Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA
2018/19

Gestione industriale della qualità

L'insegnamento si propone di presentare un quadro dei principali metodi di gestione, delle norme e delle tecniche utilizzate nei contesti industriali e per il raggiungimento degli obiettivi della Qualità.

Gestione industriale della qualità

The course covers a broad range of methods and techniques relevant to the design, analysis, development, implementation of quality management principles within modern manufacturing and service enterprises.

Gestione industriale della qualità

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà nelle condizioni di inserirsi efficacemente in contesti applicativi in cui vengano implementate le principali tecniche di Gestione Industriale della Qualità e di Controllo Statistico di Processo (SPC).

Gestione industriale della qualità

At the end of the course the student will be able to integrate into application contexts where the main techniques for Quality Management and Process Control (SPC) are implemented.

Gestione industriale della qualità

Per comprendere al meglio i temi trattati nell’insegnamento sono richieste conoscenze di base di analisi matematica, statistica e tecnologie di produzione.

Gestione industriale della qualità

Basic knowledge of Mathematics, Applied Statistics, and Manufacturing Technologies are required.

Gestione industriale della qualità

1. Concetti preliminari Termini e definizioni. Cenni storici sull’introduzione delle tecniche di Gestione della Qualità in ambito industriale. Qualità nella progettazione e nella produzione. Prevenzione, ispezione, scarti e interventi migliorativi. La normativa ISO 9000. 2. Qualità nella progettazione Quality Function Deployment (QFD). Requisiti del Cliente, Caratteristiche Tecniche e Matrice delle Relazioni. La gerarchizzazione delle Caratteristiche Tecniche. Competition Driven Design: l’algoritmo Q-bench. La metodologia FMEA (Failure Modes and Effects Analysis). I costi della Qualità. 3. Controllo Statistico di Processo (SPC) Introduzione ai metodi statistici per il controllo della Qualità. Variabilità e tolleranza naturale di un processo. Composizione delle tolleranze. Carte di controllo per variabili ed attributi. Curva Caratteristica Operativa (OC) di una carta di controllo. Analisi di capacità di processo. Campionamento per l’accettazione. Piani di campionamento semplici per attributi. Curva Caratteristica Operativa (OC) di un piano di campionamento. Piani di campionamento per variabili. Le norme MIL STD 105E and MIL STD 414.

Gestione industriale della qualità

1. Preliminary concepts Quality Terminology. An historic overview of Quality methodology. Quality in design and production. Prevention, inspection, scraps and field interventions. ISO 9000 standards. 2. Quality in design Quality Function Deployment (QFD). Customer Requirements, Technical Characteristics and Relationship Matrix. The prioritization of Technical Characteristics. Competition Driven Design: Q-bench algorithm. FMEA (Failure Modes and Effects Analysis). Quality costs. 3. Statistical Process Control (SPC) Fundamentals of statistical methods for Quality. Variability and natural tolerances of a process. Sum of tolerances. Control charts for variables and attributes. The OC curve of a control chart. Process capability analysis. Acceptance sampling. Lot by lot acceptance sampling by attributes. The OC curve of an acceptance plan. Acceptance sampling by variables. MIL STD 105E and MIL STD 414 standards.

Gestione industriale della qualità

Gestione industriale della qualità

Gestione industriale della qualità

Esercitazioni in aula basate su esempi applicativi riguardanti gli argomenti trattati a lezione e sull’analisi di appositi casi di studio.

Gestione industriale della qualità

The central topics of the course will be illustrated through exercises, experiments, and case studies.

Gestione industriale della qualità

Franceschini F. (2003), “Quality Function Deployment: uno strumento progettuale per coniugare qualità e innovazione”, Il Sole 24 ORE Libri. Franceschini F. (2001), Advanced Quality Function Deployment, St. Lucie Press, Boca Raton FL, USA. Montgomery D.C. (2005), Controllo statistico della qualità, McGraw-Hill, Milano. Montgomery D.C. (2008), Introduction to Statistical Quality Control. 6th Ed., John Wiley & Sons, New York NY, USA.

Gestione industriale della qualità

Franceschini F. (2001), Advanced Quality Function Deployment, St. Lucie Press, Boca Raton FL, USA. Montgomery D.C. (2008), Introduction to Statistical Quality Control. 6th Ed., John Wiley & Sons, New York NY, USA.

Gestione industriale della qualità

Modalità di esame: prova scritta;

Gestione industriale della qualità

L’esame consiste in una prova scritta finale della durata di due ore senza l’aiuto di appunti o libri, finalizzata a verificare la comprensione dei concetti trattati nell'insegnamento e la loro applicazione in specifici casi operativi. La prova è costituita da 4 quesiti, che possono comprendere sia domande di teoria sia esercizi, riguardanti argomenti tratti dall’intero programma. Ogni quesito consente di ottenere un massimo di 8 punti. La sufficienza è raggiunta con un punteggio complessivo minimo pari a 18.

Gestione industriale della qualità

Exam: written test;

Gestione industriale della qualità

The exam consists of a written test, lasting two hours, without the aid of notes or books. The aim is to test the understanding of the concepts covered in the course and their application in specific operational cases. The test consists of 4 questions, which may include both theoretical issues and exercises, concerning arguments drawn from the entire program. Each question allows for a maximum of 8 points. Sufficiency is achieved with a minimum total score equal to 18.



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il