Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01AGSAX, 01AGSAY
Cantieri e impianti per infrastrutture
Corso di Laurea in Ingegneria Civile - Vercelli
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Civile - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Boffa Gianfranco       45 31 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/04 5 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso č rivolto agli studenti che propendono per un indirizzo di tipo applicativo, che intendono prepararsi ai ruoli di Direttore dei Lavori e/o di Cantiere e/o Coordinatore della Sicurezza nelle fasi di Progettazione ed Esecuzione.
Vengono sviluppati quegli aspetti e problematiche del processo produttivo comuni a tutti i cantieri per la realizzazione di infrastrutture viarie ed opere civili in genere, inquadrati negli aspetti di base: leggi e norme, organizzazione e gestione, materiali, sistemi operativi.
Gli argomenti vengono svolti con particolare riguardo agli aspetti finanziari ed economici ed alla normativa di sicurezza, in applicazione del D. Lgs. 81/08 (Allegato XIV).
Competenze attese
Preparazione adeguata per svolgere il compito di Direttore dei Lavori, Direttore di Cantiere e di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progetto ed Esecuzione (ex D.Lgs. 81/08).
Prerequisiti
Scienza delle Costruzioni.
E' richiesta la conoscenza generica di MS Word e MS Excel e del relativo uso del Risolutore.
Programma
Modulo 1: Sicurezza. [16 ore]
Le figure responsabili del processo produttivo nelle fasi: di finanziamento, progettuali, costruttive, di verifica e collaudo.
Progetto e Direzione Lavori, Coordinamento della Sicurezza, Figure tecniche e responsabilitą, Committente, Imprese Appaltatrici, Responsabile dei lavori.
La pratica amministrativa e contabile per la condotta delle opere pubbliche (Aspetti legislativi, Modalitą di esecuzione di un'opera pubblica, Modi di scelta del contraente, La formazione e la esecuzione del contratto, La risoluzione delle controversie).
La Prevenzione Incendi.
La Prevenzione Infortuni e la Direttiva Cantieri (D.Lgs. 81/08); Aspetti legislativi: il Responsabile di Progetto ed il Responsabile dei Lavori, i piani di sicurezza e coordinamento ed il fascicolo manutentivo, le responsabilitą in cantiere degli attori del processo produttivo, i POS, l'area di cantiere (rilievi del sito, recinzione, baraccamenti, depositi e magazzini, impiantistica, ponteggi, impianti di sollevamento, opere provvisionali, tecnologie ed infrastrutture), gli enti di controllo.
Individuazione Rischi, Analisi e Valutazione del Rischio.
Cronoprogramma ai fini del Coordinamento.
I costi.
Modulo 2: Macchine da cantiere e sistemi operativi. [12 ore]
Classificazione per operazione e funzione delle macchine cantiere per infrastrutture viarie.
Scelta del sistema operativo ottimale; Produttivitą e minimo costo di produzione nel tempo disponibile da contratto; Costi orari fissi e di esercizio; Produzione oraria delle macchine ed impianti; Sicurezza delle macchine movimento terra; Analisi di prezzo unitario del movimento di terra.
Modulo 3: Modelli di organizzazione del lavoro. [12 ore]
Organizzazione del lavoro e PERT.
Aspetti legislativi, contrattuali; La simulazione dell'esecuzione con le tecniche lineari; La simulazione dell'esecuzione con le tecniche reticolari (metodo deterministico e statistico) attraverso lo sviluppo delle fasi di pianificazione e programmazione.
Ottimizzazione delle risorse tecniche: confronto tra le risorse (materiali, manodopera, sistemi operativi) programmate e le risorse disponibili con bilanciamento delle stesse (eliminazione delle anomalie); Traduzione in date calendario e lancio delle attivitą; Livelli di simulazione; Controllo dell'attuazione del piano, uso degli scorrimenti; Decisioni e operativitą in aree ipercritiche.
Il Coordinamento tra le Imprese.
Modulo 4: Calcestruzzo cementizio. [10 ore]
Il cantiere di produzione del calcestruzzo cementizio. Aspetti legislativi, contrattuali; Tipologie e caratteristiche primarie del calcestruzzo cementizio (cls) (resistenza, lavorabilitą, durabilitą, economicitą); Tipologie e caratteristiche di accettazione dei materiali costituenti: leganti cementizi aggregati, acqua, additivi.
Il progetto del calcestruzzo cementizio. Progetto (mix design) delle ricette di cls, con ottimizzazione mediata di una o pił caratteristiche primarie; I controlli sul prodotto fresco; I controlli sul prodotto finito (prove distruttive, semi-distruttive, non distruttive),
Il cls preconfezionato.
Il laboratorio di cantiere.
L'analisi di prezzo del volume unitario di cls.
Laboratori e/o esercitazioni
Molte esercitazioni richiedono l'uso di elaboratore PC, con l'uso professionale dei programmi MS Word, MS Excel, MS Project.
Le esercitazioni vengono sviluppate singolarmente, tramite compilazione di moduli agevolati.
1. Studio di un sistema operativo di movimento terra con determinazione dei costi di produzione [3 esercitazioni].
2. Organizzazione di un cantiere con la tecnica PERT comprensiva dell'ottimizzazione delle risorse (manodopera, sistemi operativi) e dello studio di un'offerta con verifica dei prezzi. Piano della sicurezza [1 esercitazione].
3. Progetto di mescole di conglomerato cementizio di massima densitą [2 esercitazioni].
4. Prova di carico e applicazione teoria dei 5 flessimetri [1 esercitazione].
Bibliografia
Gazzetta Ufficiale: Leggi in materia di Opere Pubbliche e Sicurezza.
Controlli dell'apprendimento / Modalitą d'esame
Valutazione interattiva delle esrecitazioni, Esame finale orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti