Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
01FPYEO
Strutture III
Corso di Laurea in Scienze Dell'Architettura - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Pistone Giuseppe ORARIO RICEVIMENTO     40 20 0 0 5
Sabia Donato ORARIO RICEVIMENTO AC ICAR/09 40 20 0 0 10
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/09 4 B - Caratterizzanti Edilizia e ambiente
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si propone di fornire le basi teoriche ed illustrare i metodi operativi per un approccio critico alla progettazione strutturale degli edifici, in relazione alle esigenze di sicurezza attraverso criteri di tipo semi-probabilistico, e alle problematiche connesse all'interazione della struttura con gli aspetti architettonici, funzionali ed economici. Il comportamento strutturale degli edifici nella loro articolazione spaziale sarÓ interpretato mediante modelli teorici ed applicativi, con particolare riferimento alle costruzioni in cemento armato e acciaio a struttura intelaiata o reticolare.
Competenze attese
Il corso si propone di formare studenti in grado di organizzare e analizzare strutture intelaiate e reticolari, con particolare attenzione al comportamento spaziale.
Prerequisiti
Le conoscenze di Statica e Scienza delle Costruzioni, fornite nei corsi di Strutture I e Strutture II del primo e del secondo anno rispettivamente, risultano indispensabili per la comprensione degli argomenti trattati nel corso.
Programma
1. Approccio semi-probabilistico alla sicurezza strutturale
2. Analisi delle azioni sulle costruzioni e prescrizioni di normativa.
3. Organismi strutturali e sistemi piani di travi. Procedimenti di calcolo per travi continue, portali, archi, sistemi reticolari.
4. Analisi del comportamento di strutture piane intelaiate attraverso schematizzazioni semplificate.
5. Interpretazione della risposta strutturale nello spazio di edifici multipiano.
6. Strutture di cemento armato:
- Criteri di dimensionamento.
- Verifiche di sezione (Stato Limite Ultimo con metodo semiprobabilistico)
- Disposizioni costruttive
- Normativa tecnica
7. Strutture di acciaio:
- Verifiche di elementi e verifiche di sezione
- Collegamenti
- Normativa tecnica
8. Strutture di fondazione (cenni)
Bibliografia
- P. Pozzati, C. Ceccoli, Teoria e Tecnica delle Strutture, UTET, Torino, 1986.
- AA.VV., Manuale di Ingegneria, Zanichelli, Bologna, 1991, vol.2- Scienza delle costruzioni- cap. III Analisi limite delle strutture, pp. 133-155.
- AA.VV., Manuale dell'ingegnere vol.2, Zanichelli, Bologna, 1991, Tecnica delle costruzioni - cap. III Calcestruzzo cementizio.
- AA.VV. Manuale dell'ingegnere , Zanichelli, Bologna, 1991, Tecnica delle costruzioni - cap. I Sicurezza strutturale, pp. 301-321.
- G. Ballio, F.M. Mazzolani, Strutture in Acciaio, HOEPLI, Milano, 1996.
- A. Migliacci, Progetti di Strutture, MASSON, Milano, 1991.
- A. Migliacci, F. Mola, Progetto agli Stati Limite delle Strutture in C. A., MASSON, Milano, 1979.
- G. Toniolo, Elementi Strutturali in Cemento Armato, Masson, Milano, 1990.
- R. Walter, M. Miehlbradt, Progettare in Calcestruzzo Armato, HOEPLI, Milano, 1998.

Normative:
- G.U. n 29 del 5.2.1996 -D.M. 16.1.1996 'Criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi'.
- ENV 1991 Eurocodice 1- 'Basi di calcolo ed azioni sulle strutture' .
- ENV 1992 Eurocodice 2 Progettazione delle strutture di cls.
- G.U. n 29 del 5.2.1996 -D.M. 9.1.1996 'Norme tecniche per il calcolo, l'esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato, normale e precompresso e per le strutture metalliche'.
- CNR 10011/85 Costruzioni di acciaio, esecuzioni, il collaudo e la manutenzione.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
L'esame si sostiene con una prova orale sugli argomenti sviluppati durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti