Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Geografia urbana e territoriale

02NTBQA

A.A. 2022/23

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 48
Esercitazioni in aula 12
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Rossignolo Cristiana Professore Associato M-GGR/01 48 12 0 0 12
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
M-GGR/01 6 B - Caratterizzanti Economia, politica e sociologia
Valutazione CPD 2021/22
2022/23
Questo insegnamento si inserisce in una delle tre aree di apprendimento del corso di laurea, quello relativo ad “Analisi e valutazione dei contesti storici, geografici, economici, ambientali e sociali”. I risultati di apprendimento attesi rispondono alle esigenze di formazione di un "pianificatore" in grado di assumere la funzione di coordinamento o direzione di équipe progettuali multidisciplinari, che affrontano i temi della pianificazione a scale diverse. In questa direzione, l'insegnamento permette la conoscenza e l’approfondimento dei fenomeni urbani e territoriali in relazione a politiche e processi di sviluppo in una prospettiva geografica multiscalare in cui si evidenziano i rapporti globali/locali. I fenomeni, i problemi, le interazioni delle città e dei territori verranno analizzati alla luce delle dinamiche spaziali, sociali, economiche e politiche con un approccio ragionato, critico e interpretativo e una prospettiva internazionale.
The course provides the knowledge and the study of urban and territorial phenomena related to development policies and processes in a multiscalar perspective with a special attention to local/global relationships. The phenomena, problems, interactions of cities and territories will be analysed in the context of spatial, social, economic and political dynamics with a reasoned, critical and interpretative approach and an international perspective.
Al termine dell'insegnamento, lo studente deve dimostrare di aver raggiunto competenze specifiche nell'analisi delle relazioni territoriali e dei conseguenti processi socio-spaziali alle diverse scale: - conoscenze nel campo dell'analisi della città e del territorio in una prospettiva geografica - capacità critica di descrivere, rappresentare e interpretare i contesti urbani e territoriali - acquisizione di una visione multiscalare dell'organizzazione urbana e territoriale e dei suoi problemi - capacità di comprendere la geografia dell'azione collettiva e di analizzare i progetti di sviluppo locale e territoriale.
At the end of the course, the student has to be able to demonstrate specific skills in the analysis of territorial relations and the consequent socio-spatial processes at different scales: - Knowledge in the field of urban and territorial analysis in a geographic perspective - Critical capacity to describe, represent and understand urban and territorial contexts - Multiscalar vision of the urban and territorial organization and its problems - Understanding the geography of collective action and analyzing local development projects.
Conoscenza dei concetti di base della geografia fisica, umana e socio-economica di un contesto territoriale e delle sue trasformazioni nel tempo, utili a comprendere e descrivere i fenomeni di urbanizzazione e sviluppo socio-economico a livello locale e in relazione con le scale geografiche superiori.
Knowledge of the basic concepts of physical, human and socio-economical geography in a territorial context.
L'insegnamento affronta alcune questioni urbane relative al fenomeno urbano contemporaneo: - La crescita urbana: l’urbanizzazione nel mondo e l’inflazione urbana, l'esplosione del fenomeno urbano nei paesi poveri, l’Europa un continente di città: invecchiamento e immigrazione - Urban turn e "right to the city" - Agenda 2030 e New Urban Agenda, Urban Agenda for the EU: dai principi ai fatti - Luoghi, culture e identità, immagine interna ed esterna di una città, modelli di città e valori culturali comuni - Classifiche internazionali, immagini e scenari di sviluppo, alcuni strumenti di analisi - Equilibri tra logiche neoliberiste e progetto pubblico, diritto alla città e spazio pubblico
The teaching addresses some urban issues related to the current urban phenomenon: - Urbanisation in the world and urban inflation, Europe a continent of cities: between ageing and immigration - Urban turn and right to the city: Agenda 2030, New Urban Agenda, Urban Agenda for the EU - Benchmarking, images and development scenarios - Places and identities, external and internal images, models of cities and common cultural values - Balance between neoliberal logic and public project
L’insegnamento è organizzato intorno ad una serie di lezioni, attività di esercitazione e alcune presentazioni. Parallelamente alle lezioni, sarà chiesto agli studenti di lavorare da soli e/o in gruppo per ricercare e analizzare alcuni fenomeni di casi studio italiani e internazionali, attraverso strumenti forniti durante le lezioni. Il contesto spaziale si differenzia a seconda delle questioni analizzate. Il contributo individuale e collettivo è una parte fondamentale dell'esercizio, che offre l'opportunità di massimizzare l'esperienza di apprendimento personale. In collaborazione con l'insegnamento "Sociologia dell'ambiente e del territorio" della prof.ssa Silvia Crivello vengono proposte alcune iniziative: lezioni congiunte, seminari e attività esercitative.
The course is organized around a series of lectures, practice activities and some presentations. In parallel to the lessons, students are asked to work alone and/or in groups to investigate and analyze some phenomena of Italian and international case studies using tools provided during the lessons. The spatial context differs according to the issues analyzed. Individual and collective contribution is a fundamental part of the exercise, offering the opportunity to maximize the personal learning experience. In collaboration with the course "Sociologia dell'ambiente e del territorio" by Prof. Silvia Crivello, a cycle of lectures on the "Right to the city" is organized.
Testi necessari ai fini dell’esame: Boggio F., Dematteis G., Memoli M. (a cura di)(2008), Geografia dello sviluppo, Utet Libreria, Torino. Dematteis G., Lanza C. (2014), Le città del mondo. Una geografia urbana, Utet Libreria, Torino. Governa F. e Memoli M. (a cura di)(2011), Geografie urbane: spazi, politiche, pratiche della città, Carocci, Roma. Per gli studenti non frequentanti è necessario, oltre allo studio dei tre manuali sopra elencati, anche scegliere tra uno dei seguenti testi di approfondimento: • Brenner, N. (2016), Stato, Spazio, Urbanizzazione, Guerini Scientifica, Milano. • Dematteis, G. (2021), Geografia come immaginazione, Donzelli, Roma. • Massey, D. e Jess, P. (a cura di)(2001), Luoghi, culture e globalizzazione, Utet Libreria, Torino. • Rossignolo C. e Simonetta Imarisio C. (2003), SLoT quaderno 3. Una geografia dei luoghi per lo sviluppo locale, Baskerville, Bologna. • Sassen, S. (2010), Le città nell'economia globale, Il Mulino, Bologna. • Shiva V. (1995), Monoculture della mente, Bollati Boringhieri, Torino. Ulteriore materiale di approfondimento viene posto sul sito del corso.
Testi necessari ai fini dell’esame: Boggio F., Dematteis G., Memoli M. (a cura di)(2008), Geografia dello sviluppo, Utet Libreria, Torino. Dematteis G., Lanza C. (2014), Le città del mondo. Una geografia urbana, Utet Libreria, Torino. Governa F. e Memoli M. (a cura di)(2011), Geografie urbane: spazi, politiche, pratiche della città, Carocci, Roma. Per gli studenti non frequentanti è necessario, oltre allo studio dei tre manuali sopra elencati, anche scegliere tra uno dei seguenti testi di approfondimento: Testi consigliati per approfondimenti: • Dematteis G. e Governa F. (a cura di)(2005), Territorialità, sviluppo locale, sostenibilità: il modello SLoT, Franco Angeli, Milano. • Massey, D. e Jess, P. (a cura di)(2001), Luoghi, culture e globalizzazione, Utet Libreria, Torino. • Rossignolo C. e Simonetta Imarisio C. (2003), SLoT quaderno 3. Una geografia dei luoghi per lo sviluppo locale, Baskerville, Bologna. • Sassen, S. (2010), Le città nell'economia globale, Il Mulino, Bologna. • Shiva V. (1995), Monoculture della mente, Bollati Boringhieri, Torino. Ulteriore materiale viene posto sul sito del corso. EN: for English speaking students texts to be studied are the following:  Pacione M. (2009), Urban Geography: A Global Perspective, Routledge.  Hall T. and Barrett H. (2012), Urban Geography, Routledge. Recommended books:  Holloway S.L, Rice, Valentine (2009), Key Concepts in Geography, Sage.  Massey D. and Jess P. (1995), A place in the world? Places, cultures and globalization, Oxford University press.  Sassen S. (2010), Cities in a World Economy, Sage.  Shiva V. (1993), Monocultures of the Mind: Perspectives on Biodiversity and Biotechnology, Zed Books.
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria;
Exam: Compulsory oral exam;
La prova d'esame per tutti gli studenti consiste in un colloquio orale volto ad accertare la conoscenza dei principali temi della Geografia urbana e territoriale e dei risultati di apprendimento sopra descritti. Per gli studenti frequentanti: la prova d'esame sarà orale e verterà sul lavoro svolto in aula con relativi materiali e sui testi indicati in bibliografia. Il lavoro degli studenti sarà valutato secondo: - la partecipazione attiva alle lezioni, agli incontri con esperti esterni e alle attività pratiche, sviluppando e presentando brevi relazioni durante le esercitazioni di simulazione incentrate su specifici casi di studio (pari al 50% del punteggio finale) - un esame orale sulla base delle lezioni seguite e delle attività svolte per valutare le competenze e le capacità acquisite (pari al 50% del punteggio finale) . Per gli studenti non frequentanti: la prova d'esame sarà orale e verterà sui testi indicati in bibliografia. Il voto finale terrà conto della capacità di esprimersi in maniera corretta, anche utilizzando un vocabolario specifico e consono alla disciplina, della possibilità di interpretare e spiegare le teorie e i casi di studio illustrati dai testi.
Gli studenti e le studentesse con disabilità o con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), oltre alla segnalazione tramite procedura informatizzata, sono invitati a comunicare anche direttamente al/la docente titolare dell'insegnamento, con un preavviso non inferiore ad una settimana dall'avvio della sessione d'esame, gli strumenti compensativi concordati con l'Unità Special Needs, al fine di permettere al/la docente la declinazione più idonea in riferimento alla specifica tipologia di esame.
Exam: Compulsory oral exam;
EN: The final evaluation of the student will take into account: - The quality of the exercises carried out during the course and the interaction with the teacher during the preparation of the exercises and the discussions on issues related to the lessons. - The performance at the final examination. The students are required to discuss the work done during the course and the final report, with appropriate references to the themes and texts in the bibliography. The students that could not do the exercises have to prepare the exam using the course materials and the bibliography. The exam will be given in oral form and the assessment will take into account the students’ knowledge of the topics, their ability to connect them with other knowledge acquired in previous studies, the appropriate use of the language.
In addition to the message sent by the online system, students with disabilities or Specific Learning Disorders (SLD) are invited to directly inform the professor in charge of the course about the special arrangements for the exam that have been agreed with the Special Needs Unit. The professor has to be informed at least one week before the beginning of the examination session in order to provide students with the most suitable arrangements for each specific type of exam.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti