Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01IKUFQ
Analisi non lineare delle strutture aerospaziali
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Aerospaziale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Carrera Erasmo ORARIO RICEVIMENTO PO ING-IND/04 28 28 0 0 7
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/04 5 B - Caratterizzanti Ingegneria aerospaziale ed astronautica
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso tratta alcuni problemi tradizionalmente non considerati nei corsi base di costruzioni e strutture aerospaziali, la cui comprensione richiede la descrizione di fenomeni non lineari. Le non linearitÓ sono classificate come: 1. geometriche, 2. fisiche, 3. con condizioni al contorno sconosciute. I diversi problemi sono trattati dal punto di vista analitico e computazionale. La risoluzione di alcuni problemi reali Ŕ ottenuta con l'ausilio di programmi di calcolo automatico, in particolare basati su tecniche agli elementi finiti.
Competenze attese
CapacitÓ di comprendere quando un fenomeno richiede un calcolo non lineare e di scelta del modello e metodo opportuno per la risoluzione dello stesso.
Prerequisiti
I corsi base di strutture.
Programma
Esempi di fenomeni non lineari nelle strutture aerospaziali: buckling e postbuckling di strutture metalliche ed in materiale composito; plasticitÓ; meccanica della frattura; contatto fra corpi elastici e plastici; impatto con basse velocitÓ ed ad alte velocitÓ. Classificazione dei fenomeni non lineari.
GeneralitÓ sui problemi non lineari. MolteplicitÓ di soluzione. Statica e dinamica non lineare. Risoluzioni approssimate e tecniche computazionali.
Fondamenti di meccanica dei continui in presenza di non linearitÓ geometriche. Descrizione delle non linearitÓ fisiche. Fondamenti delle meccanica del contatto fra corpi elastici e non elastici.
Uso del metodo degli elementi finiti in campo non lineare. Metodi iterativi. Metodi di integrazione nel tempo.
Formulazione di elementi finiti in materiale composito in campo non lineare. Matrice secante e matrice tangente. Problemi conservativi e problemi non conservativi. Descrizioni di problemi multicorpo.
Laboratori e/o esercitazioni
Calcolo di carichi critici di piastre in materiale metallico e materiale composito. Analisi del comportamento postcritico. Effetto delle condizioni al contorno e dell'orientamento delle fibre in campo postcritico. Confronto fra diversi metodi iterativi utilizzati nelle formulazioni agli elementi finiti. Metodi di integrazione di equazioni differenziali non lineari.
Uso di codici commerciali per la risoluzione di problemi complessi sulle strutture aerospaziali.
Bibliografia
Appunti forniti dal docente.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
L'esame consiste in una prova orale sugli argomenti sviluppati a lezione e nelle esercitazioni.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti