Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01GUYEL
Teoria e progetto di strutture
Corso di L. Specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale) - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Chiorino Mario Alberto       60 0 0 0 7
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/08
ICAR/09
3
3
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Edilizia e ambiente
Edilizia e ambiente
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso intende offrire elementi di approfondimento su aspetti di teoria e tecnica delle strutture. Pur essendo l'attenzione rivolta in modo prioritario alle nuove costruzioni, vengono forniti alcuni elementi di base - da sviluppare in corsi successivi - per l'analisi strutturale delle costruzioni storiche e monumentali. In entrambi i casi si ha riguardo al tipo di interventi strutturali che possono interessare la scala urbana e territoriale.
L'obiettivo è quello di porre i laureati specialistici in condizione di governare in modo autorevole l'inserimento del progetto strutturale nel complesso di azioni dirette alla realizzazione dell'opera architettonica, tanto nel caso di nuove costruzioni quanto negli interventi sul costruito.
Competenze attese
Il corso si propone di condurre gli allievi ad acquisire una capacità operativa e critica nella concezione e progettazione dell'intervento strutturale.
Prerequisiti
Gli allievi devono disporre di una preparazione di base adeguata nel settore delle strutture con particolare riguardo alla tipologia strutturale, alla statica dei corpi rigidi, alla teoria elastica delle strutture (metodi delle forze e degli spostamenti), e agli elementi essenziali di analisi in campo anelastico. Essi devono inoltre disporre delle conoscenze teoriche e pratiche fondamentali per le operazioni di progetto e di verifica della sicurezza delle costruzioni nell'ambito delle diverse tecniche costruttive, con particolare riguardo al calcestruzzo armato, all'acciaio e al legno.
Programma
Teoria delle strutture (3 crediti)
Introduzione. Richiami sul Principio dei Lavori Virtuali. Teoremi sul lavoro di deformazione e applicazioni. Linee di influenza di sollecitazioni e di spostamenti. Metodo degli spostamenti. Elementi finiti e codici di calcolo. Sollecitazioni composte, modelli costitutivi e criteri di rottura. Cenni di teoria della plasticità e analisi limite. Cenni di teoria della viscoelasticità; comportamento viscoelastico del calcestruzzo e criteri di valutazione degli effetti strutturali conseguenti. Principi del calcestruzzo armato precompresso: pre-tensione e post-tensione; dispositivi e materiali; effetto dei fenomeni lenti; criteri di predimensionamento e di verifica. Cenni di analisi dinamica. Archi e volte: analisi elastica e analisi limite. Membrane e lastre curve, volte sottili e strutture a guscio. Cupole.

Progetto di strutture (3 crediti)
Materiali strutturali: calcestruzzi, acciai, apparecchiature di appoggio e di vincolo.Criteri per la scelta della tipologia strutturale e del materiale. Caratteristiche e metodi di progettazione di alcuni tipi strutturali rilevanti. Edifici multipiano in calcestruzzo armato e in acciaio: tipologie, condizioni di carico, analisi delle sollecitazioni, dimensionamento, assorbimento delle azioni orizzontali. Coperture in acciaio: sistemi ad anima piena, sistemi reticolari, sistemi strallati; controventi. Fondazioni: criteri di scelta e di progetto; fondazioni dirette, su micropali e su jet-grouting. Ponti: tipologia (ponti in muratura; ponti in c.a. e c.a.p. a travata, a sbalzo, ad arco; ponti in acciaio a travata e ad arco; bow-string, ponti strallati, ponti sospesi); condizioni di carico, vincoli, dimensionamento e verifiche per alcune tipologie semplici. Azioni sulle costruzioni: elementi per la valutazione delle azioni sismiche ed evoluzione del quadro normativo.

Esercitazioni
Lettura interpretativa e analisi statica di massima di un organismo strutturale riferito ad una costruzione di rilevante valore architettonico e/o storico. Concezione e progetto di massima di un organismo strutturale
Bibliografia
E. Torroja, La Concezione Strutturale, Logica ed intuito nella ideazione delle forme, Città Studi, UTET
F. Levi e P. Marro, Scienza delle Costruzioni, Levrotto e Bella
O. Belluzzi, Scienza delle Costruzioni, Zanichelli
Manuale di Ingegneria Civile, Vol. 2: Scienza delle Costruzioni, Tecnica delle Costruzioni, Ponti, Zanichelli
E. Benvenuto, La Scienza delle Costruzioni e il suo sviluppo storico, Sansoni, Firenze
P.Pozzati, Teoria e tecnica delle strutture, UTET
J. Heyman, The Stone Skeleton, Struct. Engineering of Masonry Architecture, Cambridge Univ. Press
J. Joedicke, Le structures en voiles et coques,Vincent &Cie, Ediz. Inglese: Shell Architecture, Reinhold
H. Lundgren, Cylindrical Shells, The Danish Technical Press
W. Flügge, Stresses in Shells, Springer Verlag
S. Timoshenko, S. Woinowsky-Krieger, Theory of Plates and Shells, Mc. Graw Hill
M. A. Chiorino, A rational approach to the analysis of structural effects due to creep, American Concrete Inst. SP 227
Web-site: www.polito.it/creepanalysis
Eurocodice 2, Progetto di strutture in calcestruzzo
Eurocodice 3, Progetto di strutture in acciaio.
Verifica la disponibilita in biblioteca
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti