Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01ILTFW
Ingegneria delle superfici
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Dei Materiali - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Ugues Daniele ORARIO RICEVIMENTO O2 ING-IND/21 46 8 0 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/21 5 B - Caratterizzanti Discipline dell'ingegneria
Obiettivi dell'insegnamento
Il Corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base dei principali fenomeni di degradazione superficiale (usura, fatica superficiale, corrosione e ossidazione) e gli elementi essenziali dei processi di modifica. Tali concetti di base saranno indirizzati allo sviluppo di una corretta metodologia finalizzata a consentire la progettazione di strati superficiali adatti alle differenti situazioni di impiego.
Prerequisiti
nessuno
Programma
Concetti di base delle superfici: superficie fisica, meccanica, tecnologica e fisico-chimica, superfici a contatto, area reale di contatto, adesione tra superfici a contatto. Struttura degli strati superficiali e possibili alterazioni. Parametri geometrici della superficie: ondulazione e rugositÓ. Risposta dei materiali alle sollecitazioni di contatto. Tensioni residue. Attrito in accoppiamenti fra materiali. Lubrificazione e lubrificanti: lubrificazione solida, lubrificazione limite, lubrificazione fluida. Processi di usura, equazione di usura, coefficiente di usura, meccanismi di usura (adesiva, abrasiva, tribossidativa, di contatto, erosiva). Principi generali dei fenomeni di corrosione, corrosione generalizzata, corrosione galvanica, corrosione per vaiolatura, corrosione in fessura, corrosione intergranulare, corrosione sottosforzo, Metodi di protezione dalla corrosione, corrosione a caldo, ossidazione di leghe metalliche. Condizioni di degrado ad alta temperatura: strati di ossidi termicamente cresciuti e fatica termica. Pallinatura: processo, macchinari, effetti ed applicazioni. Cementazione in vuoto e in bassa pressione. Nitrurazione in plasma. Cromatura a spessore e decorativa (aspetti tecnici e ambientali). Rivestimenti: tipologie e strutture dei rivestimenti; rivestimenti mono e multistrato, rivestimenti a gradiente. Rivestimenti per spruzzatura termica (costruzione degli strati, materiali utilizzabili, tecnologie di deposizione). Rivestimenti sottili: PVD e CVD (costruzione degli strati, natura fisica e chimica degli strati ottenibili, tecnologie di deposizione).
Laboratori e/o esercitazioni
Laboratori di tribometria, valutazione della resistenza a corrosione, caratterizzazione di strati sottili e spessi.
Visite a siti industriali di produzione di strati superficiali di nitrurazione ionica, cementazione in bassa pressione, deposizione PVD.
Bibliografia
G. Straffelini, 'Attrito e usura, metodologie di progettazione e controllo', Edizione Tecniche Nuove, 2005
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
Esame orale
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti