Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01ILNFW
Tecnologie di formatura
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Dei Materiali - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Rosso Mario ORARIO RICEVIMENTO     44 12 0 0 10
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/21 5 B - Caratterizzanti Discipline dell'ingegneria
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso č volto all'approfondimento dei processi e delle tecnologie di formatura dei metalli e delle loro leghe. Dopo un'introduzione dei principi fondamentali riferiti alle differenti tecniche, vengono esaminati i processi e gli impianti utilizzati. In particolare vengono studiate ed analizzate le applicazioni delle tecnologie per la fabbricazione di pezzi finiti e costituiti dalle differenti leghe e compositi impiegati in ambito industriale. Un aspetto fondamentale del corso riguarda la valutazione di caratteristiche e proprietą del prodotto finito, in relazione anche alla tecnologia adottata, mettendo in primo piano gli aspetti legati al confronto tecnico/economico, alla difettologia ed al controllo qualitą.
Uno stretto contatto con le realtą industriali pił significative, mediante visite appositamente programmate, fornisce un contenuto pratico al corso e favorisce un migliore aggiornamento su evoluzione ed innovazione tecnologica.
Programma
DEFORMAZIONE: a caldo, in semicaldo ed a freddo, richiami dei fondamenti teorici. Fucinatura, stampaggio, estrusione diretta ed inversa, trafilatura, laminazione, formatura delle lamiere sottili. Tensioni residue e difetti pił comuni dopo lavorazione, leghe assoggettabili ai processi di deformazione plastica, proprietą e caratteristiche dei pezzi ottenuti, controllo qualitą.
FONDERIA: richiami ai principi di solidificazione delle leghe. Diagramma di flusso e ciclo di lavorazione tipico di una fonderia. Modelli, forme ed anime, modalitą di formatura e processi speciali di formatura. Colata in gravitą e centrifuga, pressocolata. Squeezecasting, Rheocasting e Thixomolding. Lavorazioni di finitura e controllo dei getti, leghe tipiche da fonderia e loro settori di impiego, assicurazione della qualitą.
METALLURGIA DELLA POLVERI: analisi del ciclo completo di produzione dei sinterizzati. Polveri, produzione, miscelazione, compattazione e forme limiti ottenibili. Aspetti termodinamici del processo di sinterizzazione, forni e atmosfere di sinterizzazione. Processi particolari di compattazione, pressatura isostatica a freddo ed a caldo, powder injection molding. Lavorazioni secondarie dei sinterizzati: trattamenti termici, calibrazione, infiltrazione e impregnazione. Metalli e leghe idonei al processo, loro caratteristiche ed applicazioni. controllo qualitą e finitura.
TECNICHE DI GIUNZIONE E RIPORTI SUPERFICIALI: processi di saldatura e metallurgia della saldatura. Brasatura. Giunzione mediante collanti. Verifica e controllo delle giunzioni.
Riporti superficiali: mediante proiezione a fiamma, a plasma e HVOF, riparazione di componenti e rivestimento di componenti per migliorare le resistenze a corrosione e ad usura.
CRITERI DI SCELTA E ANALISI DEI COSTI: progetto di un processo di formatura, progetto degli utensili, fattori di forma, confronti tra le differenti tecnologie, alternative e criteri di scelta. Ottimizzazione tecnico economica ed indici di costo.
Laboratori e/o esercitazioni
L'argomento dell'esercitazione riguarda l'esame di un componente funzionale, con analisi delle singole parti componenti, individuazione dei materiali pił appropriati per la loro fabbricazione, scelta del processo di formatura e progettazione del ciclo di produzione. Oltre ai tradizionali calcoli di progetto riferiti ai singoli processi, saranno svolte analisi economiche, con valutazione dei costi e confronti tecnico-economici tra diverse ipotesi alternative. In laboratorio saranno esaminate le caratteristiche di formabilitą, le proprietą e le caratteristiche microstrutturali dei materiali in funzione delle differenti tecnologie adottate, osservazione e analisi di pezzi finiti.
Il corso sarą integrato con visite ad industrie operanti nei settori della formatura.
Bibliografia
Dispense redatte dal Docente
G. Dieter, Mechanical Metallurgy, McGraw.Hill, Tokio, 1988.
R.A. Higgins, Engineering Metallurgy, Vol I e II, ELBS, Kent, 1986.
E. Mosca, Metallurgia delle polveri, AMMA, Torino, 1983.
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalitą d'esame
L'esame consiste in una prova orale nella quale si considerano e si discutono i procedimenti industriali ritenuti pił appropriati per la produzione industriale di particolari specifici.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti