Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01CMXAB
Storia dell'urbanistica
Corso di Laurea in Architettura Per Il Progetto - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Lupo Giovanni Maria       72 0 0 0 5
Devoti Chiara ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/18 72 0 0 0 7
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/18 6 A - Di base Formazione di base nella storia e nella rappresentazione
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si propone di formare gli studenti alla conoscenza critica dei processi e dei fenomeni relati-vi alle dinamiche urbane in Italia e in Europa dal periodo antico al periodo contemporaneo, chia-rendo i fondamenti metodologici, gli apporti storiografici, le dinamiche politiche ed economiche. Per l'Ottocento e il Novecento, l'attenzione è rivolta anche ad alcuni esempi nodali extraeuropei, che interessano a causa dei caratteri peculiari e delle capacità propositive. Il corso intende mettere a punto una periodizzazione essenziale entro cui analizzare i fenomeni morfologici e le strategie ur-banistiche che hanno determinato la realtà urbana d'oggi. La città vista come archivio può essere riferita a una fenomenologia relativa all'esempio paradigmatico di Torino, segnatamente per l'analisi degli aspetti borghigiani non centrali della città, più fragili di altre realtà centrali e degni di una tutela selettiva e critica.
Competenze attese
Al termine del corso gli studenti potranno usare la storia per conoscere, per capire, per tutelare la città (il riferimento esemplare è a Torino, città ipernormata con un notevole apparato iconografico); le trasformazioni urbane, segnatamente contemporanee, saranno indagate riferendole a tipi di car-tografia che consentano il confronto fra le sezioni storiche prescelte. Lo stretto legame tra perio-dizzazione ed esiti morfologici, indagato come elemento preminente nell'ambito del corso, potrà guidarlo anche nelle scelte progettuali successive.
Prerequisiti
Si richiede allo studente di possedere nozioni basilari di storia politica e sociale del periodo trattato, nozioni che saranno comunque integrate in aula attraverso lezioni specifiche.
Programma
The course will form the students to make them able to recognise critically the origin and development of urban dynamics in Italy and in Europe. Coming from the ancient ages and going to contemporary times, the lessons will try to clarify the strong connection between policies, economical reforms, social transformations and town planning. Working in a selected range of periods and refining an essential historical framework, the course will analyse morphological phenomena and urban strategies trying to explain nowadays town structures.
Programma: informazioni integrative
' Organizzazione territoriale e impianto urbano nel mondo antico.
' La città nel Medioevo: i luoghi del potere.
' Signorie e principati: la formazione degli stati assoluti.
' Le città-capitali europee nel XVII e XVIII secolo: spazi urbani e luoghi della corte.
' La Rivoluzione industriale e i nuovi modelli urbani.
' Piani di abbellimento e di ingrandimento dal periodo napoleonico alla Restaurazione.
' I 'grandi servizi' nella città dell'Ottocento e l'innesco della dicotomia tra città centrale e non centrale.
' Cultura del piano e rinnovo urbano (Parigi, Vienna e Barcellona) e trama delle infrastrutture (Londra).
' La nascita della disciplina urbanistica.
' Il Novecento: teoria e prassi. Il confronto tra il progetto per una nuova città e la realtà urbana concreta, prima della grande guerra, fra le due guerre, durante la ricostruzione postbellica.
Laboratori e/o esercitazioni
Possono essere previste alcune visite guidate al nucleo di più antica formazione e riplasmazione della città di Torino, sopralluoghi che costituiscono parte integrante del corso.
Bibliografia
Per tale programma articolato e complesso, la bibliografia dovrebbe essere estesa e ragionata: a ciò si provvederà nell'ambito del corso.
Giovanni Maria LUPO e Luciano RE, La città come archivio, in «Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino», n.s., XXXII, fasc. 3-4, pp. 69-77.
Vera COMOLI MANDRACCI, Torino, Roma-Bari, Laterza, 1983, 20055.
Giovanni Maria LUPO (a cura di), Cartografia di Torino 1572-1954, Torino, Stamperia Artistica Nazionale, 1989.
Giovanni Maria LUPO e Paola PASCHETTO, 1853-1912, 1912-1930. Le due cinte daziarie di To-rino, Torino, Archivio Storico della Città, 2005.
Successive indicazioni saranno fornite nel corso delle lezioni.
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'esame, orale, verterà su tutti gli argomenti del corso. Un argomento di approfondimento potrà essere concordato con la docenza.
Note

Eventuali problemi didattici possono essere segnalati direttamente alla docenza impiegando l'indirizzo mail istituzionale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti