Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Physics laboratory

04BKTOD

A.A. 2020/21

Course Language

Italian

Course degree

1st degree and Bachelor-level of the Bologna process in Ingegneria Fisica - Torino

Course structure
Teaching Hours
Lezioni 30
Esercitazioni in aula 15
Esercitazioni in laboratorio 15
Teachers
Teacher Status SSD h.Les h.Ex h.Lab h.Tut Years teaching
Scaltrito Luciano Professore Ordinario ING-INF/01 30 0 15 0 3
Teaching assistant
Espandi

Context
SSD CFU Activities Area context
FIS/03 6 A - Di base Fisica e chimica
2020/21
In questo corso, gli studenti dovrebbero aspettarsi di incrementare il loro senso critico di osservazione del mondo che li circonda. Alcuni aspetti della conoscenza umana verranno analizzati dal punto di vista scientifico e tecnologico, per definire le procedure di misurazione ed ottenere le misure di alcune importanti grandezze fisiche.
In questo corso, gli studenti dovrebbero aspettarsi di incrementare il loro senso critico di osservazione del mondo che li circonda. Alcuni aspetti della conoscenza umana verranno analizzati dal punto di vista scientifico e tecnologico, per definire le procedure di misurazione ed ottenere le misure di alcune importanti grandezze fisiche.
- Capacità di analisi dei fenomeni fisici, individuazione di un modello analitico e definizione di una procedura di misurazione. - Applicazione pratica delle conoscenze acquisite (capacità applicare i concetti di incertezza della misura; analisi, organizzazione e presentazione dei dati).
- Capacità di analisi dei fenomeni fisici, individuazione di un modello analitico e definizione di una procedura di misurazione. - Applicazione pratica delle conoscenze acquisite (capacità applicare i concetti di incertezza della misura; analisi, organizzazione e presentazione dei dati).
Il Corso presuppone che gli studenti conoscano gli argomenti trattati nel corso di Analisi Matematica I, in particolare l'utilizzo del calcolo differenziale ed integrale. Sono inoltre necessarie nozioni di trigonometria e una conoscenza di base del calcolo vettoriale.
Il Corso presuppone che gli studenti conoscano gli argomenti trattati nel corso di Analisi Matematica I, in particolare l'utilizzo del calcolo differenziale ed integrale. Sono inoltre necessarie nozioni di trigonometria e una conoscenza di base del calcolo vettoriale.
Introduzione In riferimento agli argomenti scientifici trattati verranno proposti dedicati laboratori da implementare in gruppi di lavoro. I laboratori offriranno la possibilità di applicare il metodo scientifico, progettando la misurazione di alcune grandezze, tenendo in considerazione le relative incertezze e curando la presentazione dei risultati ottenuti. Concetti e Convenzioni Introduzione del metodo scientifico, procedura di misura e le relative incertezze. Analisi della propagazione delle incertezze. Strumenti di misura e lettura. Rappresentazione Numerica della Misura. Incertezze e Misure Dirette – Indirette. Analisi dei Dati e loro rappresentazione grafica. Statistica e Teoria delle Incertezze Introduzione alla regressione lineare: il metodo dei minimi quadrati, la distribuzione gaussiana, la distribuzione di Student, binomiale e di Poisson. Oscillazioni Approfondimento sull’oscillatore armonico semplice, smorzato e forzato. Analisi del modello analitico. Laboratorio dedicato. Onde Introduzione ai fenomeni ondulatori: equazione delle onde piane, esempi di onde meccaniche, cenni sui fenomeni di interferenza. Laboratorio dedicato. Cinetica Molecolare Cenni di teoria cinetica dei gas. La pressione. Equazione di Kroenig-Clausius. La legge di distribuzione delle velocità di Maxwell-Boltzmann. Flusso delle molecole attraverso una superficie. Cammino libero medio. Laboratorio dedicato. Principi di Vuoto La proprietà di trasporto dei gas, portata Volumetrica e Conduttanza. Regimi di flusso e velocità di pompaggio. Sistemi per produzione e misura del grado di Vuoto. Laboratorio dedicato.
Introduzione In riferimento agli argomenti scientifici trattati verranno proposti dedicati laboratori da implementare in gruppi di lavoro. I laboratori offriranno la possibilità di applicare il metodo scientifico, progettando la misurazione di alcune grandezze, tenendo in considerazione le relative incertezze e curando la presentazione dei risultati ottenuti. Concetti e Convenzioni Introduzione del metodo scientifico, procedura di misura e le relative incertezze. Analisi della propagazione delle incertezze. Strumenti di misura e lettura. Rappresentazione Numerica della Misura. Incertezze e Misure Dirette – Indirette. Analisi dei Dati e loro rappresentazione grafica. Statistica e Teoria delle Incertezze Introduzione alla regressione lineare: il metodo dei minimi quadrati, la distribuzione gaussiana, la distribuzione di Student, binomiale e di Poisson. Oscillazioni Approfondimento sull’oscillatore armonico semplice, smorzato e forzato. Analisi del modello analitico. Laboratorio dedicato. Onde Introduzione ai fenomeni ondulatori: equazione delle onde piane, esempi di onde meccaniche, cenni sui fenomeni di interferenza. Laboratorio dedicato. Cinetica Molecolare Cenni di teoria cinetica dei gas. La pressione. Equazione di Kroenig-Clausius. La legge di distribuzione delle velocità di Maxwell-Boltzmann. Flusso delle molecole attraverso una superficie. Cammino libero medio. Laboratorio dedicato. Principi di Vuoto La proprietà di trasporto dei gas, portata Volumetrica e Conduttanza. Regimi di flusso e velocità di pompaggio. Sistemi per produzione e misura del grado di Vuoto. Laboratorio dedicato.
Il corso prevede lezioni dedicate all'approfondimento della teoria della misura ed alcuni argomenti oggetto delle esperienze didattica. Durante le esercitazioni verranno fornite le indicazioni propedeutiche alla realizzazione delle esercitazioni di laboratorio.
Il corso prevede lezioni dedicate all'approfondimento della teoria della misura ed alcuni argomenti oggetto delle esperienze didattica. Durante le esercitazioni verranno fornite le indicazioni propedeutiche alla realizzazione delle esercitazioni di laboratorio.
Appunti e slide rilasciate a lezione. Schede ed istruzioni per le esperienze di laboratorio. Giuseppe Ciullo, Introduzione al laboratorio di Fisica, Springer Italia 2014
Appunti e slide rilasciate a lezione. Schede ed istruzioni per le esperienze di laboratorio. Giuseppe Ciullo, Introduzione al laboratorio di Fisica, Springer Italia 2014
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria;
L’esame è volto ad accertare la conoscenza degli argomenti elencati nel programma di questo corso e la capacità di redigere relazioni tecniche relative agli esperimenti proposti. Di conseguenza la redazione delle relazioni di laboratorio, oggetto di valutazione, costituisce prerequisito necessario all'accesso della prova orale.
Exam: Compulsory oral exam;
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria;
L’esame è volto ad accertare la conoscenza degli argomenti elencati nel programma di questo corso e la capacità di redigere relazioni tecniche relative agli esperimenti proposti. Di conseguenza la redazione delle relazioni di laboratorio, oggetto di valutazione, costituisce prerequisito necessario all'accesso della prova orale.
Exam: Compulsory oral exam;
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti