Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Comunicazione multimediale

06ESQPC

A.A. 2018/19

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Lezioni 70
Esercitazioni in laboratorio 30
Tutoraggio 40
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Mazali Tatiana   Ricercatore a tempo det. L.240/10 art.24-B SPS/08 70 0 0 0 3
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
SPS/08 10 C - Affini o integrative Attività formative affini o integrative
2018/19
Il corso affronta i temi e gli strumenti di base della sociologia della comunicazione, con particolare attenzione alla comunicazione dei/nei media digitali. Il riferimento disciplinare e concettuale del corso è il framework dei Communication and media studies e della Sociologia dei processi culturali e comunicativi. Ha come obiettivo l’acquisizione di conoscenze e strumenti di analisi atti a leggere i processi complessi della comunicazione digitale all’interno della società, mettendo in relazione le innovazioni tecnologiche e di comunicazione con le trasformazioni sociali e culturali del mondo contemporaneo. Un’attenzione particolare viene data all’analisi, teorica e pratica, dei linguaggi espressivi dei media digitali.
The course addresses the issues and the basic tools of the sociology of communication, with an emphasis on digital media. The references and conceptual framework of the course is Communication and Media Studies. The educational objectives are: knowledge acquisition and analysis tools capable of reading the complex processes of the digital media within the society, linking technological innovations with the social and cultural transformations of the contemporary world.
Il corso permette di acquisire le conoscenze e gli strumenti di analisi di base della Sociologia dei processi culturali e comunicativi, in particolare permettendo allo studente capacità critica rispetto alla comunicazione digitale in relazione alle trasformazioni sociali e culturali. In dettaglio durante il corso lo studente dovrà acquisire: - conoscenza dell’evoluzione storica della comunicazione, dei suoi protagonisti - padronanza della terminologia e del linguaggio di analisi della sociologia della comunicazione - capacità di analisi dei processi comunicativi in relazione alle trasformazioni sociali e culturali - capacità di analisi delle interfacce culturali digitali - capacità di ricerca personale e confronto dei formati e dei prodotti della comunicazione digitale contemporanea - attitudine alla condivisione di risorse e idee
This course enables students to acquire the knowledge and the tools of analysis of Communication and Media Studies, in particular allowing the student critical thinking skills compared to digital communication in relation to the social and cultural transformations. In detail, during the course the student will acquire: - Understanding of the historical evolution of communication - Knowledge of the main Sociology of communication’s terms and vocabulary. - Ability to analyze communication processes in relation to social and cultural transformations - Ability to analyze the digital cultural interfaces - Ability to share resources and ideas
Non sono richieste conoscenze pregresse
Are not required prior knowledge
Il corso è organizzato e tematizzato in tre moduli didattici: A. La comunicazione. Maestri e paradigmi Temi: Comunicazione e civiltà, i media nella società, tecnologie della comunicazione e reti, la società digitale. B. Il linguaggio dei nuovi media e la creatività Temi: i principi dei nuovi media; le interfacce culturali; le operazioni digitali e l’impatto sui linguaggi visivi. C. Le frontiere della comunicazione digitale Temi: Interattività digitale e linguaggi artistici; il progetto Officine Sintetiche; il mondo dell'interaction design applicato alla comunicazione.
The course is organized in three different teaching modules : A. Communication. Masters and paradigms Topics: Communication and culture, The media in the society, Technologies of communication and networks, The digital society. B. The language of new media and creativity Topics: the principles of new media; cultural interfaces; digital operations and visual languages. C. The frontiers of digital communication Topics: Interactivity and digital artistic languages; Officine Sintetiche project; Interaction design applied to the communication.
Il corso è organizzato in lezioni frontali, seminari dedicati alla creatività digitale previsti all’interno del progetto Officine Sintetiche, e un laboratorio nel quale lo studente acquisirà le competenze pratiche di base per realizzare un sistema interattivo digitale utilizzando dispositivi quali telecamere, microfoni, infra-red camera, kinect, come interfacce naturali (NUI) connesse al software di processazione dati in real time ISADORA.
The course consists of lectures, seminars and laboratory (to learn and to apply software for realtime processing ISADORA).
Testi per l’esame: Ricciardi M. (2010), La comunicazione. Maestri e paradigmi, Roma-Bari: Editori Laterza. Manovich L. (2002), Il linguaggio dei nuovi media, Milano: Olivares. Testi per sostenere l’esame da non frequentanti: Ricciardi M. (2010), La comunicazione. Maestri e paradigmi, Roma-Bari: Editori Laterza. Manovich L. (2002), Il linguaggio dei nuovi media, Milano: Olivares. Mazali T. (2007), Ex-peau-sition. Il corpo ri-scritto nelle performance tecnocorporee, Milano: Guerini. Altri testi di approfondimento consigliati: - Boccia Artieri G., (2012), Stati di connessione, Franco Angeli. - Mazali t., Gay N., Monaci S., Taddeo G. (a cura di) (2008), Giovani Media e Consumi digitali, Liguori. - Turkle, S. (2012), Insieme ma soli. Perché ci aspettiamo sempre più dalla tecnologia e sempre meno dagli altri, Codice edizioni. - Castells M. (2002), La nascita della società in rete, Università Bocconi Editore. Durante il corso saranno messi a disposizione degli studenti materiali di approfondimento sul portale della didattica. Gli studenti saranno invitati a mettere a disposizione fonti e case studies sui temi trattati durante il corso.
Bibliography for attending students: Ricciardi M. (2010), La comunicazione. Maestri e paradigmi, Roma-Bari: Editori Laterza. Manovich L. (2002), Il linguaggio dei nuovi media, Milano: Olivares. Bibliography for non-attending students: Ricciardi M. (2010), La comunicazione. Maestri e paradigmi, Roma-Bari: Editori Laterza. Manovich L. (2002), Il linguaggio dei nuovi media, Milano: Olivares. Mazali T. (2007), Ex-peau-sition. Il corpo ri-scritto nelle performance tecnocorporee, Milano: Guerini. Other recommended books: - Boccia Artieri G., (2012), Stati di connessione, Franco Angeli. - Mazali t., Gay N., Monaci S., Taddeo G. (a cura di) (2008), Giovani Media e Consumi digitali, Liguori. - Turkle, S. (2012), Insieme ma soli. Perché ci aspettiamo sempre più dalla tecnologia e sempre meno dagli altri, Codice edizioni. - Castells M. (2002), La nascita della società in rete, Università Bocconi Editore.
Modalità di esame: Prova orale obbligatoria; Progetto di gruppo;
Per gli studenti frequentanti la valutazione finale è composta da: Esame orale (70% della valutazione finale), con la possibilità di fare un test scritto su uno dei moduli didattici, e la valutazione del progetto/esercizi realizzati durante il laboratorio di ISADORA (30% della valutazione finale). Le domande dell’esame orale valutano la conoscenza e la comprensione dei concetti esposti durante il corso e contenuti nella bibliografia d’esame, la capacità di utilizzare il linguaggio dell’analisi dei media, infine la capacità di analizzare criticamente e in autonomia un prodotto mediale. Il laboratorio ISADORA valuta la conoscenza degli strumenti di base del software, la comprensione della logica del software e dei suoi utilizzi, la capacità di prototipare un’azione interattiva creativa. La valutazione del laboratorio pesa per il 30% sulla valutazione finale. Per gli studenti non frequentanti: Esame orale su testi indicati per non frequentanti, con possibilità di test scritto su uno dei moduli didattici.
Exam: Compulsory oral exam; Group project;
For attending students final evaluation is composed by: Oral exam (weight 70%), with the possibility of written test on one of the modules and evaluation of the project/excercises realized during ISADORA laboratory (weight 30%). Oral exam questions assess the knowledge and understanding of the concepts outlined during the course and contained in the bibliography, the ability to reproduce media analysis language, and, finally, the ability to analyze a media product. The ISADORA lab evaluates the knowledge of basic software tools, the understanding software logic and its uses, and the ability to prototype a creative interactive action. For non attending students: Evaluation of the oral exam focused on the books indicated in the bibliography for non-attending students.
Esporta Word


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti