Servizi per la didattica
PORTALE DELLA DIDATTICA

Teoria dei segnali

13CTPDC

A.A. 2019/20

Lingua dell'insegnamento

Italiano

Corsi di studio

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica - Torino

Organizzazione dell'insegnamento
Didattica Ore
Docenti
Docente Qualifica Settore h.Lez h.Es h.Lab h.Tut Anni incarico
Collaboratori
Espandi

Didattica
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-INF/03 5 B - Caratterizzanti Ingegneria delle telecomunicazioni

Scopi

Il corso fornisce gli strumenti analitici fondamentali per lo studio dei segnali sia aleatori che determinati, al fine di determinare i parametri che caratterizzano dal punto di vista applicativo il segnale stesso, anche in presenza di trasformazioni lineari o non-lineari.

Sono previste le seguenti precedenze di acquisto:

Esercitazioni di Teoria dei Segnali

Programma di massima, elenco esercitazioni:

  • RIPASSO DI TEORIA DELLA PROBABILIT└ E VARIABILI ALEATORIE
    • 1. Elementi di analisi combinatoria
      • Esempi di applicazione alle telecomunicazioni
        • Canale di comunicazione discreto (BSC)
        • Codice a ripetizione
        • Codice a controllo di paritÓ
    • 2. Variabili casuali e Funzioni di variabili casuali
      • Media e varianza di una variabile casuale
      • Trasformazione di una v.c.
  • INTRODUZIONE AI SEGNALI DETERMINATI
    • 3. Energia e potenza di segnali determinati
      • Segnali ad energia e potenza media finita
      • Esempi di segnali
    • 4. Sviluppo in serie di Fourier
      • Serie di Fourier di segnali a supporto limitato
      • Rappresentazione in frequenza di un segnale
      • Serie di Fourier di segnali a supporto illimitato
    • 5. Trasformata di Fourier
      • ProprietÓ della trasformata di Fourier
      • Uguaglianza di Parseval e principio di indeterminazione
  • SISTEMI LINEARI
    • 6. Sistemi lineari: definizioni e concetti base
      • Risposta all'impulso e funzione di trasferimento
      • Fisica realizzabilitÓ di un sistema LTI
      • Filtri
      • Definizioni di banda
  • SEGNALI A POTENZA MEDIA FINITA E CONVERSIONE A/D
    • 7. Segnali a potenza media finita
      • Spettro di potenza e autocorrelazione
      • ProprietÓ dello spettro di potenza
    • 8. Segnali periodici
    • 9. Conversione A/D
      • Teorema del campionamento
  • TEORIA DEI PROCESSI CASUALI A TEMPO CONTINUO
    • 10. Medie statistiche
      • Valore medio e autocorrelazione
    • 11. StazionarietÓ
      • StazionarietÓ in senso stretto e in senso lato
      • ProprietÓ della funzione di autocorrelazione di un processo WSS
      • Definizione di ergodicitÓ
    • 12. Trasformazioni di processi casuali
      • Spettro di un processo filtrato
      • ProprietÓ dello spettro
      • Rumore bianco
      • Spettro di potenza del rumore termico
      • Trasformazioni LTI del rumore termico

Materiale di base

  • [1] CD-ROM "Teoria dei Segnali" (L.Lo Presti, G. Olmo, E. Magli)
  • [2] L. Lo Presti, F. Neri, L'analisi dei Segnali, CLUT
  • [3] L. Lo Presti, F. Neri, Introduzione ai processi casuali,CLUT
  • [4] Testi degli esercizi propedeutici all'esame e svolti a lezione

Testi consigliati dal docente responsabile del corso:

  • L. Lo presti, F.Neri, L'analisi dei Segnali, CLUT.
  • L. Lo Presti, F.Neri, Introduzione ai processi casuali, CLUT.

CD-ROM utilizzato: Teoria dei Segnali

  • Prof.sa L. Lo Presti, Politecnico di Torino
  • Prof.sa G. Olmo, Politecnico di Torino
  • Prof. E. Magli, Politecnico di Torino

Per maggiori ragguagli circa le specifiche relative ai CD-ROM prodotti consultare l'Area CD-ROM multimediali.

Sono disponibili i seguenti temi d'esame in formato .pdf:

L'esame Ŕ costituito dallo svolgimento di una prova scritta della durata di 2 ore durante la quale Ŕ possibile consultare i libri di testo, ma nessun tipo di appunto cartaceo.
Durante il corso verrÓ data la possibilitÓ di effettuare un esonero sugli argomenti trattati nelle esercitazioni I-II-III-IV-V.



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
m@il