Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
01FPNDS
Regolazione dei sistemi meccanici
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Meccanica - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Sorli Massimo ORARIO RICEVIMENTO PO ING-IND/13 36 14 6 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/13 5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso intende fornire gli strumenti necessari all'analisi dei sistemi meccanici con lo scopo di progettarne algoritmi per la regolazione ed il controllo. Vengono quindi illustrate le principali tecniche per la simulazione dei sistemi e per l'implementazione numerica dei corrispondenti modelli matematici.
Le tecniche di controllo tradizionale (P,PI,PID), l'analisi della stabilitą e la valutazione delle prestazioni statiche e dinamiche sono introdotte analizzando differenti sistemi controllati reali, quali ad esempio un servocomando per il cambio, un variatore di fasatura per motore termico, un simulatore di volo. Viene presentata la logica fuzzy come alternativa non convenzionale per la regolazione di sistemi complessi. Vengono quindi analizzati i principali componenti hardware per l'applicazione industriale delle tecniche proposte.
Competenze attese
Analisi di un sistema di controllo, valutazione delle prestazioni statiche e dinamiche della regolazione, impostazione e progetto di classiche leggi di controllo.
Prerequisiti
Meccanica applicata
Programma
Introduzione alla regolazione dei sistemi meccanici: richiami alle trasformate di Laplace, schematizzazione a blocchi dei sistemi, funzioni di trasferimento, definizione di sistemi del I e II ordine, risposta al gradino, risposta in frequenza.
Simulazione dei sistemi meccanici: scopo, tecniche analitiche e numeriche. Modellazione a parametri concentrati di sistemi meccanici; esempi applicativi in ambiente Matlab/Simulink. Modellazione con tecniche multibody; esempi applicativi in ambiente Adams.
Sistemi retroazionati, errore in posizione, errore in velocitą.
Controllo in retroazione di tipo proporzionale, proporzionale - integrativo e proporzionale-integrativo-derivativo.
Definizione di stabilitą e di banda passante; analisi dei sistemi retroazionati mediante il diagramma di Bode.
La logica fuzzy: principi generali, definizioni, algoritmo per le inferenze, esempi applicativi.
Componenti hardware per l'implementazione delle tecniche di controllo analizzate
Laboratori e/o esercitazioni
Sono previste esercitazioni in aula sui temi svolti a lezione e successive simulazioni a calcolatore di sistemi controllati. Analogamente sono previste attivitą di laboratorio atte alla sperimentazione di dispositivi controllati, con acquisizione di dati e analisi delle prestazioni statiche e dinamiche.
Bibliografia
Jacazio G., Piombo B.:"Meccanica Applicata alle Macchine - vol.III Regolazione e servomeccanismi", Levrotto & Bella, Torino, 1994.
Sorli M., Quaglia G.:"Meccatronica vol.1 ", Politeko, Torino, 2003.
Controlli dell'apprendimento / Modalitą d'esame
L'esame viene svolto in forma orale sui contenuti del programma delle lezioni e delle esercitazioni. Viene dato un peso significativo ai contenuti della relazione sulle esercitazioni condotte e alla discussione degli stessi.
Note

Modalitą di contatto con il docente
- recapito: Dip. di Meccanica tel. 011/5646948 - email: massimo.sorli@polito.it
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti