Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA
Set-Cookie: language=it; path=/; domain=.polito.it;

Tecnologia meccanica

02CRLDN

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/16 5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica

Scopi

Illustrare le tecnologie di più largo impiego nella produzione meccanica. Fornire le basi teorico-pratiche dei diversi processi di trasformazione coinvolti in tali tecnologie.

Scopi

Illustrare le tecnologie di più largo impiego nella produzione meccanica. Fornire le basi teorico-pratiche dei diversi processi di trasformazione coinvolti in tali tecnologie.

Sono previste le seguenti precedenze di acquisto:

Sono previste le seguenti precedenze di acquisto:

  • Introduzione:
    • Il concetto di produzione;
    • Organizzazione della produzione;
    • Tempo di attraversamento o di flusso;
    • Just in Time;
  • Fonderia:
    • Fusioni in forma transitoria e in forma permanente;
    • Il raffreddamento dei getti;
    • Il fenomeno del ritiro, la materozza ed il suo dimensionamento;
  • Lavorazioni per deformazione plastica:
    • Nozioni elementari sul comportamento plastico dei materiali;
    • Laminazione;
    • Forgiatura;
    • Trafilatura;
    • Estrusione;
  • Lavorazioni per asportazione di truciolo:
    • Nozioni elementari sul taglio dei metalli: l'utensile elementare monotagliente ed i suoi angoli caratteristici;
    • Il modello di Piispanen;
    • Tornitura;
    • Foratura;
    • Alesatura;
    • Fresatura;
    • Brocciatura;
    • Rettificatura;
    • La geometria degli utensili;
    • Il calcolo semplificato delle forze;
  • Gli utensili:
    • Materiali e loro caratteristiche;
  • L'usura:
    • La legge di Taylor;
  • Cenni di analisi economica:
    • I tempi Standard;
    • Valutazione del tempo Ciclo;
    • L'uso del diagramma a forbice per la valutazione dei cicli in alternativa;
  • Il ciclo di lavorazione:
    • Funzioni ed impostazione generale;
    • Scelte del semilavorato;
    • Scelta dei parametri di lavorazione;
  • Cenni al Contratto di Qualità.
  • Introduzione:
    • Il concetto di produzione;
    • Organizzazione della produzione;
    • Tempo di attraversamento o di flusso;
    • Just in Time;
  • Fonderia:
    • Fusioni in forma transitoria e in forma permanente;
    • Il raffreddamento dei getti;
    • Il fenomeno del ritiro, la materozza ed il suo dimensionamento;
  • Lavorazioni per deformazione plastica:
    • Nozioni elementari sul comportamento plastico dei materiali;
    • Laminazione;
    • Forgiatura;
    • Trafilatura;
    • Estrusione;
  • Lavorazioni per asportazione di truciolo:
    • Nozioni elementari sul taglio dei metalli: l'utensile elementare monotagliente ed i suoi angoli caratteristici;
    • Il modello di Piispanen;
    • Tornitura;
    • Foratura;
    • Alesatura;
    • Fresatura;
    • Brocciatura;
    • Rettificatura;
    • La geometria degli utensili;
    • Il calcolo semplificato delle forze;
  • Gli utensili:
    • Materiali e loro caratteristiche;
  • L'usura:
    • La legge di Taylor;
  • Cenni di analisi economica:
    • I tempi Standard;
    • Valutazione del tempo Ciclo;
    • L'uso del diagramma a forbice per la valutazione dei cicli in alternativa;
  • Il ciclo di lavorazione:
    • Funzioni ed impostazione generale;
    • Scelte del semilavorato;
    • Scelta dei parametri di lavorazione;
  • Cenni al Contratto di Qualità.

Testi consigliati dal docente responsabile del corso:

  • F. Giusti, M. Santochi, Tecnologia meccanica e studi di fabbricazione, Editrice Ambrosiana, Milano, 2000, Seconda edizione.

Questa raccolta di esercizi e note, prodotta ad uso interno, è stata utilizzata per i tutorati del Corso di Diploma Universitario Teledidattico. Ne è vietata la riproduzione e qualsiasi forma di commercializzazione.

Videocorso utilizzato: Tecnologia Meccanica

  • Prof. Ippolito
  • Prof. Levi

Prof. Ippolito

  • [1.] Introduzione al corso
  • [2.] Fonderia: introduzione (parte 1);
  • [3.] Fonderia: introduzione (parte 2);
  • [4.] Fonderia: il disegno del modello;
  • [5.] Fonderia: fusioni in forma transitoria;
  • [6.] Fonderia: processi speciali in forma transitoria;
  • [7.] Fonderia: fusioni in forma permanente.
  • [8.] Caratteristiche meccaniche dei materiali metallici: prova a trazione;
  • [9.] Caratteristiche meccaniche dei materiali metallici: prova di durezza.
  • [10.] Elementi di plasticità, criteri di plasticizzazione, influenza parametri diversi
  • [11.] Laminazione;
  • [12.] Forgiatura;
  • [13.] Trafilatura ed estrusione;
  • [14.] Taglio e piegatura lamiere;
  • [15.] Imbutitura;
  • [16.] Modello del processore di taglio piano
  • [17.] La tornitura: tornio parallelo (parte 1);
  • [18.] La tornitura: tornio parallelo (parte 2);
  • [19.] La tornitura: dispositivi di afferraggio del pezzo;
  • [20.] La tornitura: torni da produzione;
  • [21.] La tornitura: autocentranti a comando automatico e cenni sui torni verticali;
  • [22.] La tornitura: gli utensili.
  • [23.] Utensili per fori;
  • [24.] Trapani;
  • [25.] Alesatura ed alesatrici;
  • [26.] La fresatura: le macchine (parte 1);
  • [27.] La fresatura: le macchine (parte 2);
  • [28.] La fresatura: le lavorazioni
  • [29.] Stozzatrice, broccia
  • [30.] Rettifica: processo, azione di taglio, mole abrasive
  • [31.] Rettificatrici e procedimenti di finitura
  • [32.] Utensili: forme, varietà e materiali
  • [33.] Materiali per utensili
  • [34.] Usura e degrado utensili
  • [35.] Modelli usura ed implicazioni
  • [36.] Il ciclo di lavorazione: introduzione
  • [37.] Il ciclo di lavorazione: scelta dei parametri
  • [38.] Cicli di lavorazione: i dati di partenza
  • [39.] Cicli di lavorazione: un esempio
  • [40.] Qualità nella produzione

Testi consigliati dal docente responsabile del corso:

  • F. Giusti, M. Santochi, Tecnologia meccanica e studi di fabbricazione, Editrice Ambrosiana, Milano, 2000, Seconda edizione.

Questa raccolta di esercizi e note, prodotta ad uso interno, è stata utilizzata per i tutorati del Corso di Diploma Universitario Teledidattico. Ne è vietata la riproduzione e qualsiasi forma di commercializzazione.

Videocorso utilizzato: Tecnologia Meccanica

  • Prof. Ippolito
  • Prof. Levi

Prof. Ippolito

  • [1.] Introduzione al corso
  • [2.] Fonderia: introduzione (parte 1);
  • [3.] Fonderia: introduzione (parte 2);
  • [4.] Fonderia: il disegno del modello;
  • [5.] Fonderia: fusioni in forma transitoria;
  • [6.] Fonderia: processi speciali in forma transitoria;
  • [7.] Fonderia: fusioni in forma permanente.
  • [8.] Caratteristiche meccaniche dei materiali metallici: prova a trazione;
  • [9.] Caratteristiche meccaniche dei materiali metallici: prova di durezza.
  • [10.] Elementi di plasticità, criteri di plasticizzazione, influenza parametri diversi
  • [11.] Laminazione;
  • [12.] Forgiatura;
  • [13.] Trafilatura ed estrusione;
  • [14.] Taglio e piegatura lamiere;
  • [15.] Imbutitura;
  • [16.] Modello del processore di taglio piano
  • [17.] La tornitura: tornio parallelo (parte 1);
  • [18.] La tornitura: tornio parallelo (parte 2);
  • [19.] La tornitura: dispositivi di afferraggio del pezzo;
  • [20.] La tornitura: torni da produzione;
  • [21.] La tornitura: autocentranti a comando automatico e cenni sui torni verticali;
  • [22.] La tornitura: gli utensili.
  • [23.] Utensili per fori;
  • [24.] Trapani;
  • [25.] Alesatura ed alesatrici;
  • [26.] La fresatura: le macchine (parte 1);
  • [27.] La fresatura: le macchine (parte 2);
  • [28.] La fresatura: le lavorazioni
  • [29.] Stozzatrice, broccia
  • [30.] Rettifica: processo, azione di taglio, mole abrasive
  • [31.] Rettificatrici e procedimenti di finitura
  • [32.] Utensili: forme, varietà e materiali
  • [33.] Materiali per utensili
  • [34.] Usura e degrado utensili
  • [35.] Modelli usura ed implicazioni
  • [36.] Il ciclo di lavorazione: introduzione
  • [37.] Il ciclo di lavorazione: scelta dei parametri
  • [38.] Cicli di lavorazione: i dati di partenza
  • [39.] Cicli di lavorazione: un esempio
  • [40.] Qualità nella produzione

È previsto un accertamento al termine del tutorato che, se superato, può mutare l'esame. Gli esami consistono in una prova scritta ed una orale.

È previsto un accertamento al termine del tutorato che, se superato, può mutare l'esame. Gli esami consistono in una prova scritta ed una orale.



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il