Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01FPGEH
Pianificazione e gestione della mobilitÓ
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Staricco Luca ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/20 36 0 0 0 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/20 3 B - Caratterizzanti Architettura e ingegneria
Obiettivi dell'insegnamento
Obiettivo del corso Ŕ fornire, attraverso lezioni teoriche e illustrazioni di casi, le conoscenze di base sulle dinamiche del sistema della mobilitÓ urbana e sugli strumenti di pianificazione per la sua gestione in un'ottica di sostenibilitÓ. Il sistema della mobilitÓ viene analizzato nelle sue caratteristiche specifiche, nei suoi effetti ambientali, economici e sociali, e soprattutto nelle sue interazioni con gli assetti territoriali: da un lato, in termini di effetti che la distribuzione degli usi del suolo e la forma della cittÓ hanno sulla generazione della domanda di mobilitÓ e sulla sua ripartizione modale, dall'altro lato in termini di impatti che i differenti livelli di accessibilitÓ garantiti dal trasporti individuale e collettivo hanno sulle trasformazioni delle diverse parti della cittÓ e del territorio. Vengono presi in rassegna gli strumenti di pianificazione della mobilitÓ a disposizione degli attori istituzionali alle diverse scale territoriali, dall'Unione europea alla cittÓ, esaminando sia le loro reciproche interazioni verticali, sia le possibili forme di coordinamento orizzontale con gli strumenti di pianificazione territoriale.
Competenze attese
Un tecnico in grado di saper cogliere le relazioni tra la distribuzione e la trasformazione degli usi del suolo in un territorio da un lato, e le dinamiche del sistema della mobilitÓ (con i relativi impatti ambientali, sociali ed economici) dall'altro lato, e di saper individuare gli strumenti di pianificazione dei trasporti e di pianificazione urbanistica e territoriale (nelle loro reciproche interazioni) per gestire la mobilitÓ in un'ottica di sostenibilitÓ.
Prerequisiti
╚ consigliabile possedere una conoscenza di base dei principali strumenti di pianificazione territoriale, dalla scala urbana a quella di area vasta.
Programma
The 'Mobility planning and management' course is aimed at giving students basic information about transport planning tools and about relationships between transport plans and urban development plans. The main objective is to provide students with an overview:
' of the interaction between land uses, city structure and mobility systems;
' of the environmental, social and economic impacts of the mobility systems;
' of more integrated approach to the planning of urban activities and transport systems.
Programma: informazioni integrative
Il corso sarÓ articolato nei seguenti moduli:
1. Il sistema della mobilitÓ. La domanda di mobilitÓ: fattori generativi e caratteristiche. L'offerta di trasporto: le caratteristiche del trasporto individuale e collettivo. Il coordinamento tra domanda ed offerta: i modelli trip-based e activity-based. Stima degli effetti di nuovi insediamenti sulla domanda di mobilitÓ.
2. Linee d'azione per una mobilitÓ sostenibile. Gli impatti ambientali, economici e sociali della mobilitÓ. Le politiche settoriali per una mobilitÓ sostenibile. La gestione della domanda di mobilitÓ attraverso la pianificazione degli usi del suolo. La strategia delle zone 30.
3. Gli strumenti di pianificazione della mobilitÓ. Gli strumenti e le competenze delle istituzioni nel settore dei trasporti, dalla scala continentale a quella urbana, con particolare attenzione al Piano urbano del traffico e al Piano urbano della mobilitÓ.
Bibliografia
Davico L., Staricco L. (2006), Trasporti e societÓ, Carocci, Roma.
Regione Piemonte (2004), Verso una strategia europea per una mobilitÓ sostenibile. Linee d'azione per gli enti locali, FrancoAngeli, Milano.
Riganti P. (2008), CittÓ, attivitÓ, spostamenti. La pianificazione della mobilitÓ urbana, Carocci, Roma.
Socco C., Montaldo C. (2005), La strategia delle zone 30 : sicurezza, multifunzionalita e qualitÓ ambientale delle strade urbane, FrancoAngeli, Milano.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
L'esame consiste in un colloquio orale sui temi trattari a lezione, sul materiale didattico e sulla bibliografia indicata durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti