Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
01GAVCV, 01GAVGA
Economia dei servizi di rete
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Gestionale - Torino
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Elettrica - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Cambini Carlo ORARIO RICEVIMENTO O2 SECS-P/06 57 0 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/35 5 F - Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Totale
Obiettivi dell'insegnamento
Le industrie di rete includono un numero rilevante di settori quali le telecomunicazioni, il broadcasting, ma anche i settori dei trasporti (aerei e ferroviari), dell'energia (elettrica e gas), dei servizi pubblici industriali a dimensione locale (acqua, trasporti, rifiuti). Il crescente peso che questi settori hanno nell'economia moderna ha portato ad uno sviluppo consistente della cosiddetta network economics. Utilizzando le basi microeconomiche e di economia industriale, si intende delineare gli aspetti essenziali di queste industrie analizzando come l'interazione strategica delle imprese siano influenzate dalla presenza di un'infrastruttura di rete, valutando l'impatto di tale interazione sulle scelte da parte del consumatore. Lo scopo di questo corso è quello di individuare e definire politiche di salvaguardia della concorrenza nel mercato e di controllo di industrie in cui la concorrenza ' nel senso più esteso del termine - è più difficile da svilupparsi per motivi tecnico-economici. In altre parole, si intende effettuare l'analisi di problematiche Antitrust, con particolare riferimento al contesto italiano, e di politiche di regolazione di settori quali le public utilities, come le telecomunicazioni, i settori energetici (elettricità e gas) e i servizi pubblici locali industriali (acqua, rifiuti e trasporti).
Competenze attese
Si prevede che lo studente alla fine del corso sia in grado di analizzare nel dettaglio il funzionamento, le dinamiche di mercato, le strategie dei principali operatori di mercato e le problematiche competitive di alcuni tra i principali mercati a rete come le telecomunicazioni, il settore dell'energia.
Prerequisiti
Si consiglia di aver sostenuto gli esami di Economia Politica e Economia dei Sistemi Industriali I. Il corso si basa, infatti, su concetti e contenuti sviluppati in tali corsi che pertanto si considerano come acquisiti.
Programma
Fallimenti del mercato. Industrie di rete e esternalità dirette e indirette. La regolazione economica e le Autorità preposte a tal fine. Rapporto tra liberalizzazione dei mercati, privatizzazione e regolamentazione. Regolamentazione ex ante e ex post. Concetti e definizioni di Monopolio naturale. Il controllo delle tariffe finali in teoria e nella pratica. Il price cap: proprietà e forme di applicazione. Il servizio universale. Regolazione e concorrenza. Il controllo delle tariffe di utilizzo delle reti. Casi applicativi: le telecomunicazioni, il gas, l'energia elettrica, il settore idrico, i trasporti locali. Seminari inviatati di esperti accademici e delle imprese.
Laboratori e/o esercitazioni
Le esercitazioni sono effettuate a complemento delle lezioni sotto forma di problemi da risolvere in classe.
Bibliografia

- Regolamentazione e mercato nelle telecomunicazioni, Cambini, Ravazzi e Valletti, Carocci Editore, Roma, 2000. Sono da fare: parte del capitolo 2 (pg. 84-97), capitolo 3 (escluso § 3.11), capitolo 4, Appendice I (fino a § A1.3 escluso), Appendice II (fino a § A2.4 escluso), Appendice III (escluso § A3.4 e A3.7).
- Monopolio naturale, Concorrenza, Regolamentazione, Cervini e D'Antoni, Carocci Editore, Roma, 2001 (con integrazioni date dal docente). Sono da considerare: capitolo 1 (esclusi i § 1.3.3 e 1.3.4), capitolo 2 (esclusi i § 2.3.1, 2.4.3, 2.5.3 e Appendice), capitolo 3 (esclusi i § 3.2.2, 3.4, 3.5 e appendice).

Per le parti seminariali verranno appositamente distribuiti e/o messi on line i documenti riguardanti i singoli mercati analizzati. Verranno inoltre forniti lucidi integrativi presentati in Aula dal docente.
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'esame prevede una prova scritta. La prova sarà suddivisa in tre parti: una prima parte necessaria a valutare le conoscenze teoriche acquisite da parte dello studente; una seconda parte in cui lo studente dovrà utilizzare l'approccio analitico per risolvere alcuni problemi teorici; una terza parte dove verranno affrontate problematiche operative relativi ad uno o più dei settori industriali analizzati durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti