Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01BLFAB
Laboratorio di progettazione architettonica II
Corso di Laurea in Architettura Per Il Progetto - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Alessio Lorena       108 60 0 0 4
Donato Valentina ORARIO RICEVIMENTO     108 60 0 0 4
Lagana' Guido       108 60 0 0 9
Malcovati Silvia ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/14 108 60 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/14 9 B - Caratterizzanti Architettura e urbanistica
Obiettivi dell'insegnamento
Far acquisire allo studente la conoscenza dei fondamenti teorici e metodologici della composizione architettonica necessari per affrontare un progetto a scala urbana da tutti i punti di vista: inserimento dell'edificio nel contesto urbano, definizione tipologica e volumetrica, scelte distributive e funzionali, individuazione dei principali elementi tecnico-costruttivi, discussione critica sulle questioni espressive e formali.
Competenze attese
Dato che il laboratorio di progettazione è inteso come un luogo di lavoro collettivo e di dicussione, ci si aspetta innanzitutto una maturazione dello studente, intesa come crescita culturale in senso generale: capacità di individuare i problemi, partecipazione attiva e motivata alle attività proposte, attitudine critica al confronto, approfondimento di questioni teoriche e progettuali. Parallelemante è auspicabile un accrescimento delle competenze tecniche: acquisizione di un metodo di progetto, milgioramento della capacità di rappresentazione delle idee e delle architetture, avvicinamanto al confronto con le problematiche della tecnica e della costruzione.
Prerequisiti
Capacità di impostare consapevolmente il processo di progetto, di motivare criticamente le proprie scelte e di inserirle all'interno del quadro di riferimento teorico-metodologico proposto. Conoscenza di base della storia dell'architettura, delle tecniche del rilievo e della rappresentazione.
Programma
The workshop is based on the fundamental assumption that the architectural project is a process of knowledge on a rational basis, and is organized as a frame for discussing and sharing ideas and purposes to investigate and transform reality. The didactic organisation is articulated in two parallel and complementary aspects: transmission of theoretical and methodological contents (lectures, seminars and debates) on one side, and elaboration of a project (collective discussion of the works) on the other. Students will be asked to elaborate a project in an historical context, which will be developed in a proper scale, and suitably represented trough the realisation of drawings and models. Cultural integrations to the workshop will be planned, such as visits to buildings and exhibitions and specific external contributions from experts on subjects related to the course.
Programma: informazioni integrative
Il Laboratorio assume come punto di partenza fondamentale l'idea del progetto di architettura come procedimento conoscitivo su basi razionali, e si struttura come luogo di discussione e condivisione di idee e obiettivi per l'indagine e la trasformazione della realtà. L'organizzazione didattica si articola in due momenti contemporanei e complementari: uno di trasmissione di contenuti teorico-metodologici (lezioni, seminari e dibattiti), l'altro di elaborazione progettuale (discussione collettiva dei lavori). Agli studenti sarà proposto un tema di progetto in un contesto storico, che dovrà essere sviluppato ad una scala appropriata, e rappresentato adeguatamente tramite la realizzazione di disegni e modelli. Sono previste integrazioni culturali al Laboratorio, costituite da visite guidate ad edifici e mostre e da contributi specifici di esperti su temi di interesse del corso.
Laboratori e/o esercitazioni
Il laboratorio prevede lo svolgimento di un seminario didattico sul rapporto tra teoria e progetto in architettura, in cui gli studenti sono chiamati a svolgere un lavoro di approfondimento su temi preventivamente concordati (lettura di un testo o analisi e ridisegno di un edificio) e a esporre in una breve relazione seminariale i risultati dell'attività svolta. I materiali elaborati vengono raccolti e messi a disposizione di tutti i partecipanti al laboratorio.
Bibliografia
E N. Rogers, Esperienza dell'architettura. Torino: Einaudi 1958 (Milano: Skira 1997)
A. Rossi, L'architettura della città. Padova: Marsilio 1966 (Milano: clup 1987)
G. Grassi, La costruzione logica dell'architettura. Padova: Marsilio 1967 (Torino: Allemandi 1998)
A. Rossi, Scritti scelti sull'architettura e sulla città. Milano: Città Studi Edizioni 1975
A. Monestiroli, L'architettura della realtà. Milano: Clup 1989 (Torino: Allemandi 1999)
C. Martí Arís, Le variazioni dell'identità. Il tipo in architettura. Milano: Clup 1990
G. Grassi, Scritti scelti 1965-1999. Milano: Franco Angeli 2000
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Durante il percorso didattico vengono effettuate verifiche periodiche dello stato di avanzamento del lavoro di progetto. Tali verifiche hanno carattere collegiale e pubblico.
L'esame, orale, prevede la verifica delle conoscenze acquisite sul piano teorico-metodologico e tecnico-pratico attraverso la discussione del lavoro progettuale elaborato durante l'anno, tenendo conto della valutazione dell'attività seminariale e di approfondimento bibliografico.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti