Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2010/11
01CMXAB
Storia dell'urbanistica
Corso di Laurea in Architettura Per Il Progetto - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Bonardi Claudia ORARIO RICEVIMENTO     72 0 0 0 1
Lupo Giovanni Maria       72 0 0 0 5
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/18 6 A - Di base Formazione di base nella storia e nella rappresentazione
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si colloca al secondo anno del percorso di laurea di primo livello. Si rivolge a tutti gli studenti, al fine di metterli in condizione di interpretare la complessità dei tessuti urbani, fornendo imprescindibile supporto alla progettazione, tanto a scala urbana, quanto a livello edilizio. Nonostante analizzi sin dalle origini il fenomeno urbano, il corso si concentra sullo studio di Torino come caso paradigmatico e ottimamente documentato.
Competenze attese
Al termine del corso gli studenti potranno impiegare la storia per conoscere, per capire, per tutelare la città (il riferimento esemplare è a Torino, città ipernormata con un notevole apparato iconografico); le trasformazioni urbane, segnatamente contemporanee, saranno indagate riferendole a tipi di cartografia che consentano il confronto tra le sezioni storiche prescelte, sicché lo studente mostrerà una propensione al riconoscimento delle tracce storiche. Si auspica che lo stretto legame tra periodizzazione ed esiti morfologici, indagato come elemento preminente nell'ambito del corso, potrà guidarlo anche nelle scelte successive.
Prerequisiti
Si auspica che lo studente possieda nozioni basilari di storia politica e sociale del periodo trattato, nozioni che saranno comunque integrate in aula attraverso lezioni specifiche.
Programma
The course, at the second year of the degree path, is addressed to all the students, to allow them to understand and discover the complexity of urban tissues. It is a fundamental support for all type of architectural design or urban development program. It will analyse all the urban history, but will concentrate on the paradigmatic case of Turin.
Programma: informazioni integrative
Il corso sviluppa criticamente la storia dell'urbanistica sin dalle sue origini, individuate nel mondo antico e medievale; si compone pertanto di due sezioni:
Sezione I: la costruzione della città in età antica e medievale.
Sezione II: la costruzione della città in età moderna e contemporanea.
In particolare la sezione I affronterà i temi:
- Organizzazione territoriale e impianto urbano nel mondo greco arcaico, classico ed ellenistico, con particolare attenzione al legame tra struttura delle città in età ellenistica e trasmigrazione del modello in età romana.
- Organizzazione territoriale e impianto urbano nel mondo romano e tardo romano, con particolare attenzione alle dinamiche della committenza imperiale e al rapporto tra significati statali e scelte formali.
- La città nell'alto medioevo: dissoluzione dei modelli imperiali romani e costruzione di nuovi assolutismi. Ruolo dei poli religiosi e nascita della città vescovile.
- La città nel basso medioevo: permanenza di universalismi e definizione dei particolarismi. Organizzazione territoriale e sistema viario.
La sezione II affronterà i temi:
- Signorie e principati: la formazione degli stati assoluti. Le città capitali europee nel XVII e XVIII secolo: spazi urbani e luoghi della corte.
- La Rivoluzione Industriale e i nuovi modelli urbani.
- Piani di abbellimento e di ingrandimento dal periodo napoleonico alla Restaurazione.
- I 'grandi servizi' nella città dell'Ottocento e l'innesco della dicotomia tra città centrale e non centrale.
- Cultura del piano e rinnovo urbano (Parigi, Vienna, Barcellona) e trama delle infrastrutture (Londra). La nascita delle disciplina urbanistica.
- Il Novecento: teoria e prassi. Il confronto tra il progetto per una nuova città e la realtà urbana concreta, prima della grande guerra, fra le due guerre, durante la ricostruzione postbellica.
Laboratori e/o esercitazioni
E' prevista un'esercitazione di analisi della struttura storica della città, da concordarsi con la docenza.
Bibliografia
Per tale programma articolato e complesso, la bibliografia è estesa e sarà oggetto di specifiche indicazioni in aula; per un primo approccio, tuttavia, valgono:
Per il periodo antico e medievale
Chiara Devoti, Il mondo antico tra città e territorio, collana diretta da Vera Comoli 'Storia dell'Urbanistica. Quaderni didattici', Celid, Torino 2005.
Vittorio Franchetti Pardo, Costantinopoli, in Id., Architetti e maestranze nel Medioevo occidentale, Jaca Book, Milano 2001.
Andrea Longhi, La città nell'occidente medievale: luoghi del potere e strutture territoriali, collana diretta da Vera Comoli 'Storia dell'Urbanistica. Quaderni didattici', Celid, Torino 2006.
Voce Città, in Enciclopedia dell'arte medievale, Istituto della Enciclopedia italiana Treccani, Roma 1991-
Per il periodo moderno
Lorenzo SPAGNOLI, Storia dell'urbanistica moderna. Dal Rinascimento all'età delle rivoluzioni (1400-1815), Zanichelli, Milano 2008.
Per l'età contemporanea e i casi europei
Guido MORBELLI, Città e piani d' Europa: la formazione dell' urbanistica contemporanea, Dedalo, Bari 1997.
Per il caso studio di Torino
Giovanni Maria Lupo, Luciano Re, La città come archivio, in 'Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino', n.s., XXXII, fasc. 3-4, pp. 66-77.
Vera Comoli Mandracci, Torino, Laterza, Roma-Bari 1983.
Giovanni Maria Lupo (a cura di), Cartografia di Torino 1572-1954, Stamperia Artistica Nazionale, Torino 1989.
Giovanni Maria Lupo, Paola Paschetto, 1853-1912, 1912-1930. Le due cinte daziarie di Torino, Archivio Storico della Città, Torino 2005.
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'esame, orale, verterà su tutti i temi del corso e su quanto predisposto in sede di approfondimento (esercitazione).
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2010/11
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti