Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01CQVAX
Tecnologia dei materiali e chimica applicata I
Corso di Laurea in Ingegneria Civile - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Milanese Daniel ORARIO RICEVIMENTO     38 15 2 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/22 5 C - Affini o integrative Discipline ingegneristiche
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso intende fornire agli allievi ingegneri civili le conoscenze di base sulle varie classi di materiali (metallici, polimerici, ceramici e vetrosi) e sulle loro proprietÓ (in particolare le proprietÓ meccaniche e termiche), con particolare attenzione agli acciai da costruzione e ai materiali ceramici tradizionali, quali le pietre da costruzione e i leganti aerei ed idraulici.
Competenze attese
Al termine dell'insegnamento lo studente sarÓ in grado di:
- conoscere, comprendere e distinguere le principali classi di materiali per l'ingegneria;
- definire e caratterizzare le proprietÓ termiche, meccaniche e chimiche dei materiali per l'ingegneria;
- reperire informazioni e dati sulle proprietÓ dei materiali;
- correlare le principali proprietÓ dei vari tipi di materiali con la loro struttura (in termini di legame chimico, proprietÓ fisiche) e con la microstruttura;
- avere familiaritÓ con i concetti di fase, componente, sistema, composto;
- essere in grado di leggere diagrammi di stato binari di leghe metalliche e di materiali ceramici;
- definire gli acciai e le ghise e descrivere la loro microstruttura;
- distinguere e descivere gli acciai ipoeutettoidici, eutettoidici e ipereutettoidici;
- descrivere i principali trattamenti termici degli acciai per l'ottenimento di acciai da bonifica, acciai da costruzione;
- saper descrivere gli acciai inossidabili e gli acciai da costruzione;
- definire e descrivere le principali classi di materiali ceramici;
- definire e descrivere i leganti aerei ed idraulici;
- conoscere proprietÓ, preparazione e caratterizzazine di leganti idraulici, malte e calcestruzzi;
- definire e descrivere le principali cause di degrado delle opere di calcestruzzo;
- conoscere i principali additivi, le principali aggiunte dei calcestruzzi e le principali tipologie di calcestruzzi speciali;
Prerequisiti
Concetti appresi nei corsi di Chimica, Fisica e Matematica.
Programma
Primo Modulo Didattico: Struttura dei Materiali e loro ProprietÓ
GeneralitÓ sui materiali metallici, ceramici, vetrosi, polimerici. Richiami alla loro struttura e al tipo di legame. Struttura cristallina, monocristalli e policristalli, difetti reticolari. Struttura amorfa, viscositÓ. Relazioni struttura proprietÓ dei materiali. ProprietÓ meccaniche. ProprietÓ termiche.
Secondo Modulo Didattico: Metalli e Leghe.
Introduzione ai diagrammi di stato: definizione di fase, componente, sistema. Diagrammi di stato binari: diagramma di stato a miscibilitÓ completa allo stato solido, diagramma di stato a miscibilitÓ nulla allo stato solido, diagramma di stato a miscibilitÓ parziale allo stato solido, definizione di eutettico. Diagramma di fase Fe-Fe3C. Deformazione plastica e difetti reticolari. Leghe ferrose. Acciai. Trattamenti termici degli acciai. Ghise.
Terzo Modulo Didattico: Materiali Ceramici Tradizionali
Sinterizzazione. Ceramici tradizionali: pietre per edilizia, piastrelle, leganti aerei e idraulici, cementi e calcestruzzi, refrattari.
Laboratori e/o esercitazioni
E' a disposizione degli studenti un apposito laboratorio didattico nel quale svolgere personalmente esercitazioni assistite sui materiali e sulle loro proprietÓ. (il laboratorio opera con modalitÓ źopen╗ ed Ŕ a disposizione circa 30 ore settimanali, con la presenza del docente o dell'Ing. Ventrella)
Verranno effettuati esercizi numerici sulle prove meccaniche e termiche.
Bibliografia
Appunti presi a lezione. VerrÓ fornito materiale didattico su CD.
(testi consigliati, da consultare per le parti relative al corso)
Scienza e ingegneria dei materiali. Una introduzione ' W.D.Callister - Ed. Edises (in consultazione presso la Biblioteca di Vercelli)
Scienza e Tecnologia dei Materiali - W.F.Smith ' Ed. McGraw-Hill (in consultazione presso la Biblioteca di Vercelli)
Manuale dei Materiali per l'Ingegneria- AIMAT- Ed. McGraw-Hill (in consultazione presso la Biblioteca di Vercelli)
Chimica Applicata- C.Brisi-Ed. Levrotto & Bella , Torino
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
L'esame consiste di uno scritto, (basato su 6 domande, tre delle quali di tipo numerico, come quelle svolte durante le esercitazioni), e di un orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti