Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA
Set-Cookie: language=it; path=/; domain=.polito.it;

Fisica I

12AXOCM

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
FIS/01 5 A - Di base Fisica e chimica

Scopi

Il corso intende fornire gli elementi di base della metodologia fisica, a partire dagli argomenti tradizionalmente affrontati nell'ambito della Fisica I.

Scopi

Il corso intende fornire gli elementi di base della metodologia fisica, a partire dagli argomenti tradizionalmente affrontati nell'ambito della Fisica I.

Sono previste le seguenti precedenze di acquisto:

Sono previste le seguenti precedenze di acquisto:

Argomenti generali:

  • grandezze fisiche
  • sistemi di coordinate
  • unità di misura
  • misure ed incertezze

Meccanica:

  • il moto di un oggetto puntiforme in una o più dimensioni
  • velocità ed accelerazione
  • quantità di moto e velocità
  • urti e centro di massa;
  • la forza
  • la conservazione della quantità di moto e le leggi di Newton
  • energia cinetica ed energia elastica
  • la forza di gravità
  • forze dissipative
  • l'oscillatore armonico;
  • risonanza
  • quantità di moto angolare e velocità angolare
  • inerzia angolare
  • il momento delle forze
  • la conservazione della quantità di moto angolare
  • energia di rotazione
  • equilibrio e stabilità

Meccanica dei fluidi:

  • fluidi in quiete, la pressione
  • principio di Pascal
  • principio di Archimede
  • moto di fluidi ideali, la portata
  • l'equazione di Bernoulli
  • fluidi viscosi, l'attrito interno

Termodinamica:

  • calore e temperatura
  • il primo principio
  • cicli termodinamici, il ciclo di Carnot
  • l'entropia e il secondo principio

Argomenti generali:

  • grandezze fisiche
  • sistemi di coordinate
  • unità di misura
  • misure ed incertezze

Meccanica:

  • il moto di un oggetto puntiforme in una o più dimensioni
  • velocità ed accelerazione
  • quantità di moto e velocità
  • urti e centro di massa;
  • la forza
  • la conservazione della quantità di moto e le leggi di Newton
  • energia cinetica ed energia elastica
  • la forza di gravità
  • forze dissipative
  • l'oscillatore armonico;
  • risonanza
  • quantità di moto angolare e velocità angolare
  • inerzia angolare
  • il momento delle forze
  • la conservazione della quantità di moto angolare
  • energia di rotazione
  • equilibrio e stabilità

Meccanica dei fluidi:

  • fluidi in quiete, la pressione
  • principio di Pascal
  • principio di Archimede
  • moto di fluidi ideali, la portata
  • l'equazione di Bernoulli
  • fluidi viscosi, l'attrito interno

Termodinamica:

  • calore e temperatura
  • il primo principio
  • cicli termodinamici, il ciclo di Carnot
  • l'entropia e il secondo principio

Testi consigliati dal docente responsabile del corso:

  • D. Halliday, R. Resnick, J. Walker, FISICA 1, Casa Editrice Ambrosiana, Milano.

Le dispense delle esercitazioni sono disponibli presso la POLITEKO.

È disponibile, in formato cartaceo, il seguente materiale fornito dal Nettuno di Roma:

  • Dispense
  • Esercizi lezioni 18/19/20

Il materiale è depositato presso la segreteria didattica.

Videocorso utilizzato: Fisica generale I (DVD)

  • Prof. Angelo Tartaglia, Politecnico di Torino
  • [1.] Oggetto della Fisica
  • [2.] La misura di una grandezza fisica
  • [3.] L'indeterminazione di una misura
  • [4.] Sistemi di riferimento e coordinate
  • [5.] Il moto di un oggetto puntiforme
  • [6.] Moti ideali
  • [7.] I principi della dinamica
  • [8.] Lavoro ed energia
  • [9.] La forza peso
  • [10.] La forza elastica
  • [11.] La conservazione dell'energia
  • [12.] L'attrito
  • [13.] Meccanica del corpo rigido
  • [14.] Il momento d'inerzia
  • [15.] Dinamica del corpo rigido
  • [16.] Moto di un corpo rigido
  • [17.] La statica
  • [18.] Meccanica dei fluidi
  • [19.] Idrostatica dei fluidi pesanti
  • [20.] Il principio di Archimede
  • [21.] L'idrodinamica
  • [22.] I principi della termodinamica
  • [23.] Termologia
  • [24.] Le macchine termiche
  • [25.] Le onde

È possibile prendere visione delle domande che vengono utilizzate nel test informatizzato collegandosi all'indirizzo:
http://www.lamp.polito.it/fisica/domandetest
La base dati è quella complessiva e include anche la Fisica II.

Sono disponibili i seguenti temi d'esame svolti in formato .pdf:

Questi problemi sono preparati sulla base delle richieste e delle aspettative del corso di fisica di Agnes - Rasetti per i corsi a distanza, e sono orientati verso l'applicazione della fisica a situazioni possibilmente concrete.
Si richiede pertanto al solutore di operare delle scelte non solo di modelli e procedure, ma direttamente dei valori di grandezze fisiche.
Corrado Agnes, Dario Daghero

Testi consigliati dal docente responsabile del corso:

  • D. Halliday, R. Resnick, J. Walker, FISICA 1, Casa Editrice Ambrosiana, Milano.

Le dispense delle esercitazioni sono disponibli presso la POLITEKO.

È disponibile, in formato cartaceo, il seguente materiale fornito dal Nettuno di Roma:

  • Dispense
  • Esercizi lezioni 18/19/20

Il materiale è depositato presso la segreteria didattica.

Videocorso utilizzato: Fisica generale I (DVD)

  • Prof. Angelo Tartaglia, Politecnico di Torino
  • [1.] Oggetto della Fisica
  • [2.] La misura di una grandezza fisica
  • [3.] L'indeterminazione di una misura
  • [4.] Sistemi di riferimento e coordinate
  • [5.] Il moto di un oggetto puntiforme
  • [6.] Moti ideali
  • [7.] I principi della dinamica
  • [8.] Lavoro ed energia
  • [9.] La forza peso
  • [10.] La forza elastica
  • [11.] La conservazione dell'energia
  • [12.] L'attrito
  • [13.] Meccanica del corpo rigido
  • [14.] Il momento d'inerzia
  • [15.] Dinamica del corpo rigido
  • [16.] Moto di un corpo rigido
  • [17.] La statica
  • [18.] Meccanica dei fluidi
  • [19.] Idrostatica dei fluidi pesanti
  • [20.] Il principio di Archimede
  • [21.] L'idrodinamica
  • [22.] I principi della termodinamica
  • [23.] Termologia
  • [24.] Le macchine termiche
  • [25.] Le onde

È possibile prendere visione delle domande che vengono utilizzate nel test informatizzato collegandosi all'indirizzo:
http://www.lamp.polito.it/fisica/domandetest
La base dati è quella complessiva e include anche la Fisica II.

Sono disponibili i seguenti temi d'esame svolti in formato .pdf:

Questi problemi sono preparati sulla base delle richieste e delle aspettative del corso di fisica di Agnes - Rasetti per i corsi a distanza, e sono orientati verso l'applicazione della fisica a situazioni possibilmente concrete.
Si richiede pertanto al solutore di operare delle scelte non solo di modelli e procedure, ma direttamente dei valori di grandezze fisiche.
Corrado Agnes, Dario Daghero

  1. L'esame consta di una prova automatizzata a calcolatore e di un colloquio orale.
  2. La prova automatizzata consiste in 30 domande a risposta multipla prospettate da un calcolatore. Le domande, scelte casualmente all'interno di uno stock ampio, e le modalità di scelta sono articolate in modo da garantire una copertura uniforme di tutta la materia e si suddividono in tre categorie:
    • domande "conoscitive"
    • domande "logico-deduttive"
    • domande la cui risposta richiede l'effettuazione di calcoli.
    12 domande sono del primo tipo, 10 del secondo e 8 del terzo. In ogni caso chi si sottopone alla prova deve individuare, in una pluralità di possibili risposte (fino a 5), quella ritenuta giusta. La rosa delle possibilità contiene sempre anche la scelta "non so"; ogni risposta giusta vale 1, il "non so" vale 0, ogni risposta sbagliata vale -1/3 (la stessa probabilità, cambiata di segno, che si avrebbe, rispondendo a caso, di trovare la risposta giusta). La valutazione del risultato ¿ fatta in base alla somma algebrica dei punteggi (risposte esatte meno 1/3 di quelle sbagliate). La prova ha una durata massima di 1 ora. Il test non richiede alcuna conoscenza di informatica, né particolare dimestichezza coi calcolatori.
  3. In sede di colloquio col docente lo studente potrà scegliere se accettare il voto proposto a seguito della valutazione del test oppure procedere ad una verifica orale.
  4. Una volta sostenuta la prova il risultato deve essere registrato entro la medesima sessione; qualora la registrazione non avvenga, il risultato decade e la prova deve essere ripetuta in una delle sessioni successive.
  1. L'esame consta di una prova automatizzata a calcolatore e di un colloquio orale.
  2. La prova automatizzata consiste in 30 domande a risposta multipla prospettate da un calcolatore. Le domande, scelte casualmente all'interno di uno stock ampio, e le modalità di scelta sono articolate in modo da garantire una copertura uniforme di tutta la materia e si suddividono in tre categorie:
    • domande "conoscitive"
    • domande "logico-deduttive"
    • domande la cui risposta richiede l'effettuazione di calcoli.
    12 domande sono del primo tipo, 10 del secondo e 8 del terzo. In ogni caso chi si sottopone alla prova deve individuare, in una pluralità di possibili risposte (fino a 5), quella ritenuta giusta. La rosa delle possibilità contiene sempre anche la scelta "non so"; ogni risposta giusta vale 1, il "non so" vale 0, ogni risposta sbagliata vale -1/3 (la stessa probabilità, cambiata di segno, che si avrebbe, rispondendo a caso, di trovare la risposta giusta). La valutazione del risultato ¿ fatta in base alla somma algebrica dei punteggi (risposte esatte meno 1/3 di quelle sbagliate). La prova ha una durata massima di 1 ora. Il test non richiede alcuna conoscenza di informatica, né particolare dimestichezza coi calcolatori.
  3. In sede di colloquio col docente lo studente potrà scegliere se accettare il voto proposto a seguito della valutazione del test oppure procedere ad una verifica orale.
  4. Una volta sostenuta la prova il risultato deve essere registrato entro la medesima sessione; qualora la registrazione non avvenga, il risultato decade e la prova deve essere ripetuta in una delle sessioni successive.


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il