamento della componente del costo con particolare riguardo alla sostenibilità economica degli interventi, con riferimento alla recente normativa europea in materia di efficienza energetica degli edifici e agli approcci per la verifica della sostenibilità ambientale. Particolare rilevanza è riposta nell’acquisizione della capacità di comprendere gli elementi significativi nelle diverse prefigurazioni di intervento, di tradurli in obiettivi da raggiungere, di relazionarli con teorie e strumenti operativi potenzialmente applicabili. L’insegnamento si propone di trasmettere gli strumenti per affrontare i problemi connessi con la valutazione economica dei progetti, sia nel caso di interventi di nuova costruzione, sia sul patrimonio esistente. Rispetto alle conoscenze, gli obiettivi di apprendimento attesi riguardano i principi teorici e le regole pratiche su cui fonda l’area di apprendimento "Valutazione Economica per l’Architettura", all’interno della quale l’insegnamento in oggetto si incardina. Più in dettaglio, riguardano i seguenti argomenti: - fondamenti di analisi degli investimenti; - analisi economico-gestionali dei progetti complessi di trasformazione territoriale; - fasi e soggetti che caratterizzano l’organizzazione dei processi di sviluppo immobiliare, in campo privato e pubblico; - strumenti di valutazione economico-finanziaria dei progetti; - trattamento della componente del costo con particolare riguardo alla sostenibilità economica degli interventi. Rispetto alle abilità, gli obiettivi di apprendimento attesi riguardano la capacità di attingere dal corredo degli strumenti messi a punto dall’Estimo, selezionando quelli appropriati per affrontare e risolvere i problemi che si possono presentare nelle attività concrete. Tali obiettivi si concretano nella capacità di applicazione di: - tecniche di valutazione degli investimenti immobiliari in campo privato; - metodi per il calcolo di indicatori quantitativi della convenienza economico-finanziaria degli interventi; - strumenti per il trattamento delle componenti di costo, in relazione alle procedure di verifica economica utilizzate nell’ambito delle diverse fasi dei processi di sviluppo immobiliare, in campo privato e pubblico; - approcci per il trattamento della componente di rischio/incertezza nelle analisi degli investimenti e nelle previsioni di costo globale.
The course will teach how to evaluate the investment preliminary feasibility (both public and private, or mixed) and how to understand the complex procedure of planning and construction of public works. Moreover, the course will bring some basic skills on Public Private Partnership forms, increasingly used among those public administrations whose intent is to commit to private subjects the realization of public investments, both for works and services.
Sono ritenute fondamentali – e quindi propedeutiche - le conoscenze e le abilità precedentemente acquisite nell’ambito degli insegnamenti di Estimo erogati nei Corsi di Studi Triennali. Su tali conoscenze, infatti, trova fondamento l’articolazione dei contenuti dell’insegnamento "Valutazione della sostenibilità economica del progetto". Tra le conoscenze ed abilità che vengono ritenute acquisite e imprescindibili, si annoverano: conoscenze delle basi teorico-metodologiche e degli strumenti più idonei per stimare le componenti di valore dei beni immobiliari privati e pubblici; conoscenze introduttive di microeconomia, statistica e matematica finanziaria; nozioni propedeutiche che sottendono alla valutazione della convenienza economico-finanziaria ed economico-sociale dei progetti di investimento immobiliare (natura privata, pubblica e mista); conoscenza degli strumenti per la quantificazione e controllo dei costi di realizzazione; capacità di inquadrare i problemi estimativi e di convenienza economica rispetto alle teorie microeconomiche, estimative e di analisi degli investimenti; capacità di analisi del mercato immobiliare locale; capacità di effettuare stime dei principali aspetti del valore di un bene immobiliare privato; conoscenza degli aspetti del valore di un bene pubblico.
Real estate market (trends, processes, figures and roles); evaluation methods (procedures, judgements, figures and roles), financial mathematic (theory of interest, discounting of cash flows).
L’insegnamento si articola nei seguenti argomenti specifici, trattati ciascuno in un numero adeguato di ore/lezioni indicato in parentesi: IL MERCATO IMMOBILIARE (3h) Cenni sull’evoluzione del mercato immobiliare italiano Il processo di sviluppo immobiliare: fasi, attori e strumenti LE ANALISI DEI FLUSSI DI CASSA (12h) Analisi Costi e Ricavi (ACR): struttura, previsione dei costi di investimento, stima dei ricavi attraverso indagini di mercato, piano delle vendite; costi connessi: oneri finanziari, linea di credito, tassazione Indicatori di convenienza economica (VAN, TIR); soglia di accettabilità dell'investimento; ACR per il calcolo del valore di trasformazione di un'area edificabile Analisi Costi Benefici (ACB): cenni alla struttura e agli indicatori di convenienza economica (VAN, TIR, PBP, RBCA); differenze tra ACR e ACB Analisi di sensibilità e di rischio: inquadramento generale del tema LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI (3h) Programmazione triennale per gli Enti Pubblici: Programma Triennale e Elenco Annuale; analisi preliminari di fattibilità, alla luce delle recenti modifiche normative GLI STUDI PRELIMINARI PER LA FATTIBILITÀ DEGLI INTERVENTI (6h) Normativa e contenuti degli studi di fattibilità: indicazioni e contenuti fino al 2008; la determina 1/2009 dell’Autorità di Vigilanza; contenuti del DPR 207/10 e le prescrizioni del nuovo D. Lgs 50/16 Verifica della fattibilità tecnico-territoriale, ambientale e amministrativo-procedurale: contenuti; casi studio. L'analisi per funzioni e le alternative di intervento: contenuti; casi studio La domanda potenziale e il bacino d'utenza: definizione dell’isocrona; stima utenti potenziali; bilancio domanda-offerta; verifica domanda residua Verifica della fattibilità economico sociale e finanziaria (ACB e PEF): struttura; verifiche di convenienza; WACC IL PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO (6h) Normativa e ambiti di applicazione La concessione di costruzione e gestione: procedura e campo d’applicazione Il Project Financing: procedura e campo d’applicazione Altre forme di collaborazione pubblico-privata
PRIVATE INVESTMENTS EVALUATION Italian real estate market and his evolution; topics of real estate development process. Discounted Cash Flow Analysis (DCFA): structure, costs and incomes estimation, market surveys, sales planning; related costs: financial fees, credit line, taxes. Profitability indicators (Net Present Value - NPV, Internal Rate of Return - IRR); investments acceptability threshold; DCFA for the transformation value of a building land. Sensitivity and Risk Analysis FEASIBILITY STUDIES AND PUBLIC INVESTMENT PLANNING Italian public planning programs: Three-yearly Programs, Annual list; preliminary feasibility analysis. Feasibility Study regulations and contents: national regulation till 2008; Italian AVCP executive decision nr. 1/2009. Technical and territorial feasibility, environmental and procedural feasibility: contents and case studies. Socioeconomic and Financial feasibility: functions and alternatives analysis, potential demand. Topics on balance sheet, Business Plan: structure; profitability indexes (NPV and IRR); investments acceptability threshold and WACC. PUBLIC–PRIVATE PARTNERSHIP Public–Private Partnership: national framework Public works concession: regulations, procedures and applications Project Financing: regulations, procedures and applications Other common PPPs: topics and case studies. PUBLIC INVESTMENT EVALUATION Benefit Cost Analysis structure: costs and benefits estimation, catchment area definition, pricing Socio-economic indicators (economic net present value - eNPV, economic internal rate of return - eIRR, Pay Back Period - PBP, Benefit Cost Ratio - BCR). Multi criteria analysis (MCA); ELECTRE; Analytic Hierarchy Process (AHP). ELEMENTS of real estate funds and social housing operations
L’insegnamento "Valutazione della sostenibilità economica del progetto" prevede lo svolgimento delle attività didattiche attraverso lezioni teoriche, supportate dalla proiezione di slide. Le lezioni sono corredate, ove necessario, dall’illustrazione di esempi applicativi di casi già risolti con finalità didattiche. E’ previsto lo svolgimento di simulazioni con il ricorso a strumenti operativi puntuali, già affrontati nelle lezioni teoriche; tali simulazioni (esercitazioni) sono svolte in modalità collettiva per piccoli gruppi.
The course is organized in theory lessons and a practice exercise on private investment evaluation (exercise in small groups -3 students max.-), that will be run before the oral examination and the maximum grade will be 10/10. The group exercise consists in the arrangement of a cost/revenue analysis to evaluate the profitability and therefore the feasibility of a private real estate investment.
Si ritiene fondamentale il testo Roscelli R., a cura di, “Manuale di estimo. Valutazioni economiche ed esercizio della professione”, Utet, 2014. Alla presentazione iniziale dell’insegnamento e durante lo svolgimento delle lezioni saranno fornite dalla docenza le necessarie indicazioni sulla bibliografia adottata, con riferimento ai testi di riferimento e ai testi consigliati per i dovuti approfondimenti. Saranno fornite, tramite il portale della didattica, alcune tracce delle lezioni, utili per rintracciare le singole parti sulla bibliografia di base. Si segnala che, in caso fosse impossibile accedere alle biblioteche di Ateneo, verranno forniti materiali di supporto sostitutivi.
Lecture notes will be printable, during the lessons period, from teaching website. Research materials on private investments evaluation: - F. Prizzon, Gli investimenti immobiliari. Analisi di mercato e valutazione economico- finanziaria degli interventi, celid, Torino, 2001; - M. Bravi, E. Fregonara, Promozione e sviluppo immobiliare. Analisi dei processi e tecniche di valutazione, Celid, Torino, 2004 - M. Massari, Finanza aziendale. Valutazione, Mc Graw-Hill, Milano, 1998; - A. Borello, Il business plan. Dalla valutazione dell’investimento alla misurazione dell’attività d’impresa, Mc Graw-Hill, Milano, 2005 Research materials on feasibility studies and public investment planning: - A. Ciribini, F. Prizzon, D. Senzani, La programmazione triennale dei lavori pubblici, Il Sole24ore, Milano, 2001 - D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture; - D.P.R. 207/2010 e s.m.i. Regolamento di attuazione del Codice dei contratti. - F.Prizzon, M.Rebaudengo, G.Taccone, Gli Studi di Fattibilità. Programmazione e valutazione delle OO.PP., celid, Torino, in corso di pubblicazione - Linee guida regionali per la redazione degli studi di fattibilità http://www.regione.piemonte.it/programmazione/vetrina/media/files/Linee_guida_regionaliSdF.pdf
Modalità di esame: Prova scritta (in aula); Prova orale obbligatoria; Elaborato scritto prodotto in gruppo;
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Group essay;
L’accertamento dell’effettiva acquisizione, da parte degli studenti, degli specifici argomenti descritti nel programma, viene condotta attraverso un esame finale. Tale esame consiste in due parti: in una prima parte, prova scritta (test) della durata di 1 ora, lo studente è chiamato a rispondere ad una serie di domande a risposta multipla (8) e ad una serie di domande a risposta aperta (2) per un totale di 10 domande. Ad ogni risposta corretta sono attribuiti 3 punti, graduati nel caso delle domande aperte. Si intende superato il test scritto quando è raggiunto il punteggio minimo di 18/30. Non è possibile l’utilizzo di materiali durante la prova. La seconda parte, prova orale, prevede domande sulla prova scritta e/o domande inerenti i restanti argomenti trattati nel corso. Il numero di domande dipende dall’esito dello scritto e, comunque, non è inferiore a 2. Si può accedere alla prova orale se si è superato il test scritto. La valutazione finale terrà conto del risultato dell’esercitazione di gruppo (25%), del test scritto individuale (25%) e dell’esame orale individuale (50%).
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Written test; Compulsory oral exam; Group essay;
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti